Concerti Torino Mercoledì 4 settembre 2013

MiTo 2013 a Torino. Il programma

Antonello Venditti. A lui la chiusura di MiTo a Torino

Torino - Settima edizione per Mito Settembre musica, l’evento musicale che con le sue note unisce Milano e Torino.
Nato nel capoluogo piemontese ben 35 anni fa il festival è approdato sotto la Madonnina nel 2007, affermandosi nel tempo come uno degli appuntamenti di riferimento del nostro patrimonio culturale.
E grazie alla sua vocazione di educazione musicale ha fatto uscire la musica dagli ambienti tradizionali, invadendo ogni angolo della città con grandi concerti a prezzi popolari.

Caratteristica del festival è appunto di dare spazio alla musica classica senza dimenticare quella contemporanea, il jazz, la canzone d’autore e la danza (grazie alla collaborazione con Torino danza) offrendo concerti sinfonici, da camera ma anche pop.

Sotto la Mole il festival prende il via il 5 settembre al Teatro Regio, come da tradizione con un giorno di ritardo rispetto al debutto meneghino per poter permettere al pubblico di godere dello stesso concerto inaugurale. Sul palcoscenico l’Akademie für Alte Musik Berlin (acquista il biglietto su Happyticket) e Cappella Amsterdam dirette da Daniel Reuss apriranno la rassegna sulle note di Brahms e Mozart.

Novità per quel che concerne la chiusura: per la prima volta il festival cala il sipario nella stessa giornata in entrambe le città: il 21 settembre al Pala Isozaki di Torino ci sarà Antonello Venditti mentre alle Fonderie Teatrali Limone di Moncalieri ci sarà lo spettacolo di danza del Cedar Lake Contemporary Ballet.

Nei 18 giorni che separano questi eventi ci sono ben 209 appuntamenti di cui 95 sono gratuiti in 99 sedi diverse, dai teatri alle chiese, piazze, palazzi e musei che accoglieranno 2900 artisti provenienti da 25 paesi. Leggi il programma completo.

Come ogni anno la programmazione di MITO ruota attorno alla ricorrenza di anniversari importanti: quest’anno si celebrano i 140 anni della nascita di Sergej Rachamaninov con sette recital pianistici al Teatro Vittoria (ogni sera alle ore 18 dal 10 al 19 settembre). A dieci anni dalla sua scomparsa docenti e studenti del Conservatorio ricordano Luciano Berio cimentandosi nei i Duetti per due violini (martedì 10 ore 17) mentre Guido Maria Guida dirige il Coro e l’Orchestra dell’Accademia Stefano Tempia in un’esecuzione del Magnificat per due soprani, coro, due pianoforti e strumenti (sabato 21, ore 16, Chiesa di San Filippo).

in memoria dei 100 anni dalla nascita di Benjamin Britten focus sulla musica contemporanea: sabato 7 e lunedì 9 presso il Conservatorio Giuseppe Verdi , mercoledì 11 con la Filarmonica ’900 del Teatro Regio e domenica 15 con Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai presso l’Auditorium Rai Arturo Toscanini.

Per la musica da camera la location principale è il Conservatorio Giuseppe Verdi che accoglierà giovani talenti internazionali come Gidon Kremer, uno dei più famosi violinisti in concerto con musiche di Liszt e Schubert (lunedì 9 ore 21.00), Khatia Buniatishvili giovane pianista georgiana (venerdì 13 ore 21.00, concerto con musiche di Chopin) e Sol Gavetta violoncellista di fama internazionale (lunedì 16 ore 21.00, concerto con musiche di Beethoven e Brahms).

Per quanto concerne le grandi orchestre internazionali Iván Fischer dirige la Budapest Festival Orchestra (acquista il biglietto su Happyticket) (venerdì 6, ore 21.00, Teatro Regio). Nell’ambito della canzone d’autore al Teatro Carignano viene reso omaggio a Giorgio Gaber in un concerto-spettacolo di Bruno Maria Ferraro.

La musica classica è al centro della serata di giovedì 19 al Teatro Regio dove Gianandrea Noseda dirige l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio.

La Torino – Roma Jazz Orchestra rendono omaggio ad Armando Trovatoli con Franco e Dino Piana ( venerdì 6, ore 22, Jazz Club Torino); sempre in ambito jazz domenica 8 al Teatro Regio un’intera giornata con Franco D’Andrea in Traditions and Clusters: incontro con l’artista e maratona musicale con il suo sestetto e accompagnato da ospiti quali Han Bennink e Dave Douglas.

Direttamente dal Cile gli Inti Illimani Historico, la voce che negli anni ’70 combatteva contro la dittatura (domenica 15, ore 21.00, al Teatro Colosseo) .

Si confermano quindi importanti appuntamenti e grandi nomi anche per questa edizione che, nonostante il dimezzamento del budget passato da 7 a 3 milioni ripartiti in misura equa tra le due città, è riuscita a mantenere la gratuità per la maggior parte degli eventi sperando di superare la soglia delle 136 mila presenze registrate lo scorso anno.

Potrebbe interessarti anche: , Wake Up 2018, da Annalisa a Dimitri Vegas & Like Mike. Il programma , Bandakadabra: da Torino la musica estroversa che fa ballare palchi e città , Parole e Musica in Monferrato: da Nada agli Ex-Otago, da Diodato a Frankie Hi Nrg , Concerto di Ferragosto sul Monviso: info, orari e diretta tv , Samuel: unica data estiva ad Apolide Festival con My Story. Info e orari

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Ant-Man and the wasp Di Peyton Reed Azione U.S.A., Regno Unito, 2018 Scott Lang deve affrontare le conseguenze delle proprie scelte sia come supereroe sia come padre. Mentre è impegnato a gestire la sua vita familiare e le sue responsabilità come Ant-Man, si vede assegnare una nuova e urgente missione da... Guarda la scheda del film