Natale 2018 a Torino: dove porto i bambini? Cosa fare e dove andare

Natale 2018 a Torino: dove porto i bambini? Cosa fare e dove andare

Bambini Torino Sabato 22 dicembre 2018

Torino - Cosa fare e dove andare a Natale e a Santo Stefano con i bambini a Torino? Dopo aver passato la mattina del 25 dicembre a scartare i regali e a provare le novità, e poi digerendo la cena della vigilia o il pranzo della festa, potreste aver voglia di uscire di casa. Ecco qualche suggerimento su quanto la città ha da offrire alle famiglie con bambini nei due giorni di festa per eccellenza del periodo natalizio.

Natale in Giostra è la prima meta sicura in un giorno di riposo e chiusura per la maggior parte delle attrazioni in città. Il luna park invernale di Torino, al coperto nel quinto padiglione di Torino Esposizioni, è infatti aperto anche a Natale e a Santo Stefano. Non solo le giostre possono fare la gioia dei piccoli: i bambini infatti potranno ancora incontrare Babbo Natale e il suo elfo aiutante, presenti nel Villaggio dalle 15.30 sia martedì 25 che mercoledì 26 dicembre.

Un altro luogo incantato è il Museo del Cinema alla Mole Antonelliana, dove c'è una programmazione apposita per le famiglie per tutto il periodo delle feste da martedì 25 dicembre a domenica 6 gennaio. Infatti, tutti i giorni alle ore 11.00 il museo propone la visita guidata bimbi e famiglie Giochi e racconti prima dei Lumière, consigliata a partire dai 4 anni (durata 1 h, costo 5 euro + ingresso ridotto museo) e alle ore 16.00 la visita guidata per tutti Alla scoperta del Museo (durata 1½ h, costo 6 euro + biglietto ridotto museo). Attenzione però, perché il Museo del Cinema a Natale osserva un orario ridotto dalle 15 alle 20, mentre a Santo Stefano è aperto dalle 9 alle 20. Prenotazione alle visite consigliata.

Se vi stuzzica l’idea di passare con i vostri figli il pomeriggio o la sera di Natale a teatro, potete farlo all’Alfieri: martedì 25 dicembre va in scena, per due spettacoli alle 17.30 e alle 21, lo spettacolo A Christmas Carol. Tratto dal classico romanzo di Charles Dickens, racconta la fantastica storia di Ebenezer Scrooge, un ricco e avaro uomo d’affari, che disdegna tutto ciò che non sia legato al guadagno e al denaro. 

A Santo Stefano 2018 c’è invece maggiore scelta di eventi, tra teatro per tutti i gusti e attività nei musei.

All’Alfieri mercoledì 26 dicembre va in scena alle 15.30 Il piccolo principe tratto dal romanzo di Antoine de Saint-Exupéry, la delicata storia d’infanzia più nota e tradotta al mondo. Lo spettacolo, che ha registrato il tutto esaurito a ogni replica, racconta l’incontro tra un aviatore caduto con il suo aereo nel deserto e uno strano ragazzino caduto dalle stelle.

Le marionette sono una magia senza tempo per grandi e bambini: lo sanno bene alla casa del Teatro Ragazzi e Giovani, dove mercoledì 26 dicembre alle 16.00 va in scena Natale in casa Gianduja, con le Marionette Grilli di e con Marco Grilli, uno spettacolo adatto a partire dai 3 anni.

Se volete vivere la magia del circo anni ’40 con i vostri bambini, potete farlo con la replica di Santo Stefano dello spettacolo Muller Kabaret: sul palcoscenico del Café Müller troverete insieme la comicità dell’attrice Luisella Tamietto, le performance degli artisti di Cirko Vertigo, e le sonorità dei Bandakadabra.

A Santo Stefano il Cirko Vertigo si sdoppia e propone la sua produzione natalizia con il Vertigo Christmas Show al Teatro Le Serre di Grugliasco. In questo caso vi potrete fare incantare dalle illusioni dell’artista di fama internazionale Paolo Carta e con il numero luci laser dell’unica lasergirl italiana Sara Renesto, in arte Lady of Magic.

Sempre illusionismo, il 26 dicembre (e fino al 6 gennaio 2019), alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani con The Magic Brothers di Muvix Europa: in scena la strana coppia di illusionisti Luca Bono e Francesco Scimemi con l’assistente Sabrina Iannece, in uno spettacolo a metà tra comicità e illusione, cabaret e cinema, magia e improvvisazione.

E parlando di magia del teatro, non si può dimenticare Spikisi, lo spettacolo di varietà per la regia di Stefano Genovese che vede in scena artisti giovani ma già affermati nei propri ambiti: comici, ballerini, cantanti, illusionisti al teatro Le Musichall dal 26 dicembre fino al 6 gennaio 2019.

Per un Santo Stefano al museo, mercoledì 26 dicembre 2018 alle ore 15.30 alla Pinacoteca Albertina si svolge La fiaba di Mattutina un laboratorio artistico per famiglie con bimbi dai 4 ai 10 anni con prenotazione obbligatoria.

Dickens è al centro anche dell’evento al MUSLI Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia A Christmas Carol… gli spiriti del Natale. Dopo un’inusuale rappresentazione del grande classico natalizio di Charles Dickens, i partecipanti realizzeranno un piccolo teatro d’ombre da animare con le silhouettes di Scrooge e degli altri personaggi del racconto.

 Apertura straordinaria il 26 dicembre anche alle OGR, dove i bambini dai 3 ai 10 anni possono vivere un’esperienza di realtà virtuale interattiva  al Future Park, il parco giochi del futuro. Con la programmazione speciale a tema natalizio Sketch Christmas, una delle aree principali del parco, Sketch Town, diventa per questo periodo la città di Babbo Natale: qui i piccoli visitatori possono colorare il loro Santa Claus, farlo apparire nello schermo, disegnare le case e gli altri luoghi che visiterà e aiutarlo a consegnare i regali.

Alla Società Promotrice di Belle Arti, The Art of the Brick, la prima grande mostra d’arte contemporanea che utilizza i mattoncini Lego, il 26 dicembre è aperta dalle 10 alle 18. Qui potrete scoprire quanta arte possono contenere i mattoncini più famosi del mondo attraverso 80 affascinanti sculture in Lego dell’artista statunitense Nathan Sawaya.

Per una gita fuori porta, a Saluzzo il 26 dicembre CoopCulture propone la visita guidata La magia del Natale. Cavalieri, eroi, pastori e angeli evocano le tradizioni natalizie occitane nella capitale del Marchesato, con un percorso in tema con la ricorrenza religiosa. La visita parte dalla biglietteria della Castiglia alle ore 15.00 e si conclude con una dolce sorpresa per i partecipanti.

Potrebbe interessarti anche: , Estate 2020 ad Artesina: Bob estivo, bike park e non solo per un weekend in famiglia , Dalle storie in cameretta al pigiama party online per i bambini: a Torino l'emergenza si cura con le storie , Disegniamo l'arte…da casa: bambini e famiglie nei musei virtuali di Torino e del Piemonte , Musei Reali di Torino: le attività online da fare a casa per grandi e bambini , Storie in Cameretta: a Torino l'idea per intrattenere i bambini a casa da scuola

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.