Outdoor Torino Venerdì 10 agosto 2018

Esperienze estreme e avventurose in Piemonte: dal paracadute al ponte tibetano

Torino - C’è chi è pauroso e amante del relax da spiaggia, o delle letture al fresco del verde alpino, ma per contro, a chi preferisce vacanze all’insegna del solito tran tran, si contrappone chi è invece desideroso di nuova adrenalina e di provare le esperienze più pazze e impensate. Sempre, è bene ricordarlo, in totale sicurezza, ma con la garanzia assoluta di provare quel brivido che accende, quella sottile paura che inebria e fa sentire vivi. Per tutti i coraggiosi, i temerari e i novelli Indiana Jones, Torino e il Piemonte offrono impensabili occasioni di esperienze estreme e molto avventurose da non lasciarsi scappare.

Chi, per esempio, non ha mai pensato di buttarsi con il paracadute da un aereo? A Cumiana lo Sky Dream Center permette di provare l’esperienza del paracadutismo in tandem. Sullo sfondo del panorama alpino, tra Monte Rosa e Monviso, un Pilatus Porter PC-6 capace di portare fino a 10 persone è pronto a decollare per effettuare i lanci in tandem. La quota di partenza del volo? 4000 metri. Se state già provando un brivido, sappiate che sarete saldamente agganciati all’istruttore tramite una speciale imbragatura, e così dopo un quarto d’ora circa di salita potrete assaporare l’esperienza del volo, prima di atterrare dolcemente sul prato di erba sottostante.

Brividi e altezza sono l’accoppiata perfetta anche per il Bungee Center di Veglio, in provincia di Biella. Se il ponte sul quale è stata allestita la postazione di lancio per tutti gli amanti del “salto con l’elastico” è detto Colussus, il motivo sta tutto nei numeri: 152 metri di altezza, 350 di lunghezza, per un salto che in velocità potrà raggiungere i 100 chilometri all’ora in circa 5 secondi di adrenalina pura. Luogo di culto per gli amanti della “disciplina”, il Ponte della Pistolesa alias Colossus è sede dal 1996 di uno dei più noti centri dedicati al Bungee Jumpin.

Altri record, altre altezze. A Cesana Claviere si trova infatti il Ponte Tibetano più lungo del mondo. 478 di lunghezza in totale sospensione a circa 30 metri da terra. Il percorso inizia con il primo ponte (70m) che attraversa la Gorgia di San Gervasio in senso perpendicolare al suo corso, per poi innestarsi sul ponte principale, che da questo punto in poi segue in senso longitudinale il corso delle Gorge di San Gervasio a un’altezza di 30 metri. Come le prove di fede che deve fare Indiana Jones nel cult L’ultima crociata, una prova degna di un avventuriero non è tale se non prevede almeno tre step, e dunque ecco il terzo e ultimo ponte di 90 metri: sia in lunghezza sia in altezza, in alternativa al quale percorrere la via ferrata.

Bisogna spostarsi a nord est di Torino, verso la Lombardia, per vivere un’esperienza unica di “bob su rotaia”. Sulle vette del Mottarone, il monte che domina la zona dei laghi e il novarese, si trova la rotaia Alpine Coaster. Qualcuno la paragona alle montagne russe, ma la rotaia è tutta in discesa, e si può anche scegliere la velocità di marcia, fatto che la rende meno adrenalinica e adatta anche per bimbi e famiglie. Un chilometro e duecento metri di pista su un dislivello di centro metri da percorrere immersi nel paesaggio e bordo di uno speciale bob per due. Curiosi di provare? Basterà seguire la strada per Alpyland, il parco dei divertimenti tutto immerso nella natura.

Si torna infine per aria, l’elemento forse più consono ai sognatori guidati dal desiderio di provare esperienze al limite tra vertigine e avventura. Siamo sempre nella zona del Lago Maggiore, che con il suo panorama unico offre la possibilità di volare senza però utilizzare nessun aereo. Come è possibile? Grazie a ZipLine, un cavo d’acciaio lungo 1850 metri al quale essere agganciati con speciale imbragatura per “scivolare” lungo un minuto e mezzo di adrenalina, sospesi a 350 metri da terra. Un vero e proprio volo che partirà da Pian D’Arla arrivando all’Alpe Segletta, in valle Intrasca, sopra Verbania.

Perché se ’adrenalina del lancio è circondata e messa sotto scacco dalla bellezza del paesaggio, forse la paura si stempera, e lascia godere a pieno delle sensazioni di meraviglia di esperienze un po’ pazze e spericolate come queste.

Potrebbe interessarti anche: , Viaggio nelle Langhe: tra distese di viti, piatti tipici ed escursioni a piedi e in bici , Estate a Torino, visite guidate in taxi alla scoperta della città , Un'estate in montagna: da Torino a Cuneo e Aosta tra musica, cinema e cultura , Zoom Night Safari: talk notturni, tuffi in piscina, animazioni, sorprese e cene al tramonto , Torino in bicicletta: da luglio a ottobre i tour serali su due ruote

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Most Beautiful Island Guarda la scheda del film