Attualità Torino Giovedì 14 marzo 2019

Torino Incontra il Mondo: eventi, biglietti, info e orari

Torino - Un giro del mondo sotto la Mole, l’occasione per visitare tanti paesi del globo e immergersi nelle culture di ognuno tra cibo, tradizioni, culture: è Torino Incontra il mondo, in partenza tra i padiglioni di Lingotto Fiere, Torino, nel weekend del 15-16-17 e 22-23 e 24 marzo.

Un evento internazionale, un giro del mondo all’insegna dell’allegria, della musica, dell’enogastronomia, delle tradizioni, delle eccellenze di alcuni dei paesi più affascinanti al mondo, un viaggio itinerante tra cultura, arte, tradizioni folklore, musica e sapori.

Nei 73.000 metri quadrati di Torino incontra il Mondo ci sarà il Festival dell’Oriente, tra mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folklorisitici, medicine naturali, concerti, danze e arti marziali. India, Cina, Giappone, Thailandia, Corea del Sud, Indonesia, Vietnam, Mongolia, Nepal, Rajasthan, Sri Lanka, Tibet… Insieme al Festival dell’Oriente saranno anche un focus su religioni e spiritualità e uno su Salute e benessere da Oriente a Occidente, una fiera dedicata alla salute e al benessere, ai trattamenti per il corpo e la mente, ai massaggi, alla cosmesi, alle erbe, alle tisane, al biologico, alle discipline bio-naturali, alle terapie alternative, allo yoga, al tai chi chuan e molto altro.

Non potrebbe dunque mancare il festival delle arti marziali: disciplina, energia, concentrazione, agilità, potenza e la nobile tradizione dei guerrieri orientali tra spettacolari esibizioni, imperdibili stage e stand settoriali di prodotti ed accessori. Numerosi maestri e atleti si alterneranno sul palco e nelle aree tatami per proporre al pubblico performance e seminari di Aikido, Karate, Ju Jitsu, Tai Chi Chuan e tutte le arti marziali Orientali, senza dimenticare le discipline sviluppate in Occidente.

Tornerà poi il Festival Country, insieme ad altri festival di area americana tra cui American Motor Show, That’s America, ma anche il Festival dei nativi americani e America Motor village. Il mondo celtico non mancherà con il Festival Irlandese, il Festival Scozzese e il Festival celtico. Novità, il mondo ispanico, con il Festival dell’America latina, ma anche il Festival Spagnolo e il Salsodromo, o il tango argentino.

Religioni e spiritualità porteranno a Lingotto l’Holi festival, appuntamento tipico della tradizione spirituale e religiosa induista, dedicato ai colori ed all’amore, che solitamente si celebra in primavera in quanto stagione considerata “della ritorno alla vita”. Danze, giochi, risate, canti ed entusiasmo sono la colonna portante di ogni cerimonia Holi, tanto in Oriente quanto in Occidente.

Ancora, palloncini luminosi, artisti e cibo di strada, passando per il sushi, ma anche Cupido Festival, Giochi dal mondo, Campionario di Primavera, Expomagia tra conferenze, eventi e un fitto programma in continua evoluzione. Novità dell’edizione 2019, il Festival del vento, nuovo format che si estende in una delle aree esterne del Lingotto Fiere e che sarà interamente dedicato a tutte le attività ed evoluzioni che si possono realizzare in volo e nell’aria, attraverso esposizioni e mostre di velivoli, alianti, aerei, mongolfiere, aquiloni, modellini aerei, droni e molto altro.

Il programma è ricco: si passerà dalle tipicità orientali come il Taiko e Koto giapponesi, strumenti tipici accompagnati dai tamburi, alla danza dei leoni e alle danze coreane, passando per il folklore indiano, la cerimonia del tè cinese, i balli thailandesi. E ancora, danze mongole, calligrafia cinese e vestizione del kimono, teatro vietnamita, costruzione del mandala, danza del drago e origami.

Nel modo country non mancheranno dj set e coreografie, il villaggio del vecchio west e quello del nativi, giochi per cowboys, il toro meccanico e il lazo, ma anche la fattoria didattica e gli artigiani del cuoio e del legno con il maniscalco.

Go Kart, guida sportiva, minimoto e tanto altro nel raduno di auto americane, e sempre dal mondo oltreoceano non mancheranno wrestling, mostre di auto, barber shop, fashion show e sport tra cui basket e baseball. In Irlanda non potrebbero mancare musiche tipiche e poi il lancio del ferro di cavallo e il tiro alla fune con il tipico villaggio celtico.  Cucina e danze coloreranno infine il mondo dell’America latina tra salse e capoeira, gusto e ritmo.

Torino Incontra il Mondo ha diversi orari di apertura. Il Festival dell’Oriente sarà infatti aperto dalle 10.30 alle 22.30, mentre tutti gli altri festival rispetteranno il seguente orario: venerdì 14.00-01.00; sabato 11.00-01.00; domenica 11.00-24-00.

Il biglietto intero giornaliero unico valido per l’ingresso a tutti gli eventi presenti costa 13 euro, il ridotto (bambini dai 5 ai 10 anni compiuti e accompagnatori disabili al 100%) 8 euro; omaggio per bambini fino a 5 anni e disabili al 100% con certificazione. I biglietti si acquistano alle casse agli ingressi. Si può pagare in contanti e con carte. Il biglietto vale per un solo ingresso, per motivi SIAE una volta entrati non è possibile uscire e rientrare col medesimo. L’ingresso ai cani è consentito con guinzaglio.

Potrebbe interessarti anche: , Ovada incontra il Piemonte, nella tenuta di Casa Wallace degustando vini e piatti regionali , Casa Ugi a Torino raddoppia: nasce Ugi2 , Nuovi tram a Torino: ecco quando arriveranno e come saranno , Torino diventa Urban Escape Room con Il lato oscuro , Manualmente 2019 a Torino: date e orari del festival della creatività

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.