Da Torino all'Himalaya in carrozzina per solidarietà

Da Torino all'Himalaya in carrozzina per solidarietà

Attualità Torino Giovedì 19 luglio 2018

Torino - Forti, pieni di vita, vulcanici e sempre allegri, Danilo e Luca quattro anni fa hanno dato vita a Viaggio Italia, un viaggio speciale fatto di sport (anche estremi), incontri, prove e sfide… tutte affrontate a bordo della loro carrozzina. 

A volte le amicizie più importanti nascono nei momenti più difficili. Per Danilo e Luca è stato così. La loro amicizia è iniziata nei corridoi dell’Unità Spinale di Torino oltre 20 anni fa, dopo un incidente, un evento drammatico che Danilo e Luca hanno scelto di vivere come “un inizio”. L’inizio di una nuova vita, di un nuovo modo di vedere le cose, di una nuova avventura.

Viaggio Italia oggi arriva a Ladakh, India.Territorio desertico di alta montagna, altitudine media 4000 metri, clima che per tutto l’anno oscilla tra il gelido e il fresco, il Ladakh è una terra difficile, remota, di confine, non adatta a tutti… ma ancora una volta Danilo Ragona e Luca Paiardi sono pronti a raccogliere la sfida.

Continua, sempre più ambiziosa, l’avventura in carrozzina dei due amici, con un viaggio speciale per dimostrare che vivere (e non sopravvivere) con una disabilità è possibile. Dopo la prima tappa extra continentale a Rio De Janeiro, adesso è la volta dell’Asia! Dal 23 luglio al 5 agosto Viaggio Italia fa così tappa in India. Partendo dalla città di Leh, la capitale, Danilo e Luca visiteranno Delhi, i monasteri di Thiksey, Chimere, Hemis, Alchi e Lamayru, la Nubra Valley e il lago Pangong. La prima sfida sarà quella di imparare a vivere ad altitudini mai sperimentate prima, dai 3500 ai 5600 metri, e lì affrontare le tantissime le attività in programma: river rafting, camel safari, trekking, quad escursioni, solo per citarne alcune.

Viaggio Italia è un viaggio intenso, emozionante, faticoso, fatto di avventura, sport ma anche tanta solidarietà. In collaborazione con 1 Caffè, la “onlus delle onlus” che vede l’attore Luca Argentero tra i suoi fondatori, dal 30 luglio al 5 agosto sarà attiva una raccolta fondi il cui ricavato sarà interamente devoluto all’associazione Orient@menti di Mario Stefani, impegnata in un bellissimo progetto di sostegno ad una scuola del posto. Chiunque potrà contribuire donando l’equivalente di 1 caffè (1 euro) o una colazione (5 euro) su www.1caffe.org e aiutare così a migliorare e rendere più inclusiva la scolarizzazione in Ladakh.

L’obiettivo del viaggio è dimostrare che chiunque ha diritto di viaggiare, lavorare, fare sport, innamorarsi di luoghi e persone, conoscere, incontrare, imparare, aiutare gli altri. Danilo Ragona è un progettista e designer (e ha vinto la Menzione d’onore Compasso d’oro nel 2011), Luca Paiardi è architetto e musicista (è il bassista degli Stearica), il loro Viaggio Italia è una storia di coraggio, libertà e autonomia, un inno all’amore per la vita e alla forza di non arrendersi di fronte alle difficoltà, alla scoperta dei propri limiti con il desiderio di superarli o anche solo di riconoscerli.

Iniziato come una scoperta di se stessi, di anno in anno Viaggio Italia è cresciuto e diventato sempre più importante, esteso e ambizioso. Strutturato come un viaggio a tappe, nella scorsa edizione Viaggio Italia è sbarcato per la prima volta in Europa, a Fuerteventura. Quest’anno l’avventura di Danilo e Luca cresce ancora: dall’Europa al mondo, Viaggio Italia a febbraio è arrivato fino a Rio de Janeiro, ed è ora in partenza per l’India mentre a settembre toccherà il Kenya.

La tappa in Brasile, tenutasi dal 9 al 19 febbraio 2018, ha visto Danilo e Luca partecipare al celebre Carnevale di Rio la coloratissima parata di carri in sfilata nel Sambodromo, visitare alcuni simboli della città come il Pan di Zucchero, il Cristo Redentore e la spiaggia di Copacabana. Ma non solo: percorsi off road a bordo della Jeep allestita con comandi di guida al volante, incontri con atleti paralimpici e visita a uno dei centri specializzati nella riabilitazione, per portare la loro storia alle persone disabili ricoverate e parlare di innovazione inclusiva all’Istituto Europeo di Design di Rio.

Dal Sud America all’Asia, dal 23 luglio al 5 agosto Viaggio Italia fa tappa in Ladakh a nord dell’India. Il Ladakh è una regione dello stato federato Jammu-Kashmir che confina con la Cina e il Pakistan ed è incastonata tra le incredibili catene montuose del Karakorum e Himalaya. Luca e Danilo passeranno per le città di Delhi e Leh, fino ad arrivare al villaggio di Lamayuru, sede di uno dei più grandi e antichi monasteri buddisti di tradizione tibetana sul suolo indiano. Un'esperienza unica di spiritualità e bellezza, a contatto con la popolazione locale, resa possibile grazie a Lufthansa, partner ufficiale per i voli a lungo raggio, all'associazione Orient@menti e all’amico Mario Stefani, impegnati in un bellissimo progetto di sostegno ad una scuola del posto.

Da un continente all’altro ma senza dimenticare l’Italia: la prima tappa 2018 nel nostro Paese è stata Milano, il 15 febbraio, per la sfilata di moda inclusiva, proposta dalla Iulia Barton – Inclusive Fashion Industry, il cui scopo è quello di portare sulle passerelle internazionali contesti sociali da sempre tenuti fuori dall’industria moda. A seguireBologna, dal 18 al 20 aprile, in occasione della fieraExposanità; e ancora Ravenna, Roma,Tregnagoe molte altre.

Viaggio Italia è un viaggio intenso, emozionante, faticoso fatto di sport estremi, incontri, peripezie. Tra le tante avventure ci sono due cose che in ogni tappa non mancheranno mai: lo sport e le visite nelle unità spinali. Le Unità Spinali perché sono il posto dove chi ha avuto un incidente, come Danilo e Luca, inizia a capire come riprendere a vivere. L’impegno è quello di portare in questi luoghi un messaggio semplice, fatto di esempi e testimonianza, per raccontare che la vita in autonomia è possibile!

Lo sport è fondamentale per Danilo e Luca. È stato uno strumento di riabilitazione dopo l’incidente e oggi è uno dei loro modi di raccontarsi. Luca è stato nel 2017 il nr. 7 in Italia di tennis in carrozzina ma in Viaggio Italia lo vedremo cimentarsi, insieme a Danilo, in imprese molto diverse, dal surf allo sci, dal rally al parapendio.

Viaggio Italia non potrebbe esistere se non ci fossero le nuove tecnologie che consentono a Danilo, a Luca e a tutti coloro che vivono la disabilità di superare i propri limiti e sognare sempre più in grande. Nessuno lo sa meglio di Danilo, che nella vita ha creato Able to Enjoy e progetta carrozzine e ausili per la disabilità, soluzioni innovative per un nuovo concetto di mobilità.

Ma Viaggio Italia è anche fatto di solidarietà: sono tante le iniziative solidali che ogni anno Danilo e Luca scelgono di incoraggiare e sostenere e per farlo in modo sempre più capillare e diretto, i due amici, con l’aiuto di diversi altri partner, hanno fondato B-Free, associazione no profit con lo scopo di sostenere, promuovere e sviluppare progetti sull’accessibilità e l’eliminazione delle barriere architettoniche.

Potrebbe interessarti anche: , Mascherine in Piemonte obbligatorie anche all'aperto: quando e dove bisogna indossarle , Archivissima e Notte degli Archivi 2020 digital: il programma. Con Stefania Auci, Michela Murgia e Cathy La Torre , Aeroporto Caselle di Torino: due nuovi voli per l'estate 2020 con Volotea , Scuola Holden, la Special Edition per il 2020/2021 tra corsi e sconti , Coronavirus a Torino: sospesi i mercati all'aperto

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.