Food Savona Mercoledì 6 agosto 2014

Festa dei Gunbi 2014? No, a Toirano c'è Agri‑Art

di
© Sara Maternini / Flickr.com

Genova - Questo sarebbe dovuto essere, con ogni probabilità, il weekend della Festa dei Gunbi. Invece, l'edizione 2014 della storica manifestazione enogastronomica di Toirano non ci sarà: la speranza è quella di un arrivederci alla prossima estate («negli anni aveva perso l’iniziale peculiarità di festa delle cantine diventando una grande manifestazione gastronomica per soddisfare l’enorme affluenza di visitatori» si legge in un comunicato degli organizzatori: di qui la decisione di prendersi «un anno sabbatico ed utilizzarlo per rivedere i progetti futuri e la eventuale ricaratterizzazione della festa»).

Non tutto è perduto, però: sabato 9 e domenica 10 agosto, dalle 18.00 alle 24.00, nel paese dell'entroterra savonese si svolge Agri-art - A spassu pe Tuiran, la prima edizione di un percorso enogastronomico organizzato da Campagna Amica, Coldiretti Savona e Comune di Toirano.
All'evento partecipano circa 30 aziende agroalimentari liguri e piemontesi e 40 stand di artigianato, insieme alle proposte gastronomiche dei commercianti locali.

Fulcro dell’evento è il Parco del Marchese, dove le aziende agricole e gli agriturismi di Liguria e Piemonte sono coinvolti in un vero e proprio Villaggio di Campagna Amica, mostra-mercato in cui i visitatori possono assaggiare e acquistare i prodotti a chilometro zero tipici del nostro territorio. Dal produttore al consumatore è il principio che regola anche i prodotti di Tracce gialle di gusto, l’area dedicata al cibo da strada e alle degustazioni: qui i protagonisti sono il tipico cundigion, le trofie al pesto con basilico Dop, lumache fritte, salsiccia di coniglio e molto altro.

«Si tratta della prima edizione di un evento che ha cercato di coinvolgere e di far collaborare tutte le categorie della nostra comunità» spiega Gianfranca Lionetti, sindaco di Toirano: «volevamo creare una manifestazione partecipata e che mettesse in piazza le eccellenze del nostro territorio, dal commercio, all’artigianato, all’agricoltura, con l’obiettivo di riproporla anche nei prossimi anni».

«L’obiettivo di Agri-art è soprattutto quello di diffondere uno stile alimentare attento alla salute, al gusto e alla cultura enogastronomica della tradizione, in modo che i consumatori siano sempre più consapevoli di ciò che acquistano e che mangiano» spiega Gerolamo Calleri, presidente di Coldiretti Savona: «valori come quelli del rispetto dell’ambiente, delle pratiche agricole responsabili e della genuinità dei prodotti della terra, che vogliamo diffondere non solo tra gli adulti, ma anche tra i più piccoli, con iniziative divertenti e istruttive rivolte proprio ai bambini».

Non a caso, per l'occasione viene allestito uno spazio dedicato agli animali da fattoria: un apposito recinto ospita oche, galline, caprette, conigli e asinelli e i bambini possono vivere anche una vera e propria esperienza da fantino.
Infine, viene presentata la rete delle fattorie didattiche più significative del territorio: grazie all’iniziativa di Donne impresa, i più piccoli hanno la possibilità di cimentarsi in laboratori di pratica agricola, giocando a fare l’agricoltore per capire il valore della vita e dell’ambiente.
Spazio anche a intrattenimenti musicali e, grazie al centro per l’infanzia Bolle di sapone, è attivo il servizio di baby parking.

Potrebbe interessarti anche: , Pesto Genovese patrimonio Unesco: l'appello arriva alla Camera dei Deputati , Piano rialzato gastronomico del Mercato Orientale: quando apre e cosa c'è , Domino's Pizza apre a Genova, con 50 assunzioni. Come candidarsi , Il ligure Riccardo La Rosa è il Campione del Mondo della Pizza 2019 , A Pegli la Drogheria social di Paola e Simona: ricette, consigli e sorprese di Pasqua

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.