Torino: 10 app utili e pratiche per vivere e visitare la città

Torino: 10 app utili e pratiche per vivere e visitare la città

Attualità Torino Lunedì 14 gennaio 2019

Torino - Tempi di social, rete, interazioni digitali, tempi di smartphone come propaggini del corpo, sempre presenti nella nostra vita. Tempo, inevitabilmente, di app, applicazioni che, attraverso digitazioni e letture sullo smartphone, spesso semplificano la vita e permettono di accorciare distanze, ottenere servizi, semplicemente passare il tempo divertendosi. Numerose sono le app create e plasmate sulla città di Torino, sulla sua viabilità e servizi.

Partiamo proprio da quelle che riguardano la viabilità in città. Tra i tanti servizi noti a livello nazionale, in chiave torinese sono declinati anche Car2Go, Enjoy, Share ’n Go e Drive Now, nonché i bike sharing. Più recente è invece l’arrivo nella città della Mole del servizio di scooter, MiMoto, disponibile su app. Si tratta di una start-up giovane, primo scooter sharing elettrico Made in Italy, che ha deciso di portare la sua filosofia di mobilità sostenibile nel capoluogo piemontese in partnership strategica con IrenGo per proporre un nuovo stile di vita urbano basato su rispetto per l’ambiente. Gli scooter sono maneggevoli, di soli 80 kg, ecosostenibili al 100%, facili da guidare e progettati per la mobilità urbana. Ognuno è omologato per due passeggeri e ha in dotazione due caschi, disponibili nel bauletto.

Gtt To Move è la nuova app offerta dai servizi Gtt che, una volta scaricata e installata sul proprio smartphone, consentirà a tutti gli utenti di leggere la propria smart card BIP su bus, tram e metropolitana torinesi, e anche di acquistare e validare i biglietti comprati. Una prima funzione dell’app è la lettura di quanti titoli di viaggio sono presenti sulla smart card BIP, la lettura della carta avviene attraverso l’antenna NFC che deve essere tenuta attiva sul telefono. Ma la app permette anche di acquistare i biglietti in qualsiasi momento e in qualunque luogo, anche alla fermata.

Pendular è la app pensata per tutte le persone che, ogni giorno, si muovono per Torino con qualsiasi mezzo, dai trasporti pubblici GTT di superficie, alla metropolitana, alle automobili. In un’unica app sono disponibili: la consultazione degli orari di tutte linee inserendo il numero della fermata presso cui ci si trova, il calcolo percorso, la disponibilità del serivizio bike sharing ToBike, la navigazione intelligente per conoscere la propria fermata, informazioni sui posteggi liberi, consultazioni delle deviazioni di percorso Gtt nonché orari di apertura e chiusura della metropolitana aggiornati in base al giorno.

Wetaxi è l’applicazione di Taxi Torino pensata per tornare a casa in sicurezza dopo concerti o discoteca, utile a prenotare e condividere il taxi in tempo reale. L’app è nata nel 2017, è utile per gli spostamenti giornalieri di tutti quanti, ma soprattutto per i ragazzi, che possono avere a disposizione voucher prepagati e un credito a disposizione per tornare a casa in sicurezza, riaccompagnati da un autista professionista. Pregio dell’app è la possibilità di condividere la corsa con gli amici, tagliando così le spese di trasporto e sfruttando l'affidabilità di un servizio attivo 24 ore su 24, 365 giorni all'anno.

Di origini torinesi c’è anche un’app tutta dedicata al wellness, è TrainUp nata dalla felice intuizione di Marco Boglione, fondatore e presidente del Gruppo BasicNet (Kappa, Robe di Kappa, Jesus Jeans, Superga, K-Way, Sebago, Briko e Sabelt). TrainUp è una "palestra" grande come il mondo: attraverso la app, sviluppata tra under 30, si possono incontrare nuovi amici, provare nuovi sport, allenarsi quando e come si vuole con i migliori trainer in città. E, se si è invece trainer, è anche possibile promuovere i propri allenamenti. Nessun abbonamento, promette l’app: solo sport.

Dedicata in modo particolare ai millennials èYouPol, applicazione della Polizia di Stato sperimentata nell’inverno 2018 a Torino dopo alcune prove a Roma, Catania e Milano. Nata per contrastare fenomeni di spaccio e bullismo, YouPol permette di segnalare in forma anonima episodi di delinquenza. Immagini e segnalazioni scritte possono essere inviate tramite l’app direttamente alla centrale operativa della polizia e sono geolocalizzate consentendo di conoscere in tempo reale il luogo degli eventi. Destinatari i giovani, ma chiunque può usufruire di YouPol per segnalare ogni tipo di reato.

Se non volete perdervi nessun weekend di sole e volete essere avvisati per tempo se prendere o meno l’ombrello, Livestorm è la app sviluppata da Arpa Piemonte che localizza i temporali e avvisa l’utente. La app utilizza le osservazioni radarmeteorologiche di Arpa Piemonte, Arpa Liguria e SMIAGE per avvertire con una notifica in caso di temporale forte. Una volta scaricata, è possibile richiedere notifiche per la posizione attuale o per i luoghi scelti, ricevendo gli avvisi relativi al temporale in arrivo entro un raggio di 5, 10 o 20 km. Mappe radar in tempo reale e aggiornamenti ogni 5 minuti con una previsione di spostamento entro l'ora successiva. Il raggio d'azione dei radar copre tutto il territorio di Piemonte e Liguria e parte della Lombardia (province CO, CR, LC, LO, MI, PV, VA), provincia di Piacenza e zone della Costa Azzurra (Francia).

Torino è una città ricca di arte e cultura: numerosi sono anche gli artisti di strada che la frequentano, arricchendo il panorama cittadino con le loro performance e colori. Esiste però un regolamento per le esibizioni dei creativi e degli artisti di strada, specialmente di chi offre spettacoli di intrattenimento come musica, teatro, giocoleria. Oltre al codice etico approvato dalla Città, nella zona centrale di Torino, per rendere le attività e le esibizioni meglio fruibili dalla cittadinanza e compatibili con le esigenze dei residenti, è stato deciso di sperimentare un sistema di prenotazioni degli spazi con orari fissi attraverso l’applicazione gratuita FedroApp che gestisce il modulo Arthecity.

ToBevy è la app pratica per risparmiare ed evitare il peso e la fatica del portare le bevande a casa. La app permette di controllare quando ci sono ordini nella propria zona e scegliere data e fascia oraria di consegna dell’ordine. Più ordini vengono aggiunti al carrello, più il prezzo diminuisce. Il tutto si svolge in tutta sicurezza e voilà, la spesa arriva direttamente a casa. ToBevy è nata a Torino, città dove attualmente è attiva, ma sono in sviluppo nuovi territori ai quali applicare il servizio.

Per torinesi e turisti è infine pensata TorinoApp. Nata dalla collaborazione tra Seat Pagine Gialle Italia e Città di Torino, l’app vuole essere un punto di riferimento per la città. Fornisce infatti servizi e informazioni a 360° su tutto ciò che riguarda la città: appuntamenti, eventi, ristoranti e alberghi, mobilità e trasporti, attività del tempo libero, orari e informazioni utili sui servizi al cittadino, musei e iniziative culturali. Le informazioni di Torino App sono organizzate in aree tematiche: speciale turismo, tempo libero, dove mangiare, dove dormire, da vedere, news, mobilità e viabilità, pubblica utilità.

Potrebbe interessarti anche: , La Mole Antonelliana diventa un grande schermo: il videomapping con la Storia del Cinema , Treni Piemonte: Frecciarossa per la Puglia e Bardonecchia, novità dei regionali e orari , BBBell: telefonia e internet ultraveloce anche in Val Susa e Val Sangone , Aeroporto Caselle di Torino: due nuovi voli per l'estate 2020 con Volotea , Scuola Holden, la Special Edition per il 2020/2021 tra corsi e sconti

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.