Cinema Torino Cinema Il Movie Lunedì 23 maggio 2016

Speciale Miyazaki a Torino: 5 film del maestro d'animazione

Speciale Miyazaki

Torino - Da mercoledì 25 a domenica 29 maggio alle ore 21 presso il cinema Il Movie di via Cagliari 40, appuntamento dedicato a tutti gli appassionati dei lungometraggi d’animazione giapponese con la rassegna Speciale Miyazaki a cura dell'associaizone Piemonte Movie, in occasione della mostra Bushi. Ninja e Samurai La Magia e l’estetica del guerriero giapponese dal Manga alle Guerre Stellari visitabile fino a domenica 29 maggio 2016 presso il Mao - Museo d’Arte Orientale.

Durante la manifestazione sono proposti cinque film della straordinaria carriera del maestro del cinema d’animazione giapponese Hayao Miyazaki. Nato a Tokyo nel 1941, il nome di Miyazaki è intimamente legato allo Studio cinematografico d'animazione Ghibli, fondato dal regista stesso nel 1985 insieme al suo collega e mentore Isao Takahata.

In oltre cinquant’anni di carriera, Hayao Miyazaki è stato paragonato più volte a Walt Disney per l'importanza dei suoi contributi nel settore dell'animazione e ad Akira Kurosawa per la centralità nella storia del cinema giapponese. Nel 2003 ha vinto l’Oscar per il miglior film d’animazione con La città incantata, nel 2005 è stato insignito del Leone d’oro alla carriera alla Mostra d’arte cinematografica di Venezia e nel 2015 gli è stato assegnato l’Oscar alla carriera.

Ingresso 5 Euro a spettacolo - Intera rassegna 20 Euro

IL PROGRAMMA

MERCOLEDÌ 25 MAGGIO
NAUSICAÄ DELLA VALLE DEL VENTO di Hayao Miyazaki (1984, 116’)
In seguito ad un cataclisma che ha sconvolto l’intero pianeta, una foresta tossica ha ricoperto la maggior parte della superficie terrestre. In questo scenario apocalittico, dove una nuova guerra è sul principio di esplodere, il regno della Valle del Vento – governato da Jihl, padre della coraggiosa Principessa Nausicaä – è una delle poche zone ancora popolate. Nausicaä ha due doni: saper cavalcare il vento volando come gli uccelli e riuscire a comunicare con gli Ohm, i giganteschi insetti guardiani della foresta. Grazie alle sue abilità nonchè all’amore e alla stima del suo popolo, la Principessa Nausicaä intraprenderà una coraggiosa sfida volta a ristabilire la pace e a riconciliare l’umanità con la Terra.

GIOVEDÌ 26 MAGGIO
LAPUTA - CASTELLO NEL CIELO di Hayao Miyazaki (1986, 124’)
La giovane Sheeta è tenuta prigioniera dal cinico colonnello Muska a bordo di un’aeronave diretta verso la fortezza Tedis. Durante il volo, in una notte rischiarata dalla luna, l’aeronave viene attaccata da una banda di pirati guidata dall’intrepida Dola, che vuole impossessarsi del ciondolo che la ragazzina porta al collo. Questo ha un valore inestimabile: permette di vincere la forza di gravità e localizzare la leggendaria isola fluttuante di Laputa, dove – si racconta – sono custoditi immensi tesori e un potere inimmaginabile. Sheeta riesce però a fuggire, finendo tra le braccia di un giovane minatore di nome Pazu che, da quel momento, decide di proteggerla unendosi a lei nella ricerca dell’isola e dei suoi misteri.

VENERDÌ 27 MAGGIO
PORCO ROSSO di Hayao Miyazaki (1992, 93’)
In quella che Miyazaki Hayao definisce “l’epoca degli idrovolanti”, Marco Pagot è un ex-pilota che si è misteriosamente ritrovato nelle mutate sembianze di un maiale antropomorfo. Con il nome di battaglia di Porco Rosso, vola alla ventura sui cieli dell’Adriatico a bordo del suo idrovolante vermiglio, sfuggendo al giogo fascista e sbarcando il lunario come cacciatore di taglie. Ma l’arrivo del pilota americano Curtis, assoldato dai Pirati del Cielo, lo costringerà a nuove battaglie per salvare il proprio onore e quello di una radiosa fanciulla, per la riconquista di un perduto amore e della fiducia nell’umanità.

SABATO 28 MAGGIO
POM POKO di Isao Takahata con la collaborazione per la sceneggiatura di Hayao Miyazaki (1994, 119’)
Il lungometraggio narra della lotta dei tanuki per riconquistare la collina di Tama, nei pressi di Tokyo, strappata agli animali per farne un quartiere residenziale. I tanuki agiscono dapprima con le buone e poi con le cattive ma alla fine nulla possono fare contro la speculazione edilizia e la distruzione del loro habitat. Il carattere del film è quindi prettamente pessimistico-realistico. Questo lungometraggio ci presenta moltissimi tratti caratteristici della cultura, religione e folklore giapponese. Il titolo stesso può essere difficilmente intelligibile ad uno spettatore non avvezzo alla cultura giapponese.

DOMENICA 29 MAGGIO
PRINCESS MONONOKE di Hayao Miyazaki (1997, 134’)
È la storia di Ashitaka, un guerriero Emishi, e della maledizione caduta su di lui dopo che ha salvato il suo villaggio dalla furia di Nume cinghiale, impazzito dall’ira. Destinato a morte certa, il giovane abbandona il villaggio per evitare che il maleficio ricada su tutti gli abitanti. Durante il suo viaggio per liberarsi dalla maledizione, si ritroverà immischiato in una guerra tra umani e divinità. È qui che incontrerà le due acerrime nemiche Eboshi, la padrona della città del ferro, e San, la principessa spettro. L’umana che cerca di distruggere il bosco delle divinità e la ragazza lupo che cerca di contrastarla.

Potrebbe interessarti anche: , TorinoFilmLab al Festival di Cannes con Danielle Lessovitz , Lovers Film Festival 2019: da Judy Garland ai moti di Stonewall. Info e programma , Torino Factory: via al progetto 2019 per giovani filmmaker , Cartoons on the Bay 2019 a Torino: il programma e gli eventi da non perdere , Leiji Matsumoto a Torino per i 40 anni di Capitan Harlock

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.