Attualità Torino Lunedì 22 ottobre 2018

Natale 2018 a Torino: mercatini, ecologia e un capodanno magico in Piazza Castello

Torino - Walter Rolfo è un coach, ma anche autore e conduttore televisivo, un volto noto della magia italiana, conosciuto anche all’estero. Sarà lui a fare da direttore artistico del programma di eventi che Torino dedicherà al Natale e al Capodanno, che saranno ovviamente nel segno della magia, facendo leva sulla “storica” attitudine magica della città. Con 300.000 euro di budget, coperti in buona parte dagli sponsor e dai canoni delle società che organizzano i mercatini di Natale (Piazza Castello, Borgo Dora, Piazza Solferino e Piazza Santa Rita) e Cioccolatò, il Comune dà vita a un mese di appuntamenti, in partenza il 24 novembre, per accompagnare le festività natalizie.

Il culmine sarà Capodanno, con un grande spettacolo di magia in piazza Castello, per il quale si punta a stabilire un nuovo record nel Guinness dei Primati. L’intento, ha spiegato Rolfo, è quello di coinvolgere tutti gli spettatori in un unico numero di magia, e sarà presente, per certificarlo, un inviato dell’ente che redige la gratuatoria dei record. In piazza, infatti, sono attese circa 15.000 persone. Ma per la capienza generale bisognerà attendere le disposizioni di sicurezza di Questura e Prefettura, che nelle prossime settimane daranno indicazioni sui provvedimenti da adottare. E anche le spese conseguenti saranno quantificate in base alle necessità, andando oltre i 300.000 euro per una cifra extra che sarà coperta dagli sponsor.

I partner privati sono Iren, Ubi Banca, Just Eat e Girarrosto Santa Rita, ma, come ha rivelato l’assessore al Commercio, Alberto Sacco, ne entreranno altri. Saranno quattro, poi, le piazze coinvolte come centri nevralgici. Oltre a piazza Castello, ci sarà piazza San Carlo, che ospiterà il Calendario dell’avvento e il Presepe di Luzzati (spostati lì per aumentare la capienza di piazza Castello). Ma ci saranno appuntamenti anche in piazza Santa Rita, con numeri di magia pensati per le famiglie, e al Cortile del Maglio, dove oltre ai tradizionali mercatini di Natale si terrà una vera «scuola di magia» di carattere «ecologico». Il riciclo dei materiali, infatti, sarà comunicato ai bambini attraverso la magia, per spiegare come il bicchiere di plastica usato possa trasformarsi in un nuovo oggetto.

«Sarà – ha aggiunto la sindaca di Torino, Chiara Appendino – una rivoluzione importante nella gestione delle festività natlizie. La città rafforzerà così le sue vocazioni storiche legate alla magia, mantenendo però le altre attività. Abbiamo deciso di differenziarci, puntando sulle famiglie». E ci saranno appuntamenti, che dovranno essere comunicati nelle prossime settimane, anche in altri luoghi, come ospedali e musei. Questi ultimi hanno sottoposto al Comune i loro singoli calendari, che a breve dovrebbero ottenere l’approvazione. Intanto c’è già attesa per lo show preparato dagli artisti di Masters of Magic per la notte di San Silvestro, sul palco di piazza Castello, con un «cirque» condotto da Walter Rolfo che coinvolgerà i torinesi nel countdown. Si alterneranno ballerini, artisti e illusionisti di fama internazionale.

Potrebbe interessarti anche: , Pietre d'inciampo a Torino: 15 nuove installazioni per il Giorno della Memoria 2019 , Videomusic a Torino: chiude lo storico negozio di musica in via Po , Smog e inquinamento a Torino: via ufficiale alla campagna Che aria tira? , Torino: 10 app utili e pratiche per vivere e visitare la città , Fish and Chips 2019: a Torino torna il Festival di cinema erotico

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

La douleur Di Emmanuel Finkiel Drammatico 2017 Giugno 1944, la Francia è sotto l'occupazione tedesca. Lo scrittore Robert Antelme, maggior rappresentante della Resistenza, è arrestato e deportato. La sua giovane sposa Marguerite Duras è trafitta dall'angoscia di non avere sue... Guarda la scheda del film