Weekend Torino Martedì 29 marzo 2016

Riaprono i Giardini Reali di Torino, piccola Versailles

di
Giardini Reali

Torino - Dopo 20 anni tornano aperti i Giardini Reali di Torino, lo spazio verde che abbraccio il complesso dei Musei Reali.

La zona accessibile al pubblico sarà quella che comprende il nucleo più antico, situato a nord di Palazzo Reale, mentre a partire dal 3 aprile, proseguiranno i lavori di restauro delle statue e della Fontana dei Tritoni: un'opera che sarà terminata in giugno, per restituire alla città un vero e proprio polmone verde in pieno centro storico.

L'origine dei giardini si deve a Emanuele Filiberto che, dopo il trattato di Cateau-Cambresis nel 1559 volle trasferire la capitale sabauda da Chambery a Torino. I giardini che allora erano situati all'estrema periferia torinese presero forma per ispirazione delle maggiori regge d'Europa, tra cui Versailles, estendendosi nei secoli fino ai contrafforti dell'antica cinta muraria.

Per quanto riguarda la vegetazione, accanto a ippocastani, platani e tigli, i Giardini Reali ospitano esemplari di aceri montani, noci neri e olmi campestri, faggi e querce rosse, oltre a tassi, frassini, ginkgo biloba, pini bianchi. Non mancano opere artistiche, come statute, vasi e fontane.

I giardini, inoltre, costituiscono il tessuto connettivo del Polo reale, infatti grazie alla loro apertura sarà attivato il nuovo ingresso alla Galleria Sabauda che non avverrà più da via XX Settembre, ma proprio attraverso i Giardini.

La riapertura interessa un’area di cinque ettari dei sette complessivi: l’intervento è stato realizzato grazie alle risorse del Programma Operativo Regionale, finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007/2013, con una spesa effettiva di circa 1,5 milioni di euro. Inoltre questo avvenimento segna l’avvio della collaborazione con il Touring Club, che fornirà dei propri volontari come personale di supporto al pubblico.

I Giardini Reali sono aperti al martedì alla domenica dalle 9 alle 19.
Per i primi due mesi l’ingresso sarà gratuito. Successivamente è prevista una tariffa di 2 euro
Ingresso consentito ai cani (al guinzaglio).

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Santiago, Italia Di Nanni Moretti Documentario 2018 Il cinema di Nanni Moretti procura sempre un trasalimento, legato alla presenza ricorrente dell'autore nella sua opera. Che il film si richiami oppure no alla sua esperienza personale, lo spettatore oscilla tra finzione del personaggio e intimità... Guarda la scheda del film