Concerti Savona Lunedì 31 ottobre 2011

Su la Testa 2011: il programma dei concerti

Altre foto

Genova - Sesta edizione per Su La Testa!, il festival organizzato dall'associazione culturale Zoo che gli scorsi anni ha già ospitato artisti come Raphael Gualazzi, Paola Turci, Meg, Francesco Baccini e Gianmaria Testa.
L'appuntamento è per tre serate, da giovedì 1 a sabato 3 dicembre, al Teatro Ambra di Albenga. A far da cornice ai concerti, installazioni artistiche e aperitivi a Palazzo Scotto Niccolari (apertura ore 18.00-20.30 e 00.00-04.00).

Quest'anno si parte con gli Gnu Quartet, quartetto genovese che riproduce musica moderna con strumenti da camera. Nella serata del primo dicembre ci sono anche la cantante americana Toni Sparks che presenta il suo ultimo album Until morning / Come out of the dark e le atmosfere goliardiche del combo brasiliano dei Selton.
Poi, la premiazione della band vincitrice del concorso Su la Testa Contest.

La serata di venerdì 2 dicembre porta sul palco dell’Ambra Mauro Ermanno Giovanardi, il cantante dei La Crus, che ha partecipato all’ultimo festival di Sanremo con il brano Io confesso. Poi, Chiara Canzian, figlia d’arte, già protagonista al Festival di Sanremo e al megaevento Amiche per l’Abruzzo; la cantautrice genovese trapiantata a Ponente Chiara Ragnini; Roberto Dell’Era, in arte Dellera, accompagnato da Rodrigo D'Erasmo, di fatto basso e violino degli Afterhours.

Sabato 3 dicembre, la serata finale vede in scena Pier Cortese e Roberto Angelini, apprezzati cantante e chitarrista della scena indie italiana, che presentano il loro progetto di rilettura della canzone d’autore Discoverland.
Nella stessa sera, la cantante pop Amelie, i piemontesi Les Sans Papier e una delle band migliori del panorama nazionale, la Banda Elastica Pellizza.

Ogni sera, interventi teatrali a cura degli allievi della scuola di recitazione di La Valigia del Comico.

Palazzo Scotto Niccolari anche quest’anno ospita il Dopofestival di Su La Testa: PSN Lab, associazione culturale nata per la gestione e la valorizzazione del palazzo, presenta due progetti come anteprima del lavoro di ricerca che si propone di svolgere per la prossima stagione realizzati da giovani creativi e artisti liguri. Si tratta dell’installazione dal titolo Dimostrazione Pratica della Morte Quotidiana, a cura dei genovesi Gruppo di Teatro Campestre, e della mostra di fotografie e illustrazioni di Niccolò Puppo e Argentina Georgetti Mamma vado a vivere in Italia. Tratto da una storia vera, la loro dedicata alle sofferenze, le difficoltà, il coraggio di chi ha lasciato la propria terra per una nuova vita qui, nella provincia di Savona.

Inoltre, sabato 3 dicembre alle ore 17, proiezione del film Jody delle Giostre del giovane albenganese Adriano Sforzi, vincitore nel 2011 del David di Donatello come Migliore Cortometraggio.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Quasi nemici L'importante è avere ragione Di Yvan Attal Drammatico, Commedia Francia, 2017 Neïla Salah è cresciuta a Créteil, nella multietnica banlieu parigina, e sogna di diventare avvocato. Iscrittasi alla prestigiosa università di Panthéon-Assas a Parigi, sin dal primo giorno si scontra con Pierre Mazard, professore celebre per i suoi... Guarda la scheda del film