Cinema a Palazzo Reale 2019: il programma di agosto - Torino

Cinema Torino Giovedì 1 agosto 2019

Cinema a Palazzo Reale 2019: il programma di agosto

© Photo by Andrei Stratu on Unsplash

Torino - Sarà La sorgente dell'amore (La Source des femmes), diretto da Radu Mihăileanu, il fim che inaugurerà il mese di agosto a Cinema a Palazzo. In occasione della rassegna Cinema a Palazzo Reale, il direttore del MAO Marco Guglielminotti Trivel ha suggerito la proiezione della pellicola del 2011, «un film al tempo stesso godibile e impegnato, che nel trattare la vita di un piccolo villaggio rimanda a temi generali che riguardano tutti noi - vita, amore, morte - e affronta in modo originale la questione della condizione femminile nel mondo arabo-persiano. L'acqua in questa pellicola ha il ruolo centrale di motore della trama, quella stessa centralità che tale elemento riveste da sempre per i paesi di religione islamica: non solo in quanto fonte di sopravvivenza, come in questo film, ma in tutti gli ambiti culturali che la mostra attualmente in corso al MAO tende a esplorare. La scena della riunione delle donne che si svolge nel hammam, ad esempio, è rappresentativa del ruolo sociale ricoperto da questi luoghi di aggregazione legati all'acqua».

Non sarà l’unica sorpresa e nemmeno l’unica collaborazione nel ricco calendario che aspetta chi resterà in città e vorrà godersi, sera dopo sera, le numerose proiezioni in programma nel cortile di uno dei luoghi più rappresentativi di Torino, la Corte d'onore di Palazzo Reale, Musei Reali. Per tutto il mese, fino al 31 agosto Distretto Cinema in collaborazione con i Musei Reali, il Museo Nazionale del Cinema, la Regione Piemonte e il Comune di Torino, ripropone la seguita rassegna di cinema nel segno della varietà.

Ecco dunque il programma nel suo intreccio di filo tematici che oltre al Mao coinvolgeranno anche i Musei Reali con la figura di Riccardo Gualino, a cui è dedicato un intera sezione, e poi gli Oscar, le donne, fino ad arrivare ai film più amati dal pubblico e appositamente selezionati per coinvolgere quanto più pubblico possibile in uno degli appuntamenti estivi più seguiti di Torino.

Giovedì 1
La sorgente dell’amore (Be./Fr./It. 2011, 125’)
Regia di R. Mihăileanu, con Leïla Bekhti, Hafsia Herzi, Hiam Abbass
La proiezione sarà introdotta da Marco Guglielminotti Trivel, direttore del Mao Museo d’Arte Orientale di Torino

I MONDI DI RICCARDO GUALINO
Venerdì 2
La scala a chiocciola (Usa 1946, 83’)
Regia di R. Siodmak, con Dorothy McGuire, George Brent, Ethel Barrymore, Rhonda Flemning

Sabato 3
I soliti ignoti (It. 1958, 102’)
Regia di M. Monicelli, con Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman, Claudia Cardinale, Totò, Tiberio Murgia

Domenica 4
L’invasione degli ultracorpi (Usa 1956, 80’)
Regia di D. Siegel, con Kevin McCarthy, Dana Wynter, Larry Gates

Martedì 6
Diario di un curato di campagna (Fr. 1951, 110’)
Regia di R. Bresson, con Claude Laydu, Jean Rivièr, Armand Guibert

VENEZIA CLASSICI
Mercoledì 7
Morte a Venezia (It. 1971, 125’) v.o. sott. it
Regia di L. Visconti, con Dirk Bogarde, Silvana Mangano, Romolo Valli, Mark Burns, Björn Andrésen

Giovedì 8
La notte di San Lorenzo (It. 1982, 105’)
Regia di V. e P. Taviani, con Omero Antonutti, Claudio Bigagli, Margarita Lonzano

Venerdi 9
Il portiere di notte (It. 1974, 120’) v.o. sott. It V.M. 18
Regia di L. Cavani. Con Charlotte Rampling, Dirk Bogarde, Gabriele Ferzetti , Philippe Leroy

OSCAR MIGLIOR FILM STRANIERO
Sabato 10
Ladri di biciclette (It. 1948, 92’)
Regia V. De Sica, con Lamberto Maggiorani, Enzo Staiola, Elena Altieri

Domenica 11
Dersu uzala (Urss 1975 141’) v.o. sott. It
Regia di A. Kurosawa, con Maksim Munzuk, Jurij Solomin, Svetlana Danilchenko

Martedì 13
Il pranzo di babette (Dan. 1987, 103’)
Regia di G. Axel, con Bibi Andersson, Stéphane Audran, Lisbeth Movin

Mercoledi 14
Roma (Messico 2018, 135’) v.o. sott. it
Regia di A. Cuarón, con Yalitza Aparicio, Marina de Tavira, Marco Graf

INTRIGHI E MACCHINAZIONI
Giovedì 15
The Italian Job (G.B. 1969, 95’)
Regia di P. Collison, con Michael Caine, Noël Coward, Benny Hill, Raf Vallone

Venerdì 16
Sciarada (Usa 1963, 113’)
Regia di S. Donen, con Cary Grant, Audrey Hepburn, Walter Matthau, James Coburn

Sabato 17
L’infernale Quinlan (Usa 1958, 111’) v.o. sott. it.
Regia di O. Welles, con Charlton Heston, Janet Leigh, Orson Welles, Joseph Calleia

DONNE D’AUTORE
Domenica 18
Bella di Giorno (Fr. 1967, 100’)
Regia di L. Bunuel, con Catherine Denevue, Jean Sorel, Michel Piccoli, Pierre Clèmenti

Martedì 20
Finalmente Domenica (Fr. 1983, 111’)
Regia di F. Truffaut, con Fanny Ardant, Jean-Louis Trintignant, Jean-Pierre Kaflon

Mercoledì 21
La dea dell’amore (Usa 1995, 95’)
Regia di W. Allen, con Woody Allen, Mira Sorvino, Helena Bonham Carter, F. Murray Abraham, Claire Bloom

LUCI DALLE TENEBRE
Giovedì 22
Luci della città (Usa 1931, 87’)
Regia di C. Chaplin, con Charles Chaplin, Virginia Cherrill, Herry Myers

Venerdì 23
Il gatto a nove code (It. 1971, 107’)
Regia di D. Argento, con Karl Malden, James Franciscus, Catherine Spaak, Aldo Reggiani

Sabato 24
Profumo di donna (It. 1974, 102’)
Regia di D. Risi, con Vittorio Gassman, Alessandro Momo, Agostina Belli
precede il film
Eyes (It. 2018, 13′)
Regia di M.L. Moraci
sarà presente alla serata l’autrice

SCELTI DAL PUBBLICO
Domenica 25
L’appartamento (Usa 1960, 125’)
Regia di B. Wilder, con Jack Lemmon, Shirley MacLaine, Fred MacMurray

martedì 27
Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto (It. 1974, 125’)
Regia di L. Wertmuller, con Mariangela Melato, Giancarlo Giannini, Riccardo Savino

mercoledì 28
Notting Hill (G.B. 1999, 124’)
Regia di R. Michell, con Julia Roberts, Hugh Grant, Rhys Ifans

giovedì 29
Ieri oggi domani (IT. 1963, 114’)
Regia di V. De Sica, con Marcello Mastroianni, Sophia Loren, Aldo Giuffrè, Tina Pica

venerdì 30
La strana coppia (Usa 1968, 105’)
Regia di G. Sacks, con Walter Matthau, Jack Lemmon, John Fiedler

NICOLA & BART. ITALIANI D’AMERICA
Sabato 31
Le ultime parole di Sacco e Vanzetti.
Performance live con gli scritti di Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti.
Intervengono Giovanni Vanzetti con Alberto Gedda.

Ore 23. Segue la proiezione gratuita del film
Sacco e Vanzetti (It. 1971, 120’)
Regia di G. Montaldo, con Gian Maria Volontè, Riccardo Cucciolla, Cyril Cusack, Rosanna Fratello
Introduce il film Caterina Taricano

Gli spettacoli inizieranno alle 22. L’ingresso è da piazza Castello. L'allestimento è pensato per ospitare gli eventi dal vivo con tecnologie di proiezione e sonore di altissimo livello che tutelino, però, l'estetica dello spazio. 400 i posti disponibili, tra torinesi e turisti che potranno vivere l’evento in uno spazio di suggestione. Il programma completo, con i filoni tematici e i film più amati dal pubblico è disponibile online.

Il costo del biglietto intero è di 6 euro. Ingresso ridotto a  5 euro per universitari, Abbonamento Torino Musei, dipendenti MiBACT e Soci CRALBBCC “Rino Rossi”. Gli over 65 anni pagano 4 euro. Conveniente la formula dell’abbonamento alla rassegna: la tessera per dieci film costa 40 euro. La serata del 18 luglio ha biglietto unico a 10 euro.

Chi acquista il biglietto di ingresso ai Musei Reali  ha diritto al biglietto ridotto allo spettacolo. Viceversa, il biglietto del film dà diritto allo sconto di 2 euro sul biglietto dei Musei Reali. Si rinnova la collaborazione anche con la Fondazione Torino Musei: con il biglietto intero degli spettacoli di Cinema a Palazzo sarà possibile entrare con ingresso ridotto ai musei, e con i biglietti di ingresso di Palazzo Madama, Mao e Gam si potrà usufruire dell’ingresso ridotto alla rassegna.

Potrebbe interessarti anche: , Girato a Torino Se mi vuoi bene, il nuovo film di Brizzi con Bisio e Rubini , Cocktail d'autore: il nuovo libro di Petunia Ollister tra libri e brindisi formato Instagram , Horror classico nel segno di Frankenstein: la retrospettiva e l'immagine guida del Torino Film Festival 2019 , Torino Film Festival: la sezione doc dedicata al desiderio , Torino Film Festival 2019: Carlo Verdone è il Guest Director

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.