Cultura Torino Mercoledì 15 maggio 2019

Palchi Reali 2019: un'estate di eventi nelle residenze del Piemonte

Torino - Cento appuntamenti e oltre, per una programmazione ancora in corso, cinquanta giornate di spettacolo dal vivo nell’abbraccio delle residenze reali sabaude, con un programma che inaugurerà il 5 giugno e darà il la a un’estate reale pronta a raccontarsi fino al 29 settembre 2019. Torna Palchi Reali, il nutrito cartellone di eventi estivi promossa da Piemonte dal vivo: una perla degli eventi estivi sul territorio torinese, a cui si affiancheranno altre iniziative in città e sparse per il Piemonte, forti del successo registrato negli anni passati.

E così oltre a Palchi Reali stanno scaldando i motori anche Stupinigi Sonic Park, Attraverso Festival, e ancora Vignale Monferrato Festival. Un’offerta culturale varia, che coinvolgerà pubblici trasversali con grandi concerti, suggestivi incontri e possibilità di riflessione, letteratura, grandi personaggi e la suggestione spettacolare della danza.

«La Fondazione è in salute - ha chiarito la presidente di Piemonte dal vivo Angelica Corporandi D’Auvare citando i numeri positivi per introiti e pubblico, ma anche numero di spettacoli – nel 2018 abbiamo registrato più di 800 recite e sviluppato tutti i comparti: prosa, musica, danza contemporanea e circo. Proseguiamo e affianchiamo le azioni che sviluppano le competenze in campo culturale con workshop e con attività mirate a incentivare il pubblico, senza perdere mai d’occhio la qualità della proposta». Non ultimo, secondo la presidente, anche il rischio culturale di Piemonte dal vivo, che favorisce gli esordienti e le compagnie emergenti che difficilmente trovano spazio in stagioni, e che lavora sulle residenze artistiche come quella, virtuosa, della Lavanderia a Vapore. «Il lavoro per l’estate punterà a cercare pubblico nelle piazze e in zone dove l’offerta culturale è limitata – ha aggiunto la presidente – cercando di portare sul palco anche gli spettatori stessi, perché pensiamo che la cultura sia parte della nostra vita, e che permetta di vivere meglio e di registrare una ricaduta positiva sul territorio e le persone».

L’eccellenza qualitativa contraddistingue i programmi di Piemonte dal vivo con artisti di indubbia qualità al lavoro su tutto il territorio e nel costante confronto sia con la scena internazionale sia con nuovi pubblici, secondo le linee di sviluppo intraprese dalla fondazione della Regione Piemonte nel triennio. A illustrare la parte “sommersa” di Piemonte dal vivo, il direttore Matteo Negrin, che ha ricordato come ogni attività della fondazione sia studiata a fondo e adattata a ogni piazza, «ascoltando lo spirito del luogo». «Sono 52 stagioni cucite su misura – ha proseguito Negrin – parallelamente a una crescita degli spettatori sono moltiplicati gli spazi, spesso non convenzionali».

Spazi come le residenze sabaude, patrimonio architettonico unico di Torino e del Piemonte che per l’estate 2019 torneranno protagoniste di una lunga rassegna di spettacolo dal vivo, Palchi Reali. Se per quest’anno la presenza dello spazio aulico in centro città di Piazzetta Reale non è stata confermata dal Comune di Torino, Palchi Reali resta un sistema di spettacolo radicato sul territorio, diviso tra la Reggia di Venaria, la Palazzina di Caccia di Stupinigi, il Castello Ducale di Agliè, Villa della Regina, i Musei Reali, e per la prima volta anche la Basilica di Superga, il Castello di Rivoli, il Castello di Moncalieri, il Castello della Mandria. Nuovo ingresso, parzialmente fuori dal circuito ma anch’esso dimora di prestigio, il Castello del Roccolo di Busca, dove già nel 2018 è andata in scena la rassegna Carte da decifrare. 

Risultati più che positivi quelli di Piemonte dal vivo per l’assessore regionale alla cultura Antonella Parigi, che ha sottolineato il pregio dei tre appuntamenti estivi maggiori rappresentati da Palchi Reali, Attraverso e Vignale Monferrato Festival. Nota dolente però per quanto riguarda la situazione delle residenze sabaude e del Consorzio. «Eravamo partiti con l’idea di creare un circuito mettendo insieme le resistenze sabaude, ma il momento non è facile» ha detto la Parigi ricordando la chiusura del parco di Racconigi, le difficoltà promozionali incontrate con Villa della Regina e il recente accordo per una parziale riapertura del Castello di Moncalieri. «Abbiamo proposto una gestione diversa rispetto a quella attuale, chiedendo al Polo Museale di passare alcuni beni alla gestione del Consorzio – ha aggiunto l’assessore – in un primo momento sembrava così, poi il passaggio si è bloccato perché il Polo non ha risorse e non possiamo, come Regione, dare contributi allo Stato. Avremmo però la capacità di fare i necessari lavori di manutenzione, rifiutare la firma è per me un gesto di disprezzo verso il popolo piemontese che di questi luoghi ha bisogno come patrimonio identitario, che  aiuterebbe inoltre il territorio economicamente. Abbiamo fatto tutto il possibile, ma tutto tace. Palchi Reali potrebbe essere un buon auspicio come motore promozionale del territorio contro i problemi».

Un grande palinsesto multiplo, così si presenta Palchi Reali, tra sere d’estate, appuntamenti con la Casa Teatro Ragazzi, cinema a Palazzo Reale, Moncalieri Experience, e ancora la novità delle passeggiate letterarie reali alle residenze sabaude, la notte al museo e Stupinigi Sonic Park, ma anche natura in movimento e la musica classica di armonie della sera. Un vero progetto integrato che coordinerà spettacoli di natura diversa valorizzando le location uniche e garantendo visibilità alle residenze.

Il programma è in costante aggiornamento online.

Potrebbe interessarti anche: , Pavese Festival 2019: il programma da Neri Marcorè a Enrico Rava , Primo Levi: cento anni il 31 luglio 2019. Gli appuntamenti internazionali , Mufant Torino: fantascienza, videogame e il Parco del fantastico di via Reiss Romoli , Biella cadidata a Città Creativa Unesco per l'artigianato , Camilleri, Primo Levi e il Salone del libro: Torino ricorda e omaggia lo scrittore

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.