Attualità Torino Mercoledì 13 giugno 2018

Torino Pride 2018: il percorso di sabato 16 giugno

Torino - Il Piemonte Pride, nato nel 2017, cresce contando ora tre appuntamenti cardine. Il Torino Pride, la parata per i diritti delle persone LGBTQI (lesbiche, gay, bisessuali, transessuali, queer e intersex) la più partecipata manifestazione del territorio dedicata al riconoscimento dei diritti di tutte e tutti e che si svolgerà il 16 giugno. Il Novara Pride che si è svolto lo scorso 26 maggio e l’Alba Pride che dopo il grande successo dell’anno scorso avrà la sua seconda edizione il 7 luglio.

Il claim 2018 è Nessun dorma!, un invito a tutte e a tutti a rimanere vigili, ad adoperarsi per salvaguardare i diritti acquisiti e a lottare per tutti quei diritti, invece, ancora anacronisticamente negati. Claim sposato pienamente dal Politecnico di Torino e dall’Università degli Studi di Torino che hanno concesso il proprio patrocinio alla parata e per il primo anno hanno deciso congiuntamente di organizzare un incontro di avvicinamento al pride per gli studenti dal titolo Il patrocinio al Torino Pride e il ruolo dell’università nella lotta alle discriminazioni (15 giugno, ore 17.30; Aula 8I, Corte Interrata del Politecnico di Torino, Corso Castelfidardo 34/A

«Con il Piemonte Pride, una realtà in continua crescita, il nostro intento è quello di creare una rete territoriale coesa che possa moltiplicare sul territorio la felice esperienza del Torino Pride – afferma soddisfatto Alessandro Battaglia, coordinatore Torino Pride –al fine di combattere in modo più capillare ogni tipo di discriminazione. Paradossalmente, moltiplicare i pride perché possano, in futuro, non essere più necessari. Quello che oggi viene definito da più parti il “modello piemontese” è a nostro giudizio la strada giusta per poter davvero, uniti, affrontare i nostri avversari e avere una maggiore forza per rivendicare e ottenere la vera e auspicata eguaglianza».

Nessun dorma!, richiama chiaramente l’attenzione sui tempi cupi, “bui” e troppo spesso “addormentati”. Il Pride di quest’anno, dunque, è dichiaratamente e nettamente antifascista, antirazzista e di lotta, se possibile ancor più delle edizioni precedenti. L’immagine è quella di un pugno: la mano chiusa con le dita piegate e fortemente strette: un segno di lotta ma anche di forza e di vivido incitamento. Tendere ad afferrare ciò che uno non ha ancora e stringere, invece, ciò che già si è conquistato. La principale richiesta è di investire nella sensibilizzazione, nell’in/formazione e nell’educazione a proposito delle tematiche LGBTTQI*, con l’obiettivo di costruire una società accogliente nei confronti di ciò che è considerato “diverso” e in cui la discriminazione venga condannata, anziché incoraggiata durante i discorsi elettorali.

Sabato 16 giugno l’assembramento si svolgerà a partire dalla 16.00 in via San Donato, angolo Piazza Statuto. Il percorso procederà da via San Donato a piazza Vittorio Veneto.

Il carro del Coordinamento Torino Pride, tradizionalmente a cura del Coordinamento Torino Pride, avrà quest’anno un allestimento inedito focalizzato su alcuni protagonisti della storia del movimento LGBTQI. Come per gli anni precedenti, sarà il risultato di un grande lavoro collettivo dei volontari del Torino Pride. La Banda della Polizia Municipale di Torino parteciperà, per il terzo anno consecutivo al Torino Pride.

Come ogni anno, torna anche il party ufficiale del Torino Pride che si svolge dopo la parata e richiama moltitudini persone. La prestigiosa e centrale location 2018 sono i Cortili del Centralino (via delle Rosine 16), ingresso a 8 euro con una consumazione inclusa fino alle ore 22. Dalle ore 20: street food dautore a 5 euro. Il ricavato è interamente devoluto all’organizzazione del Pride.

 Fra gli appuntamenti che accompagneranno la manifestazione, il concerto di Viola Valentino e la mostra/racconto dedicata a Ottavio Mai da OFF TOPIC (Via Pallavicino 35) dal titolo Ottavio Mario MAI | 1946 - 1992 | Un inno alla libertà (inaugurazione 13 giugno ore 20, ingresso gratuito).

Il Piemonte Pride si svolge con il sostegno e il patrocinio della Regione Piemonte e con il patrocinio del Consiglio Regionale, della Città Metropolitana di Torino, delle Province di Novara e di Cuneo e delle Città di Torino e Alba.

Maggiori dettagli e informazioni sul sito di Piemonte Pride.

Potrebbe interessarti anche: , Ztl centrale a Torino e sosta a pagamento sospese ad agosto. Date e modalità , Sex Dolls, a Torino la prima casa di appuntamenti con bambole di lattice , Trasporto pubblico a Torino: novità per Caselle, corse notturne e nuovi biglietti Gtt , Levi Motalcini, Guidetti Serra, Abarth: le nuove vie e piazze di Torino , È morto Sergio Marchionne, il cordoglio della città di Torino

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Skyscraper Di Rawson Marshall Thurber Azione U.S.A., 2018 Will Ford, è un ex leader del Team di Recupero Ostaggi dell’FBI e veterano americano di guerra, che ora valuta la sicurezza dei grattacieli. Durante un lavoro in Cina trova il più alto e sicuro edificio del mondo improvvisamente in... Guarda la scheda del film