Concerti Savona Martedì 5 luglio 2011

I Venus, da Italia Wave all'Heineken Jammin' Festival

Altre foto

Genova - Estate 2010: un gruppo savonese conquista un posto per suonare all’Italia Wave Love Festival, prosecuzione dello storico Arezzo Wave.
Estate 2011: lo stesso gruppo savonese colpisce la giuria dell’Heineken Jammin Festival e suona nel second stage, tra i Verdena e gli Interpol.

Loro si chiamano I Venus e quello che succederà nell’estate del 2012 non lo sanno ancora, perché i loro progetti per il futuro sono semplici: suonare tantissimo.
Luca Cash (voce, tastiere e chitarra) cura la musica, mentre Michele Michail (chitarra) scrive i testi, e con Suliman (basso) e Sigmund (batteria) formano una vera e propria band, ma negano: «siamo tutto tranne che una band, non ci ubriachiamo e non facciamo tardi la sera».

Sembrano timidi all’apparenza, modesti con chi li definisce pieni di talento, ma basta vederli sul palco per farsi un’idea del perché la giuria del prestigioso festival li abbia selezionati.
«Abbiamo deciso di partecipare alla selezione per l’Heineken Jammin Festival dove esistono due modalità di voto, quello di una giuria di professionisti e quello del pubblico online: su 30 gruppi ne vengono selezionati 18, di cui 15 grazie al parere della giuria» racconta Cash, «noi abbiamo avuto pochi voti dal pubblico, ma abbiamo invece ricevuto la telefonata di Mario Riso, uno degli organizzatori, che tra mille complimenti ci ha detto che eravamo passati e ci ha invitati a Milano a registrare un pezzo per la trasmissione Sala prove su Rocktv».
Un gioco da ragazzi, insomma.

Detto fatto, i Venus hanno chiamato l’amico violinista Fabio Biale, che ha collaborato al loro ultimo album TANZ!, e sono partiti per Venezia, per la precisione Parco San Giuliano. «Con venti minuti a disposizione abbiamo suonato quattro pezzi», dice Michail, «è stata un’esperienza stupenda non solo per l’impatto con il luogo e con la gente, ma anche a livello tecnico perché, a parte l’impegno per far arrivare bene il suono al pubblico, con un impianto del genere siamo riusciti a sentire la musica anche noi».

Il loro primo ep Venus in Furs è uscito nel dicembre 2008 e li ha portati in giro per più di 50 date live tra Liguria, Piemonte, Lombardia e Toscana, dove hanno potuto condividere il palco con Alberto Camerini, Marlene Kuntz, Baustelle, Fetish Calaveras, Eazy Skankers, Tre Allegri Ragazzi Morti e Max Manfredi.
TANZ! (gennaio 2011) è il primo vero album al quale hanno collaborato anche MGZ, che per loro ha scritto il pezzo Nous n’avons plus d’amour, e TreDiNotte per il testo di La Verde Atomica.
«Pubblicare TANZ! è stata una fatica perché fare un album comporta un impiego di tempo e soldi» racconta Cash, «e, a parte il supporto della cricca di DreamingGorilla Records (la casa discografica), ci siamo interamente autofinanziati».

«Inoltre, a parte Luca che lavora, tutti frequentiamo l’università, chi a Genova, chi a Torino», aggiunge Michail, «per cui d’estate riusciamo a provare più spesso, ma d’inverno solo nel fine settimana, è per questo che ciò che vogliamo fare ora è andare in giro a suonare il più possibile».
Non si sa se per scaramanzia, ma I Venus non credono in un futuro da rock star: «sfondare nel mondo della musica in Italia è molto difficile, per cui non ci illudiamo e non ci speriamo».
Nel frattempo continuano a studiare, a lavorare, a provare nel loro garage in periferia e a suonare in giro, chissà che il suono del loro rock/punk elettronico non vada a colpire le orecchie di qualche altro scopritore di veri talenti.

Potrebbe interessarti anche: , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Lo splendore dei Gonzaga con l'Ensemble Biscantores

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

First man Il primo uomo Di Damien Chazelle Drammatico, Biografico U.S.A., 2018 L’avvincente storia della missione della NASA per portare un uomo sulla luna. Il film si concentra sulla figura di Neil Armstrong e sugli anni tra il 1961 e il 1969, esplorando i sacrifici e il costo che avrà per Armstrong e per l’intera nazione,... Guarda la scheda del film