Itinerari alla scoperta dei vini del Piemonte, tra degustazioni, natura e relax - Torino

Itinerari alla scoperta dei vini del Piemonte, tra degustazioni, natura e relax

Food Torino Giovedì 25 luglio 2019

Torino - Piemonte, terra di grandi vini e di paesaggi vitivinicoli da favola. Perché non sfruttare il patrimonio immateriale ed enogastronomico della regione per qualche idea all’insegna del benessere, del buon cibo e del buon bere? Qui alcune idee che vi regaleranno esperienze immerse nella natura e nella tradizione, senza perdere di vista l’occasione di un buon pasto, il tutto all’insegna della piacevolezza di un buon calice.

Si parte dalla Gavi Experience di Novi Ligure, in provincia di Alessandria per il percorso Gavi Experience, un wine tour de La Raia con degustazione.Nel cuore delle colline piemontesi del Gavi, in una zona dalla tradizione vitivinicola antichissima, nasce La Raia, un’azienda agricola biodinamica che attesta la qualità delle uve e di tutti i processi di vinificazione e di cantina. Si estende per oltre 180 ettari, dei quali 42 coltivati a vigneto, 60 a seminativo e i restanti occupati da pascoli, boschi di castagno, acacia e sambuco che proteggono numerose specie di animali selvatici. In un percorso tra sostenibilità e natura, il Wine Tour parte dall’origine, dai vigneti. In particolare si visiteranno le più antiche vigne dell’azienda, tra cui quella della Madonnina da cui proviene il GAVI DOCG Riserva e quella della Cascinetta, da cui nasce il GAVI DOCG Pisé.

Con la bella stagione si promette una piacevole passeggiata tra i filari e scoprire le tecniche di coltivazione. Si passerà poi a visitare la cantina, dall’architettura unica che mescola materiali contemporanei ad antiche tecniche di edificazione, come la terra cruda. Infatti, il suo elemento distintivo è il grande muro in pisé realizzato dall’architetto austriaco Martin Rauch. In questa fase del Wine Tour vengono illustrati i procedimenti di vinificazione, realizzati secondo i princìpi della biodinamica. Fuori della cantina inizia una nuova esperienza, resa possibile dal progetto Nel Paesaggio, lanciato nel 2013 da Fondazione La Raia-arte cultura territorio. Si ammireranno diverse opere posizionate nella tenuta come tre opere dell’artista Remo Salvadori e Il palazzo delle Api, creato per noi dal giovane artista francese Adrien Missika. Il Wine Tour si conclude con una degustazione di tre delle nostre etichette, accompagnate da prodotti biologici locali.

Si sale a nord per un’altra degustazione di vino tipico del Piemonte. Ci si sposta in provincia di Novara, a Borgomanero. L’esperienza in questione è una degustazione di tre ore adatta ad appassionati, ma anche esperti, per chi abbia voglia di un’immersione nella campagna a diretto contatto con la natura. La meta è Cascina Vallazza, il tour prevede una visita della cantina, per degustare la magia e il fascino del processo di trasformazione delle uve in vino. Dopo il tour, si passerà ai vini accompagnati da prodotti locali. Tra i protagonisti nel calice il Nebbiolo DOC, da godersi con prodotti locali come salumi, formaggi, appositamente selezionati per far risaltare i sapori e le caratteristiche di ogni vino. A un’ora d’auto da Milano, un quarto d’ora dal Lago Maggiore e da quello di Orta, per un dolce svago tra le colline novaresi.

E se fosse invece una degustazione di vino al Castello di Grillano? A Ovada, tornando ancora una volta a sud del Piemonte, in provincia di Alessandria, esiste un percorso che si snoda tra il verde deivigneti dell’Alto Monferrato Ovadese e il Castello di Grillano con l’azienda vitivinicola della famiglia Torello Rovereto, attiva dal 1935. A conduzione familiare, Castello di Grillano nasce negli anni '30 quando Giovanni Torello acquistò la struttura e i vigneti con le storiche cantine e le cascine, di cui poi negli anni ha iniziato a occuparsi Paolo, suo figlio, poi Francesco, suo nipote, ora coadiuvato da Federica e Filippo, l’ultima generazione di una famiglia che ha fatto del gusto e dell’ospitalità il proprio ritratto inter generazionale. Oltre ai vigneti e alla cantina, un parco con piscina su più livelli e una Guest House.

Potrebbe interessarti anche: , Terra Madre 2020: il Salone del Gusto a ottobre a Torino. E una maratona mondiale , Spesa a domicilio a Torino: i negozi aderenti. L'elenco aggiornato , Alberto Marchetti e lo smartworking in gelateria: la formazione arriva online , Stappatincasa: l'aperitivo ai tempi del Coronavirus. L'idea di un imprenditore piemontese , Dolci Portici 2020: Torino capitale della pasticceria tra cioccolato, gelato e «galuperie»

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.