Concerti Savona Venerdì 10 gennaio 2003

La Pfm? Quelli del mandolino

Genova - Gli italiani? Tutti grandi amatori, mangiatori di pizza e suonatori di mandolino. Almeno così si diceva una volta. Oggi sembra che il maschio italiano sia in crisi, che in cucina sia un gran casino di nouvelle cousine, ketchup e macrobiotico all’amatriciana. E il mandolino? Beh, questo è tutto un altro discorso. Perché al mandolino ci ha pensato la , tanto che la band verrà premiata, sabato 11 gennaio, nell’ambito del Festival del Mandolino.

Ma andiamo con ordine.
Lo strumento delle serenate al chiaro di luna ha saputo ritagliarsi uno spazio nuovo nel panorama musicale internazionale, affrancandosi da scomodi stereotipi. Pop, jazz, classico, world music: tutti campi nei quali il pizzicato sottile del mandolino si sta mettendo sempre più in evidenza.

Per favorire la diffusione e la conoscenza di questo strumento, ogni anno si organizza a Varazze il Festival, che premia un artista che ha saputo attualizzare il mandolino. Ormai siamo alla sesta edizione, e i nomi dei premiati sono di tutto rispetto: Fabrizio De André, Franco Battiato, Francesco Guccini, Francesco De Gregori, Gian Maria Testa, Renzo Arbore, solo per citarne alcuni. Quest’anno il riconoscimento va a un gruppo storico, che da trent’anni fa musica di qualità a cavallo tra progressive e canzone d’autore: la Premiata Forneria Marconi, appunto, meglio conosciuta come PFM. Una band decisamente lontana dallo stereotipo della melodia all’italiana, a dimostrazione delle possibilità decisamente trasversali del mandolino.

La PFM sabato sera (ore 21) sarà al Palasport di piazza Generale Dalla Chiesa per ritirare il premio. Ovviamente Mussida, Di Cioccio, Premoli e Dijvas ringrazieranno a modo loro, ovvero con un concerto. Sarà un’occasione molto particolare, anche perché sabato ricorre l’anniversario della morte di Fabrizio De André, l’amico di tanti concerti e di due dischi live che hanno fatto la storia. Insomma, sarà un po’ come se su quel palco ci fosse anche lui.

Per informazioni chiamare allo 019 802 026.

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Sulle sue spalle Di Alexandria Bombach Documentario 2018 Nadia Murad, Premio Nobel 2018 per la Pace, è una sopravvissuta: aveva appena 20 anni la notte del 3 agosto 2014, quando l'Isis attaccò Sinjar, la sua città natale, e sterminò la sua famiglia insieme a gran parte della popolazione... Guarda la scheda del film