Libri Savona Martedì 6 dicembre 2011

TreDiNotte, rivista underground

© Adam Franco / flickr.com
Altre foto

Genova - Prendiamo un gruppo di amici, studenti al liceo (classico o scientifico che sia), la passione per la scrittura, per la musica, per la poesia: è facile che ne venga fuori quello che si definisce giornalino studentesco che però, in questo caso specifico, si chiama La verde atomica. Difficile che l'esperienza, una volta finito il liceo, sopravviva. E, infatti, La verde atomica non sopravvive.
Ma nell'estate del 2010 uno di quegli studenti ormai universitari di quel gruppo di amici butta lì l'idea: «perché non la rifondiamo?».

Nasce così TreDiNotte, rivista indipendente e aperta a tutti, raccolta di racconti e poesie pubblicati in libertà con poche regole: non si parla di politica e i racconti, possibilmente, non devono essere a puntate.
Nell'editoriale di un numero a caso di questa rivista underground si legge: «avete mai provato a rollarvi una sigaretta in pubblico? Vi sentite osservati: i vecchi vi guardano, ma fanno finta di non vedervi per il sospetto che stiate facendo qualcosa di illegale e che siate delle teppe. Beh, noi, quando pubblichiamo, ci sentiamo davvero così, osservati ma ignorati, come i tossici nei giardini pubblici che tutti li vedono ma nessuno li guarda». Noi li abbiamo osservati, ma non ignorati.

È così che incontro Marco Sottano, Sergio Freccero e Lorenzo Perona: mentre si rollano una sigaretta. Insieme a Manuel Rosso e Filippo Borreani, Lorenzo Manconi, Simone Cattedra e Ilaria Bassoli sono i fondatori, coordinatori, scrittori, redattori di TreDiNotte. «Dopo aver passato al vaglio molti titoli inventati, abbiamo scelto TreDiNotte prima di tutto perché ci piaceva come nome», spiegano. «In secondo luogo, per l’ambivalenza di significato che propone: le tre di notte, inteso come orario in cui la città mostra, diciamo così, il suo vero volto, un po’ sordido, un po’ crudele; lo stesso titolo può evocare invece tre individui che si aggirano per le strade volendo conoscerne i segreti e le ombre. Queste atmosfere si accordano abbastanza bene con una parte di quello che è l’immaginario comune di scrive sulla rivista».

Marco, Sergio e Lorenzo sono anche un po’ attori-presentatori di TreDiNotte perché, in occasione di eventi e concerti, organizzano dei reading durante i quali, con accompagnamento musicale, leggono e recitano l'ultimo numero uscito.
«La rivista è bimestrale e cerchiamo sempre di far uscire un numero in coincidenza di un evento particolare», racconta uno dei tre a caso, «nel prossimo in uscita, oltre al contributo di Francesco Vico, ci sarà una collaborazione importante: uno scrittore bulgaro». Si tratta di Nikola Bojan Varovic che, dopo aver insegnato letteratura slava a Genova, tramite amici di amici ha conosciuto la rivista TreDiNotte e, con un divertente italiano, ha voluto fornire il suo contributo.

«Fino all'anno scorso tramite l'Associazione Be Albissola riuscivamo spesso ad avere uno spazio a disposizione, quest'anno è più difficile», raccontano, «e comunque non abbiamo mai avuto un calendario fisso di appuntamenti. Ci promuoviamo tramite Facebook e distribuiamo TreDiNotte ai concerti o eventi in generale, di solito stampiamo un centinaio di copie a volta, ma è successo di ristampare in occasione di nuovi incontri». Il tutto in linea con il panorama culturale del momento, ossia gratis.
«Nessuno viene pagato, anzi, di solito chiediamo un piccolo contributo da chi pubblica per sostenere le spese della copisteria», dicono. Ovviamente le offerte libere sono ben accette, in cambio il donatore avrà in ricevuta una copia su pergamena di un contratto in cui i membri di TreDiNotte dichiarano di impegnarsi a vendere la propria anima per quel tot.

Potrebbe interessarti anche: , Maggiani: «In quest’epoca più di umori che di sentimenti, ho deciso di parlare di amore» , Cingolani, robot e uomo: siamo pronti ad affrontare questa convivenza? L'intervista , Book Pride 2018 a Genova, libri e incontri con lo sguardo rivolto alla città. L'intervista a Vasta , Book Pride 2018 a Genova, torna la fiera nazionale dell'editoria indipendente , Genova, libri in regalo dalla biblioteca della Scuola di Scienze Umanistiche

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Widows Eredità criminale Di Steve McQueen Thriller Regno Unito, 2018 Ambientato nella Chicago dei nostri giorni, in un periodo di agitazione e tumulti, quattro donne, senza nulla in comune tranne il debito lasciato dalle attività criminali dei mariti, uccisi durante un colpo andato male, decidono di unirsi e prendere... Guarda la scheda del film