Food Torino Lunedì 22 ottobre 2018

Miscelatore Record Nazionale 2018: la ricetta della polibitita futurista vincitrice

Torino - Fiumi di polibibite al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino in occasione della finale della terza edizione del concorso Miscelatore Record Nazionale 2018 che si è svolta il 18 ottobre: il titolo è andato a
Salvatore Vita, autore della polibibita Leletteodisiaca.

Nella competizione organizzata dalla casa astigiana Giulio Cocchi insieme ad altre aziende storiche della liquoristica italiana, la polibibita presentata dal romano Vita, classe 1980, in forze all’Osteria la Carbonara dal 1906 è stata scelta, come ha detto il presidente della giuria tecnica Fulvio Piccinino «per l’estrema cura anche sotto l’aspetto della presentazione, nel rispetto dei canoni della Miscelazione Futurista, oltre che per la grande presenza scenica del miscelatore, la sua capacità di interpretare e creare un’ambientazione coerente».

«Un’esperienza fantastica che intreccia arte e miscelazione – commenta Salvatore Vita -. Cocchi continua a mantenere alto lo spirito futurista permettendo a noi miscelatori di dare risalto alla nostra tecnica rivestendola di valori culturali. La mia polibibita in particolare, Lelettrodisiaca, vuole essere un risveglio, una pozione liquida scaldante, afrodisiaca, rigenerante, che rende omaggio all’elettricità di alimenti e liquidi, con ingredienti che puntano a ricaricare il corpo umano con elettroliti naturali».

Creatività e originalità della ricetta, tecnica di esecuzione, conoscenza e valorizzazione dei prodotti della liquoristica italiana, coerenza storica e rispetto dei dettami della miscelazione futurista, presentazione della polibibita, gusto, riproducibilità: questi i criteri che hanno guidato la giuria tecnica (composta, oltre a Piccinino, da Rossella De Stefano, direttore di Bargiornale, Nerina Di Nunzio, direttore IED Roma, Cinzia Ferro, Miscelatore Record Nazionale 2016, Elisa Favaron, Miscelatore Record Nazionale 2017, Mirko Turconi, bar Manager Piano 35 Lounge Bar e l’AD di Cocchi Roberto Bava) nella scelta del Miscelatore Record Nazionale 2018.

«Quale luogo migliore del Museo Nazionale dell’Automobile che ha ospitato la finale per celebrare, anche quest’anno, l’arte delle polibibite - è il commento di Roberto Bava - Inventata dai futuristi stessi come Marinetti, Barosi, Balla, Depero, la Miscelazione Futurista segue lo stile nazionale di allora tra autarchia, sensorialità e certamente l’importanza del movimento: velocità e dinamismo».

La Menzione Speciale Campari 2018 è andata a Rino Bussolo (Password Speakeasy / Password Bartender School - Castel Frentano, Chieti) che presentava la polibibita Lo Stuzzicatore. A Valerio Trentani (Alchimia,
Milano) che si era iscritto con Gli intelletti di Marinetti è stata conferita invece la Menzione Speciale Vecchia Romagna. Valerio Dussich, ideatore della polibibita Il Sensazionale realizzato con la S.P.O.S.A. è
stato premiato con L’Ardito Miscelatore in Destrutturata Gomma (Miscelatore Gommoso), opera d’arte realizzata per l’occasione da Diego Maria Gugliermetto: una scultura in tiratura limitata di 50 esemplari autografi e numerati che rappresenta il miscelatore futurista nell’atto della sua missione: la preparazione della polibibita perfetta. Il voto popolare, novità di quest’anno della competizione, ha premiato Luca Menegazzo (Estremadura Café di Verbania) che ha portato in concorso la polibibita E adesso (b)pasta!!!!.
Gli altri concorrenti di questa edizione sono stati Marco Fedele (Botaniko, Roma) che ha preparato la polibibita Dai su alzati da giù; Michele Guagliardo (Il Roma, Ravenna) autore de Il bene del Futurismo; Luca Roatta (Relais Cuba Chocolat, Cuneo) con Cif-Ciaf; Massimo Stronati (Vina Enoteca, Palo Alto, California) che ha inventato È pronto! Nonna Italia’s Bruschetta.

Salvatore Vita porta a casa, oltre al suo esemplare di Miscelatore Gommoso, le bottiglie speciali messe a disposizione da Strega e Nardini e i biglietti per volare all’Athens Bar Show (6 e 7 novembre) dove celebrerà il dettato futurista sullo sfondo del Partenone anche nel corso di una serata dedicata nel cocktail bar A for Athens.

La serata, aperta al numeroso pubblico di curiosi e appassionati, è stata presentata dalla conduttrice Chiara Buratti e accompagnata dalle improvvisazioni di Mirko Dettori. Una fiammante "ITALA 11", auto
da corsa monoposto del 1925 progettata dall'ingegnere Giulio Cesare Cappa, completava l'allestimento dell'evento. Nel palmarès del Miscelatore Record Nazionale, Salvatore Vita succede a Elisa Favaron (Palazzo delle Misture, Bassano del Grappa) autrice della polibibita La Sfacciata nel 2017 e Cinzia Ferro
(Estremadura Café, Verbania), che nel 2016 presentò la polibibita Svetta.

Uno stile di miscelazione spettacolare, che esalta i prodotti della liquoristica storica nazionale, preparazioni che si trasformano in performance uniche e irriverenti, miscele bizzarre, sorprendenti e
provocatorie, vere e proprie opere d’arte temporanee concepite per suscitare emozioni, riflessioni, commenti e azioni: questa è la Miscelazione Futurista.

Ecco la ricetta della polibibita vincitrice 2018, L'elettrodisiasca:
2 cl aquavite Nardini
4,5 cl Barolo Chinato Cocchi
2 cl caffè aromatizzato con bucce di limone
2 cl di Vov
2 rondelle di banana
1,5 cl di liquore Strega Alberti
Tre spruzzi di Mistrà Pallini esterno al bicchiere Versare tutti gli ingredienti in un frullatore, aggiungere ghiaccio a pezzetti e frullare per pochi secondi. Versare in una Coppa Martini di rame preraffreddata. Guarnire con una banana sul bordo del bicchiere con la punta sporcata di peperoncino In abbinamento: cubi di arancia salata, cioccolato fondente Venchi, mandorle tostate salate, formaggio caprino, peperoncini piccanti ripieni con capperi.

Ingredienti uditivi: respiro umano, Tuono, a seguire suoni che ci hanno accompagnato dall'inizio del secolo scorso ai giorni nostri, in ripetizione. Ingredienti visivi non edibili: fili di rame, fili elettrici, scultura di ferro, rame, lampade elettriche e cellulare con visione ipnotica.

Potrebbe interessarti anche: , Guida Michelin 2019, i ristoranti stellati a Torino e in Piemonte , Cioccolatò 2018: a Torino una mole di dolcezza. Il programma degli eventi , Slow Wine 2019: guida alle migliori vigne e vini del Piemonte , Porta Palazzo cambia volto: al via il progetto di riqualificazione, dallo street food all'ostello per giovani , Portici divini: le eccellenze vitivinicole del torinese incontrano la città

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Il settimo sigillo Di Ingmar Bergman Drammatico Svezia, 1957 Guarda la scheda del film