Concerti Torino Martedì 9 luglio 2019

Piovono Salsicce 2019: il Grill Music Festival di Torino con Lou Dalfin, Bluebeaters, Modena City Ramblers

Torino - Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE

Sarà un’edizione speciale quella 2019 del Grill Music Festival Piovono Salsicce - organizzato dal CIG Centro Incontro Giovani di Villastellone con il Patrocinio del Comune di Villastellone, che si è affermato negli anni come uno degli eventi estivi più attesi a Torino Sud e dintorni. Frequentato da migliaia di buongustai del cibo e della musica, è uno dei pochi festival di musica live a ingresso libero.

Tante le novità, a partire della nuova posizione: l'area verde di Via Vallongo (parco Stellone), a Villastellone (TO), aperta dalle h 19.00 il giovedì, dalle h 18.00 il venerdì, dalle h 17.00 il sabato. Il festival si amplia con 2 Palchi, Cucina, Bar e Street Food, Interstellar - Area Workshop e Attività con associazioni sociali e culturali, Area Relax, Reboot Market - mercatino di artigianato e hobbistica handmade, Area Sport NoGravity con Torneo di Green Volley (per iscrizioni 3402813285 oppure mail) e Space for Kids (area gioco bimbi con il laboratorio creativo "costruisci il tuo nuovo mondo").

Sul palco Big Bang (main stage) i Lou Dalfin (11 luglio), The Bluebeaters (12 luglio) e i Modena City Ramblers (13 luglio). Venerdì 12 e Sabato 13, dopo i concerti, la musica continua con dj set rispettivamente di Fuori dai Gangheri e Avanzi di Balera.

Nel Menù, oltre alla salsiccia, le costine appese della Pro Loco di Carignano, tomino paglierina, insieme a panini d'eccellenza e patatine fritte. Grazie alla street food, non mancano fritto di pesce, piatti vegetariani, etnici, frutta e dolci. Tutto accompagnato da birra, bibite fresche e ottimo vino. 

Tra gli eventi dei 3 giorni: l'esibizione della Compagnia Teatrale Le Gesta di Poirino (venerdì 12/07 h 20.00) con Onestà...Nuovo mondo possibile? - citazioni celebri e brevi monologhi con accompagnamento musicale, il Teatro dei Pari di Villastellone (sabato 13/07 h 19.00) con improvvisazione teatrale per bambini e genitori, l'associazione di promozione sociale Tra Me con il progetto open Conoscere i diritti - Capire l'accoglienza e Presentazione del Libro L'umanità è patrimonio di Monica Cerutti, l'Associazione Agricoltori Allevatori di Villastellone e La Cascina del Mulino con il laboratorio Ogni frutto ha il suo colore.

Il tema dell’edizione 2019 è il #NuovoMondo: ri-ciclo, ri-uso, re-invento, trovo la forza di cambiare, immaginare e costruire un futuro migliore per tutti.

Questo il programma:

Giovedì 11 luglio - dalle h 22 - i Lou Dalfin: precursori, oggi pilastri e modello di riferimento, per il rilancio italiano della musica folk occitana. Dal 1982 oltre 1300 concerti e 12 album tra festival e piazze di tutta Europa con chitarre elettriche e cornamuse, ghironda, flauti, violino e batteria.

In apertura - dalle h 21 - The Barley Shakes: Atmosfera festosa, coinvolgente, spontanea, come in un pub d’Irlanda. Tradizione e un tocco di modernità.

Venerdì 12 luglio - dalle h 22.00 - The Bluebeaters: dal 1993 ska, rocksteady, brani giamaicani e soul americani. Bluebeat è il primo ska prodotto dall'omonima etichetta discografica Blue Beat Records. Dal 2015 il suono torna alle radici e la band collabora con Max Casacci, Bianco, Boom Da Bash, Lo Stato Sociale e Diego Mancino per il tour Everybody Knows. Nel 2019, "Ancora un giorno" feat. Willie Peyote è il singolo apripista del nuovo album in uscita dopo l'estate ed è brano della colonna sonora dell’omonimo film di Raúl de la Fuente e Damian Nenow, premiato come miglior film d’animazione agli European Film Awards 2018.

In apertura, alle h 19.00 Pier, il canzoniere romantico di provincia che si racconta, e dalle h 21.00 i Chameleon Mime: swing-jazz, gipsy ska, elettro sound: ritmi travolgenti che si intrecciano e cambiano pelle.

Dalle h 00.30 dj set con Fuori Dai Gangheri: non chiedere, balla e soprattutto fai quello che vuoi. 

Sabato 13 luglio - dalle h 22.00 - i Modena City Ramblers tornano con un progetto che è un vero e proprio omaggio al ventennale dello storico album acustico Raccolti. In occasione di Riaccolti - Punk 'n' Folk Tour, i MCR si affidano al sound da cui tutto è partito, quello dei primi dischi, figlio del folk irlandese e della cattiveria punk dei Pogues. I Ramblers in un nuovo incendiario live set che pesca tra i tanti cavalli di battaglia di 25 anni di storia, pronti a fare, “come in principio e come sempre sarà”, ballare, sudare, commuovere e gioire il loro pubblico.

In apertura, dalle h 17.00 La Tana Del Lupo, collettivo hip hop. A seguire, dalle h 18.00 Andrea Marzolla, rock, blues e passione viscerale, e dalle h 20.00 Hooligans' Mountain, in esplorazione tra valli e sentieri, unendo folk irlandese, occitano e balcanico con una decisa dose di punk. Ad aprire i Modena City Ramblers, dalle h 21.00 Jesse The Faccio: intimo, semplice, malinconico, ma vivace e ironico: tra sonorità lo-fi di stampo nordamericano e cantautorato italiano, presto un cult.

Dalle h 00.30 dj set con Avanzi Di Balera: musica che sa di muffa, sudore e luci al neon. La serata retrò più moderna che ci sia, dove Buscaglione incontra Bregovic e insieme cantano Disperato Erotico Stomp.

il festival si svolgerà anche in caso di maltempo, grazie all’area coperta per palco e tavoli.

Potrebbe interessarti anche: , Festival alta felicità: programma e concerti 2019 con Finardi, PFM, Alborosie , Giorgio Li Calzi: «Chamoisic, un festival che incontra il territorio» , Apolide Festival 2019: dai Tre Allegri Ragazzi Morti a Franco 126, il programma completo , Todays Festival 2019 a Torino: musica oltre i confini da Beirut a The Cinematic Orchestra. Programma e concerti , Kappa Futur Festival 2019: orari, ingressi, cibo e bevande, come arrivare e cosa portare

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.