Palchi reali 2018: gli spettacoli estivi a Torino e nelle residenze sabaude

Concerti Torino Martedì 29 maggio 2018

Palchi reali 2018: gli spettacoli estivi a Torino e nelle residenze sabaude

© Alessandra Chiappori

Torino - L’estate 2018 porterà ancora una volta tra Torino e le residenze sabaude, per il terzo anno, un calendario  pieno di appuntamenti speciali con l’arte, la musica, la danza e il teatro. È il programma sempre più ricco e solido di Palchi reali, la rassegna estiva in partenza con il mese di giugno, sotto la cui egida saranno tanti dei più attesi e seguiti festival ed eventi dell’estate.

Ci sarà la città, con la storica Piazzetta Reale che, sulla scorta del successo dello scorso anno, tornerà a farsi teatro a cielo aperto tra musica, danza e magia, e poi la grande novità del 2018, ovvero Palazzo Chiablese, residenza reale messa a dura prova dai bombardamenti del 1942 e 1943, poi adibita a sede della Sovrintendenza e, per Palchi Reali 2018, rinata sede del Festival di Piazza San Giovanni, che sarà curato da Fondazione Teatro Nuovo e Teatro Stabile Privato Torino Spettacoli. Ma ci saranno anche e soprattutto le affascinanti dimore sabaude, dalla Reggia di Venaria, a Villa della Regina, al Castello di Racconigi fino a quello di Agliè, e ancora la Palazzina di Stupinigi, senza naturalmente dimenticare i Musei Reali.

Fitto il programma, che oltre a Torino Estate Reale includerà infatti anche il progetto di Piemonte dal Vivo Di Residenza in Residenza, e poi Cinema a Palazzo Reale, Oh che bel castello, Sere d’estate alla Reggia di Venaria, Stupinigi Sonick Park, Un giorno a Corte, C’era una volta nel giardino del Re. «Palchi Reali è un’iniziativa che riporta l’attenzione sulla grande corona che si stringe intorno alla capitale sabauda – ha commentato Luisa Papotti,Soprintendente alle Belle arti e Paesaggio per il comune e la provincia di Torino – fin dal 1500 ci sono arrivate memorie di eventi con musica e balletti nelle residenze dei Savoia, allestite per momenti particolari del calendario, specialmente il Carnevale, ma anche le nascite e le vittorie».

La festa sarà invece in questo caso l’intera estate, dal 10 giugno al 23 settembre, con una messa a sistema delle proposte spettacolari delle diverse istituzioni culturali piemontesi, tra spazi suggestivi e una proposta di grande qualità artistica. Si passerà così dal cinema la circo contemporaneo, dalla danza alla musica, con l’orchestrazione di Piemonte dal vivo, insieme alle sette residenze reali coinvolte per costruire un cartellone capace di sposare allo spettacolo dal vivo il patrimonio architettonico, favorendo così la valorizzazione del patrimonio unico costituto dalle residenze, insieme all’attrattiva turistica.

Palchi reali è forte, in questo 2018, della costituzione del Consorzio delle residenze reali sabaude, che rende ampio il programma e vario il pacchetto promozionale, nel quale si inseriscono anche la Maratona Reale a tappe, le mostre e le speciali promozioni di Turismo Torino e Provincia, con Reali Sensi e Brindisi a Corte.

«Sono grata e felice per questo obiettivo raggiunto – ha dichiarato l’assessore alla cultura della Regione Piemonte Antonella Parigi – abbiamo creato un sistema integrato per la valorizzazione delle residenze sabaude, al cui centro c’è un nuovo consorzio, con il suo statuto e le sue attività. L’obiettivo è quello di creare un sistema integrato, forte del know how già presente, che possa essere tesoro condivisio per le altre residenze, oltre a Venaria, nonché centro propulsivo per un vero e proprio sistema che guardi anche alla promozione turistica. È una partenza e non un punto di arrivo, ma la strada è tracciata e condivisa. Tre le novità c’è l’ingresso di Stupinigi, ma sono tante le eccellenze del territorio che collaborano per un cappello più grande».

Soddisfatta del risultato anche Francesa Leon, assessore di Torino alla cultura: «quando l’anno scorso abbiamo creato l’Estate Reale abbiamo subito pensato di lavorare con le Residenze sabaude, piazzetta Reale ci sembrava lo scenario adatto per una programmazione trasversale che lavorasse su diverse forme di spettacolo dal vivo. Ragionare in termini di sistema complessivo è importante nell’obiettivo comune di promuovere le eccellenze culturale del territorio. Auguro a tutti che possa essere una bellissima estate nelle nostre residenze».

Anno della maturità per Palchi Reali secondo Matteo Negrin di Piemonte dal vivo, con un lavoro distribuito in maniera organica tra tempi e spazi e un equilibrio territoriale che vede distribuita una proposta multidisciplinare, nel rispetto dell’anima di Piemonte dal vivo e del suo circuito, da quest’anno arricchito anche dal circo contemporaneo. Tra le novità, anche il superamento della prassi secondo la quale alcuni enti produttivi si trovavano legati a un’unica sede: Palchi Reali 2018 vedrà invece una circuitazione e una varietà di spettacoli sviluppati su più residenze, confermandosi così come punto di riferimento organico per il turismo interno ed esterno.

Quattro le giornate a Palazzo Chiablese, con teatro classico e musicale tra orazioni di Cicerone e gli spettacoli dei giovani allievi della scuola Germana Erba. Da luglio a settembre si succederanno poi i film selezionati da Distretto Cinema, che assicura la presenza di numerosi lavori musicati dal vivo. Lunga la programmazione delle sere estive a Venaria, con l’animazione dei giardini e momenti di spettacolo nelle sere dei venerdì e sabato, tra musica jazz e classica, e giochi di luce e fuoco che culmineranno in un suggestivo spettacolo in programma il 14 agosto. Grande musica anche a Stupinigi con Sonic Park e i tanti artisti internazionali che si succederanno. Il Teatro Ragazzi e Giovani porterà esperienze site specific ad Agliè e Racconigi, con lo scopo di permettere a piccoli e famiglie di fruire gli spazi attraverso visite teatrali pensate appositamente per le residenze, con personaggi storici e gran balli. Sarà invece Shakespeare ad accogliere l’esperienza di TPE guidato da Valter Malosti all’altra nuova sede di Palchi Reali per il 2018, Villa della Regina, con due poemetti site specific in dialogo con la reggia. Quattro infine le residenze artistiche promosse da Piemonte dal vivo, al termine delle quali l’esperienza resterà fruibile per il pubblico attraverso dei Google Glasses che permetteranno di rivivere le performance artistiche all’interno degli spazi.

In programma, per i partecipanti, anche delle speciali navette dedicate nel weekend. Tutte le informazioni in costante aggiornamento, insieme ai programmi delle diverse rassegne, sul sito di Palchi Reali.

Potrebbe interessarti anche: , Eugenio in via di Gioia: da Torino a Sanremo giovani con uno «Tsunami» , Fondazione Musei e Orchestra Filarmonica: a Torino è tempo di musica e arte , Gli adulti non esistono: uno spettacolo per sorridere dei quarantenni, con Enrica Tesio e Mao , Il Cap 10100 di Torino riapre tra concerti, musica e novità , Teatro Regio di Torino: la stagione dei concerti 2019/2020

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.