Weekend Torino Martedì 21 giugno 2016

San Giovanni 2016 a Torino: cosa fare e dove andare

Fuochi d'artificio
© Shutterstock

Torino - Dopo le fatiche elettorali, Torino si appresta a festeggiare la ricorrenza che, storicamente, può essere considerata la più importante dell’anno: San Giovanni Battista. Come di consueto, la città ha organizzato una serie di eventi che culmineranno il 24 giugno, giorno del santo patrono torinese.

Partiamo dai due eventi principali, che segnano il solido legame con la storia di questa città. La sera di giovedì 23 giugno, alle 22, sarà acceso il Farò in piazza Castello (sullo sfondo, la musica occitana del gruppo folk Lou Serpent e dell’ottetto vocale Cantus Firmus). Quando il toro posizionato in cima alla catasta di legna, che prenderà fuoco, cadrà per effetto delle fiamme, si potrà stabilire se i prossimi 12 mesi saranno sotto un buon auspicio: per portare bene dovrà cadere verso Porta Nuova. Una tradizione ricca di significati simbolici. L’evento sarà presentato dai conduttori radiofonici torinesi Orlando Ferraris e Umberto Clivio.

I festeggiamenti culmineranno sul Po la sera del 24 giugno, chiudendo la settimana di eventi. Alle 22, una fiaccolata sul fiume, organizzata dal circolo remiero Amici del Fiume, precederà lo spettacolo pirotecnico (inizio previsto alle 22.30), che ogni anno richiama migliaia di persone. L’anno prossimo, stando a quanto accennato qualche mese fa in Consiglio comunale, la formula dovrebbe cambiare per silenziare i fuochi, in modo da rispettare le esigenze di animali e anziani, spesso spaventati dai botti.

Le iniziative nel centro della città, intanto, hanno già preso il via: lunedì 20 giugno alle 21, al Duomo, c'è il concerto del Coro dell’Accademia Maghini, domenica invece il circolo Amici del Fiume ha organizzato un’uscita sul Po. Gli appuntamenti remieri, però, sono parecchi.

Giovedì 23 giugno gli Amici del Fiume (corso Moncalieri 18) organizzeranno lezioni di canoa e canottaggio sul Po dalle 14, che si ripeteranno venerdì 24, dalle 10 alle 18. Sempre venerdì, si svolgeranno anche una regata di canottaggio (ore 14) e un Palio di canoa (ore 19). Sarà possibile, inoltre, provare gratuitamente sup (tavola sulla quale si sta in piedi e ci si sposta con un remo) e kajak, dalle 16, ai Murazzi. Se non vi piace l’acqua, ci sarà anche un torneo di beach volley, ospitato nelle strutture degli Amici del Fiume, libero e aperto a tutti, con sedici squadre miste che si sfideranno dalle 10.

Il clou degli eventi inizierà mercoledì 22. Dalle 16.30, in piazza Carignano, ci saranno i balli popolari, mentre alle 18.30, in piazza Carlo Felice (dai Giardini Sambuy), partirà la sfilata della Fanfara dei Bersaglieri. Dalle 21, presso la Chiesa di San Rocco (via San Francesco d’Assisi 1), si esibirà il Coro Stellina di Viù, mentre in piazza Castello, dalle 18 alle 23, si alterneranno musica lirica, danza moderna, cabaret e musica folk. Giovedì, in attesa del Farò, ci saranno concerti e spettacoli in piazza Castello, piazza Carignano e piazza Vittorio Veneto, che dalle 21 ospiterà la Notte della Courenda, tipica danza valligiana del Piemonte occidentale. Alle 18.30, intanto, da piazza Palazzo di Città, verso via Garibaldi, partirà il corteo storico che si sposterà lungo le vie del centro. Il Municipio, poi, ospiterà alle 20 la premiazione del concorso Premio Tesi di Laurea su Torino.

La giornata più ricca sarà venerdì. Alle 8 aprirà il Mercato di Campagna Amica in piazza Palazzo di Città (fino alle 20), mentre alle 10, al Duomo, le maschere torinesi Gianduja e Giacometta incontreranno le autorità sul sagrato, prima della Messa Solenne (10.30) con la distribuzione dei pani della carità. In piazza Carlo Alberto aprirà un altro mercato, Vintage e artigianato di eccellenza (fino alle 22), mentre piazza Castello, dalle 10 alle 13, ospiterà l’esposizione di bus storici a cura dell’Associazione Torinese Tram Storici. A proposito di mezzi di trasporto, al Parco del Valentino (dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19), si girerà gratuitamente sul trenino turistico in servizio all’interno. Se vi sposterete al Borgo Medievale dopo le 15.30, poi, potrete accogliere la sfilata della Fanfara della Sezione Fanti ANF di Torino e il Gruppo Majorettes di Torino Centro, nell’ambito di Eurobanda 2016.

I canti popolari torneranno in piazza Carignano dalle 17, mentre piazza Castello, dalla stessa ora, inaugurerà una serie di appuntamenti che spazieranno dalla musica gospel ai balli lindy hop e charleston. Se vi piacciono i motori dovrete andare in piazza Vittorio Veneto alle 16, quando partirà la sfilata di auto storiche con Gianduja, Giacometta e le Giacomette. Restando lì, poi, potrete passare dalla musica blues al tango di strada, fino ad arrivare alla pizzica e ai cori piemontesi. Se avete altri gusti, all’Auditorium Rai Arturo Toscanini troverete il concerto del tenore Juan Diego Florez con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai (ore 19, ingresso a pagamento).

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

L'apparizione Di Xavier Giannoli Drammatico Francia, 2018 Vincent Lindon è Jacques, un famoso reporter di guerra che viene inaspettatamente reclutato dal Vaticano per indagare su un’apparizione avvenuta in un villaggio della Francia. Anna, orfana e novizia, afferma di aver visto la Vergine Maria. Lo straordinario... Guarda la scheda del film