Oggi al cinema a Savona

Oggi al cinema
Sabato 5 dicembre 2020

Gli orari del cinema. Tutte le nuove uscite in sala con le trame dei film. Dall'azione all'animazione, tra thriller, commedie e novità in 3d.

Marie Curie

Gli anni turbolenti della fisica Marie Curie
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,50)

Regia di Marie Noelle. Con Karolina Gruszka, Arieh Worthalter, Charles Berling, Izabela Kuna, Malik Zidi, André Wilms, Daniel Olbrychski, Marie Denarnaud, Samuel Finzi, Piotr Glowacki, Jan Frycz, Sabin Tambrea.
Genere Drammatico - Polonia, Germania, Francia, 2017. Durata 95 minuti circa.

Fisica e chimica di origine polacca, Marie Sklodowska-Curie è una pioniera nello studio della radioattività. La sua vita è consacrata alla ricerca scientifica insieme al marito Pierre Curie, fino alla sua accidentale morte. In un ambiente maschile e conservatore, Marie, rimasta sola, deve lottare per trovare il suo posto.

A Savona:
- Cinema Nuovofilmstudio (19:30)



Gli Indifferenti

Una nuova trasposizione del romanzo di Moravia
* * - - - (mymonetro: 2,18)

Regia di Leonardo Guerra Seragnoli. Con Edoardo Pesce, Giovanna Mezzogiorno, Valeria Bruni Tedeschi, Blu Yoshimi, Vincenzo Crea, Awa Ly, Beatrice Grannò.
Genere Drammatico - Italia, 2020. Durata minuti circa.

Roma oggi. Qualche scossa d'assestamento per un terremoto in centro Italia rende il clima sospeso. Mariagrazia Ardengo (Valeria Bruni Tedeschi) e i suoi due figli, Michele (Vincenzo Crea) e Carla (Beatrice Grannò), non hanno più soldi. Negli ultimi tre anni, Leo Merumeci (Edoardo Pesce), un manager tuttofare, divenuto nel frattempo amante di Mariagrazia, le ha fatto dei prestiti permettendole di ripagare alcuni debiti e continuare a fare la vita agiata di sempre. Michele, appena tornato da un viaggio all'estero, intuisce, anche grazie alla sua relazione con Lisa (Giovanna Mezzogiorno), un'amica di famiglia, che dietro l'apparente generosità di Leo, si cela un piano meditato a lungo per ottenere l'unico bene che è rimasto alla famiglia Ardengo: l'attico in cui vivono. Mariagrazia è troppo innamorata di Leo per dare ascolto al figlio e allora sta a Carla - che appena diciottenne riceve delle attenzioni morbose dallo stesso Leo - tentare di scuotere la sua famiglia dall'indifferenza in cui si era rifugiata.

A Savona:
- Cinema Nuovofilmstudio (20:00)



Letizia Battaglia - Shooting the Mafia

La prima fotoreporter italiana nella Palermo delle stragi
* * * - - (mymonetro: 3,44)

Regia di Kim Longinotto. Con Letizia Battaglia.
Genere Documentario - Irlanda, 2019. Durata 97 minuti circa.

Vita e carriera di Letizia Battaglia, fotografa palermitana e fotoreporter per il quotidiano L'Ora, raccontata con taglio intimo e privato, a partire dalla sua turbolenta giovinezza. Dal lavoro sulle strade per documentare i morti di mafia, all'impegno in politica con i Verdi e la Rete, Battaglia è stata una figura fondamentale nella Palermo tra gli anni Settanta e Novanta.

A Savona:
- Cinema Nuovofilmstudio (19:00)



Cosa resta della rivoluzione

La storia di Angela e della sua rivouluzione
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,93)

Regia di Judith Davis. Con Judith Davis, Malik Zidi, Simon Bakhouche, Claire Dumas, Mélanie Bestel, Nadir Legrand, Mireille Perrier, Jean-Claude Leguay, Emilie Caen, Maxence Tual, Yasin Houicha, Slim El Hedli, Pat Belland, Samira Sedira, Samir Guesmi.
Genere Commedia - Francia, 2018. Durata 88 minuti circa.

Angela è una giovane urbanista convinta, con più di una ragione, di essere nata quando gli ideali maturati nel '68 erano ormai entrati nella stagione del riflusso. In lei però si sono radicati e vorrebbe lavorare per quel 'mondo migliore' a cui aspiravano i suoi genitori che invece hanno finito con il separarsi. Sua madre, Diane, l'ha lasciata quando era ancora piccola per ritirarsi a vivere in campagna e questo abbandono l'ha marcata profondamente.

A Savona:
- Cinema Nuovofilmstudio (21:00)



Semina il vento

Riappropriarsi delle proprie radici
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,71)

Regia di Danilo Caputo. Con Yile Yara Vianello, Caterina Valente (II), Espedito Chionna, Feliciana Sibilano.
Genere Drammatico - Italia, Francia, Grecia, 2020. Durata 91 minuti circa.

Dopo 3 anni di assenza, Nica, studentessa di agronomia, torna nel suo paese in Puglia. Qui trova una situazione complessa: gli uliveti di proprietà della famiglia sono stati invasi da un parassita, il padre è pronto a qualsiasi compromesso pur di portare a casa soldi, la madre versa in una sorta di depressione a causa della mancata apertura di un negozio che avrebbe voluto gestire. Nica però non ha dimenticato i valori che la nonna le ha trasmesso e si impegna, contro tutto e tutti, per trovare una soluzione.

A Savona:
- Cinema Nuovofilmstudio (20:30)