Concerti Savona Teatro Leone Giovedì 27 novembre 2014

Capodanno 2015 con la Banda di Piazza Caricamento

Banda di Piazza Caricamento
© malphoto - facebook.com/pages/La-Banda-di-Piazza-Caricamento

Genova - Prende il via venerdì 5 dicembre alle 21 con uno spettacolo della Compagnia del Suq di Genova al Cinema Teatro Don Natale Leone, il primo dei quattro appuntamenti della rassegna Oltre... Confine che, in occasione delle feste natalizie, l’assessorato al Turismo di Albisola Superiore dedica al tema dei rifugiati e richiedenti asilo.
In collaborazione con lo Sprar (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) e ArciMedia, è in programma un ricco cartellone di eventi ad ingresso libero nel mese di dicembre al Leone e il 31 dicembre in piazzale Marinetti con una grande Festa di Capodanno sotto il segno della multiculturalità.

Oltre… Confine è un progetto volto alla sensibilizzazione della popolazione albisolese sul delicato e attualissimo tema dell'accoglienza dei rifugiati, 38 dei quali attualmente ospiti proprio al Santuario della Madonna della Pace di Albisola.
Grazie alla magia della musica, del cinema e del teatro la kermesse propone momenti di svago, ma anche di necessaria riflessione sul tema dell’accoglienza da parte di un'intera comunità. Accogliere significa essere solidali, abbandonare i pregiudizi, ascoltare l’altro, accorciare le distanze, porsi in un atteggiamento empatico e riconoscere dignità e diritti a chi ha bisogno, a chi chiede aiuto perché perseguitato o fuggito dalla disperazione di un paese in guerra.

Dopo la serata d’esordio di venerdì 5 dicembre con Gli stranieri portano fortuna, spettacolo della Compagnia del Suq scritto da Marco Aime e Carla Peirolero, seguono nella stessa sede e sempre alle 21:

  • venerdì 12 dicembre la proiezione del film L'Ospite inatteso del regista Tom Mc Carthy (che viene offerto in mattinata anche agli studenti delle scuole);
  • venerdì 19 dicembre, il concerto del Carlo Aonzo Trio che propone un Mandolin journey per ritrovare le radici comuni della musica proposte in diverse combinazioni e vari generi musicali, dal bluegrass alle danze popolari, dalle colonne sonore jazz alla musica brasiliana, dalla melodia italiana al repertorio classico.

Mercoledì 31 dicembre, in piazzale Marinetti, a partire dalle 23, è invece fissata per San Silvestro una grande Festa di Capodanno con La Banda di Piazza Caricamento, diretta da Davide Ferrari e formata da musicisti provenienti da India, Marocco, Messico, Brasile, Russia, Senegal, Rwanda, Sri Lanka, Italia, Ghana, Grecia.
Con loro si canta, si balla, si brinda. Simbolo artistico della convivenza e della non violenza, i giovani della Banda di Piazza Caricamento (tutti residenti a Genova) offrono al pubblico un sound incalzante, aperto alle influenze etniche e alle contaminazioni tra generi e tradizioni diverse.
Nel corso della serata i rifugiati del progetto Sprar Via della Pace distribuiscono the e dolci della loro tradizione.

Poiché tutti gli eventi in cartellone sono ad ingresso libero, per le serate al Teatro Don Natale Leone - a causa del limitato numero di posti - è d’obbligo la prenotazione telefonando al numero 019 482295 (int. 215-264) o inviando una email.

Potrebbe interessarti anche: , Faber Nostrum, il disco-tributo a Fabrizio De Andrè: gli artisti e quando esce , Corsi di tango argentino con la Scuola Ciitango444: si balla tra emozioni e movimento , La Voce e il tempo: il programma dei concerti di marzo 2019 , C'è da fare: canzone per Genova di Paolo Kessisoglu con 25 artisti, da Giorgia a Morandi , A Genova la nave di Vasco Rossi personalizzata per il tour: destinazione Cagliari

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Canova Di Francesco Invernizzi Documentario 2018 Ci sono dei luoghi comuni, dei "must", che vengono utilizzati per sintetizzare dei concetti, dei gusti, o delle narrazioni. In un certo ambito culturale, non per forza ricercatissimo o raffinato, per indicare qualcosa di classico, di bianco, di quieto... Guarda la scheda del film