Outdoor Torino Mercoledì 3 aprile 2019

Una passeggiata in collina tra Sassi e Madonna del Pilone con il Fai Giovani Torino

Torino - Un percorso a piedi, tra il verde della collina torinese alla scoperta di storie, curiosità e aneddoti locali, ammirando la città dall’alto. È questo l’itinerario di Storia e natura tra le colline del re, l’escursione “urbana” tra Sassi e Madonna del Pilone organizzata dal Gruppo Fai Giovani Torino per sabato 6 aprile. Un invito a vivere la primavera scoprendo e riscoprendo un volto di Torino spesso ombreggiato dalle più note colline del Monte dei Cappuccini e di Superga.

«Sarà la quinta edizione della passeggiata in collina – spiegano i ragazzi di Fai Giovani – è un percorso pensato per scoprire un lato della città un po’ nascosto che solitamente facciamo partire dalla zona di Parco Michelotti o di Sassi. È una passeggiata su strada asfaltata, per tutti: tendenzialmente ci rivolgiamo a un pubblico di giovani per far conoscere una realtà non così nota, l’età media del Fai è piuttosto alta e queste iniziative servono per farci conoscere, puntando anche alla comunicazione».

Partenza alle ore 14.00 dal Parco Michelotti, di fronte alla Scuola Primaria Altiero Spinelli di via San Sebastiano Po 6. Si salirà poi per strade poco battute della Collina torinese, ammirando le terrazze panoramiche, i  giardini fioriti e le cappelle barocche delle antiche vigne signorili, ancora circondate dalla natura rigogliosa. Camminando, ci sarà un esperto di storia torinese e Piemonte che guiderà il gruppo raccontando le storie delle cosiddette vigne, o ville rustiche, alcune delle quali oggi ristrutturate. «Non mancheranno alcuni aneddoti particolari – assicurano dal Fai Giovani – per esempio la presenza di animali esotici in una di queste ville per le riprese di un film. Potremo entrare in alcuni giardini e altre volte in cappelle che tendenzialmente ogni casa aveva, affacciata sulla strada perché aperta a tutti». Il percorso sarà quello delle Strade alla Villa d’Agliè e del Bellardo, che salgono sul poggio di fronte al Po, nella prima collina tra Sassi e Madonna del Pilone.

La passeggiata in collina fa parte di una serie di eventi ricorrenti organizzati dal Fai Giovani, attivo per raccontare a tutti le storie dei beni di Torino e coinvolgere il più ampio pubblico possibile. Oltre alle grandi manifestazioni diffuse su scala nazionale dal Fai, come le giornate di primavera e di autunno, l’attività del Fai Giovani pensa infatti anche a estendere l’invito alla scoperta degli angoli preziosi della città con eventi che spaziano dagli itinerari urbani, tra antiche ghiacciaie e cioccolaterie, a quelli naturalistici ma alla portata di tutti. Come la passeggiata in collina che, restando a Torino e permettendo di arrivare al punto di ritrovo con i mezzi, sarà un percorso a piedi di un intero pomeriggio, fruibile a tutti.

«Siamo una trentina di volontari dalle diverse formazioni – raccontano – alcuni di noi sono molto attivi nel campo dell’arte e dell’architettura, altri nella vita fanno tutt’altro, sono medici o lavorano in banca. I nostri soci sono raccolti all’incirca nella fascia di età 22-35 anni, e rappresentano il nostro pubblico ideale, anche se poi promuovendo eventi come la passeggiata in collina ci accorgiamo di suscitare interesse generale. Alcuni di noi sono attivi solo per i grandi eventi, altri frequentano assiduamente tutte le riunioni che a volte finiscono con un aperitivo o una cena, nell’ottica di socializzare e creare un bel gruppo».

Perché in fondo è questo l’obiettivo di Fai Giovani, delegazione del Fai, con cui coordina attività e proposte, svecchiare la patina di polvere che talvolta sembra avvolgere le bellezze del patrimonio culturale italiano, ritrovandosi a collaborare come volontari durante i grandi eventi, ma anche con una propria proposta attiva. Giovane e curiosa sarà anche la proposta per i prossimi mesi da parte del Fai Giovani Torino, con itinerari che, dopo aver esplorato Number6 , la casa in via Alfieri ristrutturata da Building, potrebbero arrivare al nuovo progetto della società, Quadrato, la nuova ristrutturazione in via delle Orfane al Quadrilatero. Tutte le novità, gli aggiornamenti e le proposte sono visibili sulla pagina Facebook o su Instagram, mentre per chi volesse, il sito del Fai aggiorna una newsletter all’interno della quale compaiono anche gli eventi Fai Giovani. Voglia di aggregarsi ai volontari? Basterà inviare una mail, lasciare il proprio nominativo in delegazione oppure, semplicemente, contattare il Fai Giovani su Facebook che inviterà gli interessati ad aggregarsi alla prima riunione in programma.

Per chi fosse interessato alla passeggiata in collina del 6 aprile 2019, l’iscrizione è accettata entro il 5 aprile, tutte le informazioni online.

Potrebbe interessarti anche: , Borgate dal vivo 2019, da Giancarlo Giannini a Nada e Marco Paolini. Ospiti e programma , Torino: un tour guidato alla scoperta del distretto Lingotto per il Salone dell'auto , Balon Mundial 2019: a Torino la coppa del mondo delle comunità migranti , A piedi tra le nuvole: l'estate 2019 nel Parco del Gran Paradiso , Iren Aosta Days: 3 percorsi in bici elettrica e incontri. Come partecipare

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.