A Torino arrivano i nuovi autobus: ecco su quali linee saranno operativi da agosto

Mobilità Torino Venerdì 2 agosto 2019

A Torino arrivano i nuovi autobus: ecco su quali linee saranno operativi da agosto

© Gtt

Torino - 74 nuovi autobus, è questa la grande novità del trasporto pubblico a Torino. La nuova flotta, composta da 34 autosnodati da 18 metri e 40 da 12 metri, è stata presentata oggi dall’amministrazione. Tra le novità dei nuovi mezzi, la motorizzazione Euro 6, che andrà a sostituire nel parco GTT i diesel Euro 2 e permetterà, come ha scritto la sindaca Appendino sulla sua pagina Facebook, «un risparmio di carburante pari al 21,6 %, una riduzione delle emissioni di ossidi di azoto (NOx) del 98%,del particolato dell’88% e del biossido di carbonio (CO2) del 22%». Tra le novità dei mezzi, anche un servizio più accurato alle persone con disabilità motoria, con due posti riservati alle carrozzine, al posto di uno solo, come in precedenza.

I nuovi autobus inizieranno a circolare già dall’agosto 2019 sulle linee 18 e 56, 68 e 35, una scelta che rispecchia la volontà di inserire subito i servizi laddove la domanda è maggiore, cioè su linee di forza della circolazione urbana che solitamente caricano più passeggeri. L’obiettivo, è stato spiegato dall’azienda, è quello di estendere il sistema dei tornelli anche a questi nuovi mezzi. Mezzi che guardano alla sostenibilità nel traporto pubblico con la nuova motorizzazione e con un rinnovo della flotta che potrebbe portare a un incremento dell’uso del mezzo pubblico.

Soddisfazione da parte della Sindaca Chiara Appendino, che ha ricordato la conferma dell’impegno preso con il piano industriale. «Quando abbiamo iniziato questa amministrazione – ha detto – l’azienza era in ginocchio, ma grazie allo sforzo di tutti noi siamo usciti da un percorso di risanamento del piano industrale che ha visto l’intervento della città e degli enti pubblici, è un risultato per la comunità intera». Un primo grande passo verso la rinascita di Gtt anche secondo l’assessore alla mobilità Maria La Pietra, che ha ricordato che a essere rinnovato sarà un sesto della rete di autobus. Ci sarà invece ancora da attendere per i tram, sui quali è in corso una gara che vede già finanziati e certi 35 nuovi mezzi, in arrivo dopo le procedure amministrative in corso. Anche la Regione ha ribadito infine l’attenzione alla sostenibilità nel trasporto pubblico, che vedrà operazioni simili a quella torinese intraprese nel corso dei prossimi mesi.

Fornitore della nuova flotta di 74 mezzi è il gruppo Daimler-Mercedes che si è aggiudicato la gara indetta da Gtt, l'azienda torinese di trasporto urbano a fronte di un investimento di 31 milioni di finanziato per il 50% della Regione Piemonte e per il 50% dal Gtt. «L'obiettivo è arrivare entro un anno a 300-350 mezzi nuovi su 800 – ha spiegato ad Ansa la sindaca Chiara Appendino - Questo è il primo passo visibile di un lavoro iniziato tre anni fa per rendere il trasporto pubblico alternativo al mezzo privato».

Gtt informa infine che, per far conoscere i nuovi mezzi ai cittadini, sabato 3 e domenica 4 agosto sarà operativa una navetta gratuita dalle 15.30 alle 21.00 sul percorso piazza Statuto, via Cernaia, via Pietro Micca, piazza Castello, via Po, piazza Gran Madre.

Potrebbe interessarti anche: , Misure antismog e blocchi traffico a Torino dal 1 ottobre: veicoli coinvolti ed esenzioni , Torino in risciò: arrivano i tour per scoprire la città a pedali. Percorsi e costi , Torino: via alla Settimana Europea della mobilità sostenibile 2019 , Torino: presentati i nuovi autobus extraurbani «crossway» Euro 6. Le linee e le novità , Approvato a Torino il progetto per la viabilità: le nuove «zone 30»

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.