Teatro Torino Sabato 16 settembre 2017

Casa del Teatro Ragazzi, la stagione 2017/2018 sul Tempo delle Storie

Dracula
© Luigi De Palma

Torino - Il tempo delle storie, tra Gianni Rodari, i Promessi Sposi, Bram Stoker, Bruce Springsteen e Don Milani, all’insegna della cultura aperta a tutti

È una comunità teatrale vivace, luogo intorno al quale ruotano progetti e tante giovani energie professionali: la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino, culla dell’animazione teatrale per le tante iniziative che dagli anni Sessanta guardano alla crescita culturale dei giovani spettatori, è pronta a ripartire per un nuovo anno di programmazione e appuntamenti, con un calendario affollatissimo.

Sull’onda del successo della scorsa stagione con i suoi tre cartelloni, 96 spettacoli e 250 rappresentazioni, la Casa Teatro Ragazzi lancia una nuova stagione con la scommessa di ripetere gli ottimi risultati ottenuti nel 2016.

Il tempo delle storie, questo il titolo scelto, un viaggio tra personaggi famosi e piccole storie, tra classici della letteratura ed esperienze di vita, tra fantasia e realtà, musica, danza, mimo, giochi d’ombre, circo-teatro, magia, per un labirinto costruito tra linguaggi e sentieri narrativi. Anche quest’anno, in continuità con la sperimentazione della stagione passata, saranno tre i cartelloni proposti, destinati ai differenti target delle famiglie, pubblico tradizionale della Casa del Teatro, con rappresentazioni concentrate nel fine settimana; della scuole, che variano da quelle dell’infanzia alle superiori; dei giovani e adulti, nell’ideale concezione di un teatro senza confini anagrafici. Settimana dopo settimana calcheranno il palco Pinocchio, ma anche donne impegnate contro la mafia, Hansel e Gretel e i Promessi Sposi, Frankenstein e i Conquistatori spagnoli, Bruce Springsteen e Don Milani, i mostri sacri del rock e le eroine della letteratura. Nomi importanti, spaziando tra generi e tempo, tra Molière, Pirandello, Dario Fo, Oscar Wilde, Bram Stoker, Gianni Rodari, Jospeph Roth, William Shakespeare. Spettacoli per tutti i gusti, e tutte le età.

«Dove vanno i sentieri delle storie? – si domanda Graziano Merlano, direttore artistico della Fondazione TRG Onlus - La Casa del Teatro è ricca di sentieri che i piccoli iniziano a percorrere, con i loro compagni di classe o con i genitori. Poi i sentieri si fanno più ardui e allora i giovani hanno l’energia per esplorarli da soli o con gli amici. Percorrendo un sentiero si è sempre attenti ad individuare quei segni che, con lo stesso colore o la stessa forma, ci rassicurano sulla giusta via che stiamo seguendo. Cerchiamo di abituare anche i piccoli a riconoscere il cammino. Alla Casa del Teatro lo facciamo con gli spettacoli, con le loro storie. In ogni sentiero ci accompagna una diversa storia che, a volte, di colpo s’interrompe perché prende un’altra via o perché noi svoltiamo a un bivio, dove ci prende per mano una nuova narrazione. A volte un suono, un battere d’ali improvviso o un fischio lontano risvegliano i nostri sensi, rendendoci curiosi di sapere da chi hanno origine. A volte un incontro con un altro essere umano o un gruppo proveniente dalla direzione contraria ci rende improvvisamente gentili, poi muta il cielo, la storia cambia e ne comincia un’altra che ci accompagna nel nostro andare per sentieri, perché sul cammino della Casa del Teatro, ogni giorno è una nuova storia».

L’inaugurazione di una stagione così ricca non potrebbe essere da meno: su il sipario allora il 19 ottobre per uno spettacolo-evento che vedrà in scena una nuova produzione TRG: Dracula –RockShadowOpera, dedicato a un Dracula contemporaneo e disincantato, sradicato dai suoi contesti abituali e catapultato nel mondo di oggi. Lo spettacolo è un'opera horror ironica che vanta il testo di Rosa Mogliasso, cui si aggiungeranno il teatro d'ombre di Controluce e la musica dal vivo dei Perturbazione. Il gruppo torinese ha infatti scritto per l’occasione un concept album intero ancora inedito dedicato alle atmosfere cupe di Dracula e sarà proprio Tommaso Cerasuolo, cantante, a vestire i panni del protagonista.

Seguiranno Cinema paradiso, una storia del rock con musica dal vivo tra Pink Floyd e Rolling Stones, e ancora musica con Growin’up, ritratto dell’America di Bruce Springsteen. Ma ci saranno anche teatro civile, musica, avventura, comicità e danza, tra Antartica, la spedizione in Antartide con Oda teatro, un’Antigone contemporanea che si confronta con la mafia, Happy Mary, dedicato alla rappresentazione teatrale della Madonna, per finire con un progetto particolare, la web serie Colpo di scena in versione teatrale, sit-com che racconta la vita dietro le quinte di un teatro… a teatro.

La Casa del teatro, a poco più di 11 anni dall’apertura dell’attuale sede, ma con un bagaglio di esperienza quarantennale, è ormai un punto di riferimento a livello nazionale grazie alle tante compagnie che vi ruotano intorno e alle tantissime produzioni che vi nascono prima di prendere il largo, il tutto all’insegna dell’arte, libera e senza frontiere. Non meno importanti, i progetti legati al territorio, di cui fa parte la grande offerta di corsi per ogni età, seminari per insegnanti e operatori del sociale, e per over50 che si affaccino per la prima volta al mondo della creatività e immaginazione. Arriverà poi in primavera il Festival Giocateatro Torino, appuntamento immancabile per chi voglia misurarsi con una full immersion teatrale. La partecipazione sarà aperta a tutti: adulti, ragazzi, bambini, ma anche famiglie e insegnanti e operatori teatrali.

Tutte le informazioni dettagliate sui cartelloni, le date degli spettacoli e i biglietti, sono disponibili sul sito di Casa Teatro Ragazzi

Potrebbe interessarti anche: , Con Novecento e Mistero Buffo il Teatro Stabile di Torino vola a Londra , Piemonte dal Vivo: un nuovo bando di mobilità internazionale per artisti piemontesi , Teatro Stabile di Torino e Torinodanza: successo e qualità premiati dal FUS , La Lavanderia a Vapore di Collegno nel network europeo di Case della danza , Vertigine: la danza racconta la montagna tra Bardonecchia, Pragelato e Torino

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Shark Il primo squalo Di Jon Turteltaub Azione U.S.A., 2018 Un sommergibile oceanico – parte di un programma internazionale di osservazione sottomarina – viene attaccato da un’imponente creatura che si riteneva estinta e che ora giace sul fondo della fossa più profonda del Pacifico...... Guarda la scheda del film