Cinema Torino Mercoledì 4 aprile 2018

Cartoons on the Bay 2018: a Torino il festival internazionale di animazione per ragazzi. Info e programma

Torino - Ventiduesima edizione per Cartoons on the Bay, festival internazionale dell’animazione cross-mediale e della tv dei ragazzi in arrivo a Torino dal 12 al 14 aprile. L’appuntamento, nato nel 1996 come vetrina dell’animazione italiana e diventato con gli anni una realtà importante anche oltre i confini per l’intero comparto del mondo audiovisivo e dell’animazione, è promossa da Rai e Rai Com, e per il suo secondo anno torinese vede la collaborazione con tante istituzioni del territorio tra cui la Regione, ma anche la Film Commission Torino Piemonte e FIP, Film Investimenti Piemonte.

Sarà il Cinema Ambrosio la location principale di Cartoons on the Bay, dove si svolgeranno le proiezioni gratuite, ma anche le anteprime e gli incontri tra personaggi del mondo dell’animazione pensati e proposti sia per un pubblico scolastico sia per il grande pubblico cittadino. Tornerà anche il Museo del Risorgimento a Palazzo Carignano, cornice dell’edizione 2017 e quest’anno sede dell’area Industry del Festival, che accoglierà gli accrediti in arrivo da tutto il mondo con pitch, masterclass e diverse occasioni di networking.

Forte anche quest’anno la sinergia tra Cartoons on the Bay e il territorio. Saranno infatti Film Commission e FIP a promuovere varie iniziative tra cui Aperitoon, l’aperitivo di incontro e scambio di idee dedicato ai player locali, e lo “sportello” cartoni animati dedicato ai produttori, per favorire il dialogo tra società locali e Rai Ragazzi, iniziative in cui sarà coinvolto anche il Circolo dei lettori.

«È la seconda volta che organizziamo qui questa manifestazione dove la cultura e il business si intrecciano virtuosamente – ha dichiarato il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino – siamo orgogliosi di offrire la sede per questo evento e siamo interessati, riteniamo infatti che il cinema di animazione sia una delle attività su cui la filiera della produzione audiovisiva torinese può qualificarsi, una filiera che chiude un cerchio con una delle attività storicamente connotanti per il centro produzione Rai di Torino, cioè la tv dei ragazzi. Abbiamo un elemento che contribuisce ad arricchire un settore che a Torino ha una sua radice storica, auguro che sia possibile incrementare questa strada perché ritengo ci sia lo spazio per un lavoro buono e qualificato a cui guardano moltissimi giovani».

Soddisfatto della presenza a Torino anche il direttore generale della Rai Mario Orfeo: «se siamo tornati – ha scherzato – vuol dire che ci siamo trovati bene. Vogliamo portare avanti l’impegno della Rai per Torino, così come quello per i cartoni e l’animazione per i più piccoli. Questa ventiduesima edizione avrà nel Canada il partner istituzionale, e sarà arricchita da iniziative come l’importante mostra sugli 80 anni trascorsi dalle leggi razziali e dall’orrore dell’antisemitismo. Pensiamo infatti che i cartoni e i messaggi da rivolgere ai più giovani non siano solo divertimento, ma possano aiutare a conoscere la nostra storia. Sono molto contento di questa iniziativa perché introduce un elemento storico e civile in un festival di animazione per i giovani». Orfeo ha inoltre ricordato con l’occasione Fabrizio Frizzi, recentemente scomparso, che tra le tante attività aveva anche dato la voce in doppiaggio a Woody in Toy Story, uno dei più amati personaggi del mondo dell’animazione per piccoli e non solo.

Parallelamente all’impegno sociale e sul territorio, Cartoons on the Bay è anche un concorso, e molte saranno infatti le anteprime e gli appuntamenti di sicuro interesse di questa edizione. Saranno dodici le produzioni targate Rai e presenti in concorso, con ben nove titoli in nomination per i prestigiosi Pulcinella Awards. Tra le anteprime assolute il cortometraggio produzione Rai La stella di Andra e Tati, al Cinema Ambrosio venerdì 13 aprile per le scuole. È la storia vera delle sorelle Alessandra e Tatiana Bucci, sopravvissute ad Auschwitz, presenti in sala.

Ghiotta occasione anche per festeggiare i 30 anni dall’uscita di Akira, che arriverà al cinema per la prima volta con il nuovo doppiaggio italiano esclusivamente il 18 aprile. Pietra miliare della storia dell’animazione, Akira è considerato tra i migliori 30 film di science fiction di sempre. Sempre in tema anime giapponesi, arriverà a Cartoons on the Bay anche Dragon est, l’anime fantasy che unisce atmosfere de Il trono di spade e del Signore degli anelli.

Attenzione particolare quest’anno per la realtà virtuale, con la possibilità di entrare nel mondo dell’area Paf VR, uno spazio ludico-interrativo realizzato insieme allo studio di animazione torinese Animoka. Mentre per i più piccoli, al cinema Ambrosio arriverà anche Dodò, protagonista dello storico Albero Azzurro, che i bimbi potranno incontrare nelle mattine di giovedì e venerdì al cinema Ambrosio con Lorenzo Branchetti e La posta di YoYo. Il festival sarà un’occasione per la Rai anche per intrecciare la linea editoriale aziendale e presentare nuovi programmi per ragazzi e innovazioni.

Tra gli eventi speciali, il premio conferito a Bruno Bozzetto, che quest’anno celebra gli 80 anni, sabato 14 aprile al Museo del Risorgimento, uno speciale Hall of fame e, durante la rassegna, la proiezione di alcuni suoi lavori in sala, da West and Soda ad Allegro non troppo.

Infine diverse mostre, a partire da 1938-2018. Ottant’anni dalle leggi razziali in Italia. Il mondo del fumetto e dell’animazione ricorda l’orrore dell’antisemitismo dal 12 aprile al 1 giugno al Museo Carcere Le Nuove, che raccoglie oltre 160 artisti che hanno realizzato per l’occasione dei lavori inediti, dando vita a una grande mostra collettiva a tema sociale. Ancora, la mostra dedicata a Gary Goldman, papà di alcuni capolavori come Anastasia, Charlie anche i cani vanno in paradiso, e quella pensata per omaggiare una coppia italiana della creatività, Lastrego & Testa, nata proprio sotto la Mole. Infine, per il decennale di una delle saghe videoludiche più fortunate della storia, anche Assassin’s Creed Origins avrà uno spazio speciale.

Tutte le iniziative sono gratuite e a ingresso libero, per maggiori informazioni e per il programma dettagliato del Festival è possibile consultare il sito di Cartoons on the Bay.

Potrebbe interessarti anche: , Movie tellers 2019: il cinema in tour per il Piemonte , Il Cinema Massimo di Torino compie 30 anni: i film in programma e gli eventi , Proiezioni di città 2019 a Torino: programma, film e proiezioni , Torino FilmLab alla Mostra del Cinema di Venezia con tre film , Da Torino al Festival del cinema di Venezia: il film in Virtual Reality girato alla Casa circondariale Lorusso e Cutugno

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.