Weekend Torino Giovedì 29 settembre 2016

Invito a Palazzo 2016 a Torino: i luoghi segreti delle banche

di
Grattacielo SanPaolo

Torino - Sabato primo ottobre dalle ore 10.00 alle 19.00 torna l'iniziativa Invito a Palazzo che prevede ingressi gratuiti e visite guidate in 96 palazzi di 50 città italiane, tra cui anche Torino.

Invito a Palazzo, che quest'anno giunge alla XV edizione, porta il pubblico alla scoperta di opere d’arte e capolavori conservati nei palazzi storici e non solo delle banche italiane, luoghi spesso inaccessibili al pubblico perché sedi di lavoro o delle fondazioni.

A Torino sono 6 i luoghi aperti eccezionalmente al pubblico: il Grattacielo Intesa Sanpaolo, progettato da Renzo Piano, da cui si può godere della vista sulla città, il Museo del Risparmio, Palazzo Bricherasio con le sue decorazioni barocche, il settecentesco Palazzo Perrone e i sei-settecenteschi interni di Palazzo Turinetti, senza dimenticare la Sede di Unimanagement con la sua collezione di opere d'arte.

I LUOGHI DI INVITO A PALAZZO A TORINO

Grattacielo Intesa Sanpaolo
INTESA SANPAOLO
Corso Inghilterra, 3
Ai confini del centro storico di Torino, nella riqualificata area multifunzionale di Spina 2, si trova il grattacielo di Intesa Sanpaolo. Progettato da Renzo Piano Building Workshop, l’edificio coniuga innovazione architettonica, sostenibilità ambientale e integrazione tra ambienti di lavoro e spazi aperti al pubblico. Particolarmente suggestivi sono l’Auditorium sospeso che attraverso un sistema meccanizzato può diventare sala conferenze o spazio espositivo, e la spettacolare serra bioclimatica.
Visite dalle 10.00 alle 18.30 (ultima visita 17.45), con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento dei posti disponibili. Le prenotazioni si effettuano sul sito www.grattacielointesasanpaolo.com
a partire dal 21 settembre 2016. Accesso dalla hall di Corso Inghilterra 3 presentando il codice di prenotazione

Museo del Risparmio
INTESA SANPAOLO
Via San Francesco d'Assisi, 8/A
Il Museo del Risparmio nasce dall’idea di creare un luogo unico, innovativo e divertente, dedicato ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie. Un luogo in cui sia possibile avvicinarsi al concetto di risparmio e investimento con un linguaggio semplice ma non banale. Attraverso le 5 sale (Conoscere, Capire, Sognare, Raccontare e Sperimentare), i video in 3D, le applicazioni interattive, le animazioni teatrali e i giochi di ruolo, i visitatori possono misurare le proprie conoscenze finanziarie e imparare divertendosi.
Visite guidate per gruppi di max. 25 persone della durata di un’ora, nei seguenti turni e con i seguenti percorsi: La storia e il ruolo della moneta (10.30 e 15.30); Le grandi crisi finanziarie (11.30 e 16.30); L’imprenditorialità (14.30 e 17.30). Prenotazione obbligatoria entro il 30 settembre (numero verde 800.167.619; info@museodelrisparmio.it)

Palazzo Bricherasio
BANCA PATRIMONI SELLA & C.
Via Lagrange, 20
Lo storico palazzo, al centro della città di Torino, è sede e Direzione Generale di Banca Patrimoni Sella & C. del Gruppo Banca Sella. Costruito nel 1636 è stato di proprietà di importanti famiglie torinesi che negli anni hanno apportato importanti opere di ristrutturazione. Nelle sue sale è possibile individuare alcune tipologie decorative che richiamano la grande tradizione barocca. Il giardino come tema della natura, in tutte le sue espressioni, la luce ed il ritratto, sono i fili conduttori del percorso di visita. Il primo luglio 1899 in una sala del Palazzo venne raggiunto l’accordo per l’atto costitutivo della Fabbrica Italiana Automobili Torino - FIAT.

Palazzo Perrone
FONDAZIONE CRT
via XX Settembre, 31 (ingresso da Via Alfieri, 7)
Il Palazzo nobiliare, sede dell’ambasciata di Francia presso la corte Sabauda, fu acquistato dalla Cassa di Risparmio di Torino nel 1883. L’impianto settecentesco fu trasformato e ampliato dall’ing. Chevalley, che salvò marmi, decorazioni e affreschi. Degni di nota sono il salone d’onore, lo scalone affrescato con gli Dei dell’Olimpo, la balconata con vista sui simboli della città e della laboriosità bancaria. Oggi è sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e ospita la storica filiale UniCredit, che collabora con la Fondazione per lo svolgimento di questa giornata. Visite guidate. Un unico percorso collega il palazzo alla sede UniManagement

Palazzo Turinetti
INTESA SANPAOLO
piazza San Carlo, 156
Commissionato dal Marchese Giorgio Turinetti di Priero, banchiere del Ducato di Savoia, il palazzo si affaccia con il lungo porticato su piazza San Carlo a qualificare, in concerto con gli altri edifici, l’armonioso disegno unitario del salotto della città. Arredi, boiserie, stucchi, specchiere, preziosi intagli conservano l’originario sapore sei-settecentesco degli interni, sapientemente salvaguardato dopo la ricostruzione post-bellica, arricchito da arazzi di manifattura francese e dipinti dal XVII al XX secolo di artisti come il Francia, Cignaroli, Rapous, De Mura, Induno, Cremona. Visite guidate a ciclo continuo, senza prenotazione.

Sede UniManagement
UNICREDIT
via XX Settembre, 29
L’edificio che oggi accoglie il centro internazionale di formazione aziendale per lo sviluppo della leadership del Gruppo, realizzato nel XIX secolo, è parte del complesso in cui rientra Palazzo Perrone.
Gli spazi interni, nella loro conformazione attuale, sono stati progettati dal designer americano Matt Taylor in collaborazione con un team di architetti di UniCredit. Questi ambienti – che dal 2007, anno di apertura del centro, sono stati attraversati da oltre 34.000 persone per attività di formazione – accolgono anche opere d’arte della UniCredit Art Collection.
Visite guidate. Un unico percorso collega la sede con Palazzo Perrone, da dove inizia la visita

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Lontano da qui Di Sara Colangelo Drammatico 2018 Lisa Spinelli è una maestra d'asilo con la passione per la poesia, tanto che i suoi figli ormai quasi adulti la trovano trasformata dalle lezioni che sta seguendo e il marito sente di essere un po' trascurato. Lisa non è di per sé... Guarda la scheda del film