Sagre a Torino e in Piemonte: agosto e settembre dai peperoni ai formaggi nel segno della tradizione

Food Torino Giovedì 8 agosto 2019

Sagre a Torino e in Piemonte: agosto e settembre dai peperoni ai formaggi nel segno della tradizione

Torino - Estate, tempo di sagre e appuntamenti per i golosi, alla scoperta di prodotti alimentari di nicchia e di storie antiche, che raccontano di tradizioni e territori. Ortaggi, frutta, formaggi e tuffi nella storia dell’artigianato agroalimentare di una regione ricca di storie e di appuntamenti estivi. Per esempio c’è la sagra della pesca ripiena di Vauda di Rocca Canavese, che dopo dieci giorni di festa si avvia alla conclusione il 10 agosto, tra l’antica ricetta piemontese della pesca farcita con amaretti e cioccolato e tante specialità del territorio, senza dimenticare eventi e spettacoli, come ogni sagra che si rispetti. Per festeggiare le stelle cadenti, o meglio la Notte di San Lorenzo, sguardi all’insù verso il cielo e un calice per un cin cin alla bella stagione: è Calici di stelle, manifestazione nazionale che sul Piemonte raccoglie diversi produttori con altrettante iniziative tra buon bere e panorami unici, come per esempio il “balcone sul Monferrato”, da cui assaporare tutta la magia dell’estate.

A metà mese ecco un altro degli imperdibili appuntamenti con le specialità del Piemonte: la nocciola. L’appuntamento da non mancare è quello dal 14 al 25 agosto a Cortemilia, Alta Langa, con una sagra pronta a diventare festa nazionale, la Fiera della Nocciola. Assaggi, buon cibo, ma anche l’occasione per svariati incontri culturali e dedicati ai più piccoli.

Ferragosto all’insegna di feste e sagre, tra cui quella dello gnocco, proposto in tante diverse ricette per tutti i gusti a Rocca Canavese dal 13 al 15 agosto. A proposito di gnocchi, le patate saranno protagoniste a Monterosso Grana, patria della patata Piatlina e Ciarda festeggiate il 18 agosto al Bodi Fest. Ancora, dal 23 al 25 agosto Calliano sarà la patria dello stufato d’asino, altro tradizionale appuntamento di fine estate nel borgo dell’astigiano. Dal 26 al 28 di agosto, sarà invece il pesce il protagonista della storia sagra di Villastellone, che tra gli eventi collaterali vedrà anche un concerto della Paranza del Geco.

Agosto in Piemonte segna soprattutto l’attesa per il grande appuntamento di fine estate, quello con l’ortaggio principe della tavola a Carmagnola, il peperone.Peperò, dal 31 agosto all’8 settembre, sarà una grande festa per i 70 anni di una delle sagre storiche della regione, una ricorrenza che vedrà un programma molto ricco, fatto di appuntamenti con esperti, ma anche di mostre, concerti, senza dimenticare loro, i veri protagonisti, dal quadrato al corno di bue, fino al Tomaticot e al trottola, tutti i tipi di peperone che coloreranno la settimana di festa.

Ma il Piemonte è anche terra di grandi e pregiati vini, dunque non prendete appuntamenti il 25 agosto: a La Morra torna la Mangialonga. All’insegna del Barolo, di cui questa terra è patria privilegiata, si svolgerà l’ormai tradizionale passeggiata tra i vigneti, con tante occasioni per degustare e assaggiare le specialità dei produttori locali. Sempre a tema vino torna poco dopo, il 31 agosto, la Canelli Wine Run, inserita nel programma di Attraverso Festival. Si tratta di una corsa non competitiva di 5 km, da percorrere in una nuvola di colori e sapori del vino. Il prezioso nettare di Bacco investirà tutti i partecipanti, letteralmente “nebulizzati” da Barbera, Moscato, Rosato e Asti Spumante, distribuito dai cinque consorzi e dalle grandi cantine cittadine.

Sempre Asti sarà protagonista del grande evento di settembre, il Festival delle sagre, abbinato ancora una volta ai calici pregiati del concorso Douja d’or. Appuntamento sabato 7 e domenica 8 con più di 80 piatti, tra antipasti, primi, secondi e dolci. Solo ed esclusivamente ricette tradizionali, tramandate di generazione in generazione e cucinate con materia prima di territorio: agnolotti, risotti, tagliatelle e polente. Il tutto nella cornice della sfilata storica nelle vie cittadine con migliaia di figuranti in costumi d’epoca. L’evento si inserisce nei più estesi festeggiamenti per il Salone del vino, la Douja d’or, dal 6 al 15 settembre.

Settembre vedrà due importanti appuntamenti nell’albese. Dal 20 al 23 settembre arriva a Bra Cheese, la grande festa dedicata al formaggio, 4 giorni di appuntamenti, incontri, approfondimenti ed eventi che vedranno protagonista la qualità e i prodotti locali. A ottobre infine, dal 5 e poi fino al 24 novembre, sarà Alba la capitale del gusto, con il classico appuntamento dedicato alla Fiera del re della tavola piemontese, il tartufo.

Potrebbe interessarti anche: , Vermouth di Torino: arriva il riconoscimento dall'Europa , Guida Michelin 2020, i ristoranti stellati a Torino e in Piemonte , Fritto misto alla piemontese: i ristoranti a Torino dove gustarlo , CioccolaTò 2019: a Torino dieci giorni dedicati al cioccolato. Il programma , La pasticceria di Iginio Massari a Torino: il dolce esclusivo è un plum cake al gianduia

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.