Weekend Savona Mercoledì 5 agosto 2015

Cairo Medievale 2015: il programma

di

Genova - La Gola è la madre dei vizi capitali, la Mater Amatissima dei clerici vagantes, e la responsabile dei peccati di lussuria.

Ed è proprio la Gola il tema al centro di Cairo Medievale 2015 che si svolge a Cairo Montenotte da giovedì 6 a lunedì 10 agosto.

Di seguito il programma completo di Cairo Medievale 2015

Da giovedì 6 a lunedì 10 agosto dalle 19 all'01
Apertura del borgo medievale con cene itineranti nelle taverne. Mercato medievale a cura dell’Associazione Alabarda

Giovedì 6 Agosto

L’ispezione
Centro storico - dalle ore 19,00
Chi portava all’interno delle città viveri per la vendita, doveva sottostare all’ispezione da parte di una milizia poiché nessun alimento che non fosse del luogo era ammesso se non daziato.

Compagnia d’armi Ordine del Gheppio di Rocchetta di Cairo. Capo delle milizie: Michele Carlevarino

Belle se appetitose
Piazza Stallani - dalle ore 19,00
Per farsi truccare ad modum di donne appetitose ed essere così in perfetta sintonia con la festa. Truccatori ad libitum

Dal pentolone del castello...
Piazza della Vittoria - dalle 19,30 alle 21,30
Nella cucina di un magico castello tutti si danno da fare per preparare un favoloso banchetto. Fra ricette, chiacchiere e scherzi dal pentolone incominciano a prendere forma racconti divertenti e bizzarri personaggi. I sapori ed i profumi solleticheranno lo stomaco e la voglia di giocare di grandi e piccini.
A cura dell’Associazione Culturale “ScuOlabuffo” di Cairo Montenotte

L’hosteria della Dolce vita
Piazza della Vittoria - ore 21,30
Momenti di vita quotidiana all’interno di un osteria medievale, fra cibi succulenti e vini d’annata, fra donne lascive e soldati pronti alla bisogna.
Con la partecipazione della Compagnia d’Armi Ordine del Gheppio e delle danzatrici dell’Associazione Atmosfera Danza dirette da Gabriella Bracco

Strabilia
Piazza XX Settembre - ore 21,45
Sinuose danze orientali, offerta del fuoco, e danze sui cocci di vetro sono gli ingredienti di questo cibo per i sensi della vista, offerti da Atinaa (Nina Cardona)

Quando si ha fame si mangiano pure le spade
Piazza della Vittoria - ore 22,15
Spettacolo mozzafiato con Marco Cardona, il Saraceno, mangiatore di spade e di fuoco. L’artista darà anche grande dimostrazione della sua tolleranza al dolore camminando su cocci di vetro appuntiti.

I ritmi della Gola
Piazza della Vittoria - ore 23,00
Musica dei clerici vagantes, i goliardi di un tempo, inneggianti al vino, alle donne e al buon cibo. Ensemble Rota Temporis e Nemesis by Mdo (Mercenari d’Oriente). Expressa effigie (pittura dal vivo) a cura del trio White Three

Venerdì 7 agosto

Quand je bois du vin claret
Vie e Piazzette del Centro Storico - dalle ore 19,00
Sui versi di una celebre canzone francese medievale, divenuta il ballo a tondo più famosa nell’Europa di quei tempi, tutti coloro che sono innamorati della testa che gira potranno lasciarsi trascinare dai ritmi ossessivi dell’Ensemble Rota Temporis

Ronde vista cibo
Alla ricerca di cibo, buono o cattivo non importa, basta che si possa trangugiare e riempire così la pancia. Poveri soldati senza un becco di un quattrino alla ricerca di un tozzo di pane. Compagnia d’Armi ‘Ordine del Gheppio’

Avventure nell'orto
Piazza della Vittoria, anfiteatro di Città - ore 19,00 e ore 21,00
Spettacolo di marionette a cura dell’Opera delle Marionette

Gola, Mater amatissima
Via Roma e d’intorni - ore 21,30
La Gola, con i suoi simboli e allegorie, con i suoi adepti e discepoli, fra cuochi e pentoloni fumenti, botti colme di buon vino e maialini sacrificati, con diavoli dalla bocca sull’addome (gastrocefali) e diavoli tentatori, trionferà per la via principale di Cairo. Con la partecipazione dell’Accademia dei Remoti, della Compagnia ‘Ludendo Intelligo’ di Cairo Montenotte, dell’Ensemble
Rota Temporis, della Compagnia Nemesis by Mdo (Mercenari d’Oriente), della Compagnia d’Armi ‘Ordine del Gheppio’ e di ‘Atmosfera Danza’

La frutta del mal orto
Piazza della Vittoria - ore 22,30
“I’ son frate Alberigo; / i’son quel da le frutta del mal orto, / che qui riprendo dattero per figo” (Dante, Inferno, vv. 118-120). Fu colui che intese disfarsi dei rivali invitandoli a cena e di ucciderli al grido ‘vengano le frutta’.
Con la partecipazione di tutti i gruppi della parata (oltre cento persone fra artisti e figuranti). Voci recitanti: Walter Rivetti e Lucia Valenti. Ideazione, drammaturgia e regia: Andrea Vitali

L’arte dei giullari
Piazza XX Settembre - ore 23,00
Nel medioevo per giullari si intendevano uomini di media cultura (molto spesso chierici vaganti) che vivevano alla giornata facendo i cantastorie, i buffoni e i giocolieri. Nemesis by Mdo (Mercenari d’Oriente) e Ensemble Rota Temporis

Sabato 8 agosto

La musica della gola
Vie e Piazzette del Centro Storico - dalle ore 19,00
Dai canti goliardici medievali alle melodie rinascimentali, quando il cibo, più che vizio era sopravvivenza. Ensemble Rota Temporis

Appetitose più che mai
Piazza Stallani - dalle ore 19,00
Per farsi truccare ‘ad modum’ di appetitose tentatrici ed essere in perfetta sintonia con la festa. Truccatori ad libitum
Partenza da Piazza della Vittoria, a seguire per le vie del centro storico

con finale…

Al paese di Cuccagna
Piazza XX Settembre - dalle ore 19,30 alle 21,30
Sospinta dalla fame e dalle storie ascoltate al castello, la corte parte alla ricerca del Paese di Cuccagna, seguendo le tracce dei suoi folli abitanti. Per godere dei cibi e dell’allegria del magico luogo, i bambini che si uniranno alla compagnia dovranno superare prove e giochi mirabolanti.
Raggiunto il Paese di Cuccagna, la festa e le sorprese non mancheranno.
A cura dell’Associazione Culturale “ScuOlabuffo” di Cairo

L’hosteria della Dolce vita
Piazza della Vittoria - ore 20,30
Momenti di vita quotidiana all’interno di un osteria medievale, fra cibi succulenti e vini d’annata, fra donne lascive e soldati pronti alla bisogna.
Compagnia d’Armi ‘Ordine del Gheppio’ e Associazione ‘Atmosfera Danza’

Quando si ha fame si mangiano pure le spade
Piazza XX Settembre - ore 21,30
Spettacolo mozzafiato con Marco Cardona, il Saraceno, mangiatore di spade e di fuoco. L’artista darà anche grande dimostrazione della sua tolleranza al dolore camminando su cocci di vetro appuntiti.

Strabilia
Piazza Della Vittoria - ore 21,30
Sinuose danze orientali, offerta del fuoco, e danze sui cocci di vetro sono gli ingredienti di questo cibo per i sensi della vista, offerti da Atinaa (Nina Cardona)

Il mondo dei giullari
Piazza XX Settembre - 22,00
I giullari, poveri e straccioni, seppur condannati dalla Chiesa, avevano un cuore, molte volte migliore di coloro che andavano in giro lussuosamente vestiti dando l’idea di essere persone per bene.
Nemesis by Mdo (Mercenari d’Oriente) e Ensemble Rota Temporis

Il ventre del diavolo
Piazza della Vittoria - ore 22,30
Ad un pover’uomo a cui ne capitavano di tutti i colori, fame eterna, casa bruciata, incarcerazioni, niente donne, l’unico rimedio per sopravvivere fu di suggellare un patto con il diavolo. Spettacolare teatro di piazza.
Realizzazione: Accademia dei Remoti. Voci recitanti: Walter Rivetti e Lucia Valenti.
Regia: Andrea Vitali

Il mondio dei giullari
Piazza della Vittoria - ore 0,00
I giullari, poveri e straccioni, seppur condannati dalla Chiesa, avevano un cuore, molte volte migliore di coloro che andavano in giro lussuosamente vestiti dando l’idea di essere persone per bene.
Nemesis by Mdo (Mercenari d’Oriente) e Ensemble Rota Temporis

Domenica 9 agosto

Corna-muse
Vie e Piazzette del Centro Storico - dalle ore 19,00
Cornamuse e percussioni per danzare e digerire. Ensemble Rota Temporis

Un povero soldato tornato dalla guerra
“Se alle contrade mie farò ritorno, fortunato quel giorno, e gli amici e parenti, pur che vivo torn’io saran contenti’. Compagnia d’Armi ‘Ordine del Gheppio’

Gola, Mater amatissima
Via Roma e d’intorni - ore 21,30
Il porco è morto. Viva il porco. Nunc et semper sia lodato questo animale, perché la sua carne delizia i nostri palati, mitiga la fame del nostro ventre, riscalda le nostre interiora”.
Con la partecipazione dell’Accademia dei Remoti, della Compagnia ‘Ludendo Intelligo’ di Cairo Montenotte, della Compagnia d’Armi ‘Ordine del Gheppio’, di ‘Atmosfera Danza’, di Nemesis by Mdo (Mercenari d’Oriente) e dell’Ensemble Rota Temporis

La frutta del mal orto
Piazza della Vittoria - ore 22,30
Ne ‘Le frutta del mal’orto’, che ha per tema la vicenda di quel frate Alberigo incontrato da Dante nel XXXIII canto dell’Inferno, trame e congiure, tresche amorose, sussurri, sospiri e sospetti ruotano attorno a una tavola imbandita.
Con la partecipazione di tutti i gruppi della parata (oltre cento persone fra artisti e figuranti). Voce recitante: Walter Rivetti. Regia: Andrea Vitali

Giochi di saltimbanchi
Piazza XX Settembre - ore 23,00
Saltimbanco deriva da ‘Da saltare in banco’, con allusione alla panca su cui spesso si esibisce l’artista di piazza.
Nemesis by Mdo (Mercenari d’Oriente) e Ensamble Rota Temporis

Lunedì 10 agosto

Santa Messa
Celebrazione della Messa Solenne in onore di San Lorenzo, Patrono della Città
Anfiteatro di Città alle ore 18,00

Un sasso per minestra
Piazza XX Settembre - ore 19,00 / Piazza della Vittoria, ore 21,00
Cibo per il corpo o cibo per l’anima? In un momento in cui tendiamo sempre più ad isolarci e a essere diffidenti con il prossimo, leggiadre fanciulle danzanti ci conducono verso la condivisione e l’aiuto reciproco, preparando insieme la minestra più buona del mondo, cucinata in amicizia e allegria.
A cura di A.S.D. ‘La Danza é…’ diretta da Irene Bove

I tre porcellini
Piazza della Vittoria - ore 19,00 e ore 21,00
Ovvero chi la fa l’aspetti lupo, questo è il motto d’ogni pupo!
Spettacolo di marionette a cura dell’Opera delle Marionette

L’hosteria della Dolce Vita
Piazza della Vittoria - ore 20,00
Come asserì San Tommaso, e prima e dopo di lui tutti i SS. Padri della Chiesa, il vizio della Gola è pericolosissimo per l’anima. Il primo dei vizi in quanto, a causa dell’attrattiva di una mela, l’umanità iniziò la sua sofferenza.
Compagnia d’Armi ‘Ordine del Gheppio’ e Associazione ‘Atmosfera Danza’

Carl Orff: Carmina Burana
Piazza della Vittoria, ore 21,30
Fra il 1935 e 1936 Carl Orff scrisse una cantata scenica basandosi sui celebri Carmina Burana del sec. XIII. Il brano di apertura ‘O Fortuna’ divenne famosissimo in quanto inserito nelle colonne sonore di film come ‘Excalibur’ e tanti altri. Coro Lirico Claudio Monteverdi di Cosseria, diretto dal maestro Giuseppe Tardito

I fuochi dela gola
Fra i due Ponti - ore 22,30
Poiché il buon cibo saporito se ingerito a dismisura rende infuocate le viscere, tanto da far considerare il fuoco una delle conseguenze del vizio del ventre, a similitudine del cibo per gli occhi, i grandi fuochi non potevano mancare in occasione di questa Festa, la più ghiotta - nel senso di desiderata - della nostra Regione. E ancor di più, poiché i fuochi saranno accompagnati dalla musica.
Mastro de Fuochi: Giuliano Sardella, già campione del mondo

Direzione artistica: Andrea Vitali
Consulenza storico-simbolica: Associazione Culturale ‘Le Tarot’

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Almost nothing Cern: La scoperta del futuro Di Anna de Manincor, Zimmer Frei Documentario 2018 Nel palazzo della conoscenza non ci sono molte risposte. Tante sono invece le domande e le ammissioni di ignoranza. Se non fosse così, se non ci fosse un così vasto bisogno di ricercare, scoprire e capire ciò che ancora non conosciamo,... Guarda la scheda del film