Savona Museo Multimediale della 500 Dante Giacosa Lunedì 27 giugno 2011

Museo Multimediale della 500 Dante Giacosa

Altre foto

Genova - Entrando nel Museo Multimediale della 500 Dante Giacosa si è subito pervasi dai ricordi legati alla storia di questa fascinosa e intramontabile macchina. La Fiat 500 è un'auto semplice (fu creata proprio come auto economica per far sì che chiunque potesse permettersi una vettura) ma capace di esercitare una fortissima attrazione, tanto da diventare nel corso degli anni un vero e proprio oggetto di culto.

Il Museo, inaugurato il 16 luglio del 2007 presso la sede del Fiat 500 Club Italia a Garlenda (piccolo paese dell'entroterra di Albenga e Alassio, dove ogni anno si tiene il più grande raduno di 500 al mondo) nacque proprio per raccontare la storia di un mito e della grande passione di tutti i cultori del cinquino.
La struttura è intitolata a Dante Giacosa, il progettista dell'automobile, colui che per primo credette nelle potenzialità di questa macchina unica, e proprio a lui sono dedicati i pannelli fotografici esposti all'ingresso.
Si prosegue nella visita attraversando una sorta di tenda sulla quale viene proiettato un filmato sulla storia del cinquino e si entra finalmente nel mondo della 500: una vecchia officina è perfettamente ricostruita, con tanto di motori a scoppio assemblati dai ragazzi delle scuole, modellini e accessori esposti in vetrinette insieme a documenti, riviste specializzate, disegni, fotografie storiche, bottiglie e ogni tipo di gadget.

Due simulatori di guida ricavati nelle carrozzerie di due vecchie Fiat 500 permettono di fare un test di guida (l'unico video gioco in cui bisogna andare piano, e non è così semplice come potrebbe sembrare). Sono presenti due postazioni multimediali, dove le sedie sono veri e propri sedili anteriori della 500, con schermi touch screen dove è possibile selezionare e visionare filmati arrivati da ogni parte d'Italia, insieme a fotografie, interviste e tante curiosità. Presso il museo è possibile anche consultare molti periodici, volumi e ogni genere di pubblicazione raccolti in una piccola biblioteca-emeroteca.

Il pezzi forti del museo sono però i tre esemplari di Fiat 500 in esposizione: le vetture vengono messe a disposizione del museo dai proprietari, sono perfettamente funzionanti e restano in esposizione per alcuni mesi, poi vengono sostituite con altri modelli di cultori ed appassionati.
Al momento sono esposte una Giardiniera bianca, una 500 blu e rossa modello da corsa base Abarth 695 e un altro modello di 500, tra i primi costruiti - ancora con i finestrini senza manopole - in color carta da zucchero. Sono tutte conservate straordinariamente bene, la passione dei loro proprietari è evidente dalla cura e dall'attenzione per ogni più piccolo particolare.

Da ogni angolazione si guardi non si può fare a meno di posare gli occhi su uno storico reperto. È un piccolo cosmo, curato nei minimi dettagli, dove ogni spazio ed elemento sono studiati per integrarsi perfettamente.
Ma il Museo non è soltanto una struttura espositiva, è anche uno strumento di formazione. I curatori hanno infatti voluto creare un Centro di Educazione Stradale per i ragazzi. Moltissime classi che vengono in visita ogni anno e oltre alla visita tradizionale, grazie alla quale possono conoscere una realtà appassionante come quella della piccola auto, apprendono, attraverso l'utilizzo dei simulatori di guida, le corrette nozioni di scuola guida, per iniziare ad avvicinarsi al mondo delle auto e dei motori.
Il museo organizza inoltre numerose attività ed incontri culturali, grazie alla presenza di schermi di proiezione e ad uno spazio dedicato alle conferenze.

«Sono contentissimo di questa realtà museale» racconta il curatore Ugo Elio Giacobbe: «ogni anno riceviamo migliaia di visitatori, di cui buona parte sono stranieri, e basta sfogliare il nostro Libro d'Oro delle firme per leggere commenti, talvolta commoventi ed entusiasti dei visitatori per provare una grande soddisfazione del lavoro che cerchiamo da sempre di svolgere al meglio, vista la passione che ci lega da sempre alla storica Fiat 500».

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Gloria bell Di Sebastián Lelio Drammatico 2018 Gloria Bell ha cinquant'anni, un marito alle spalle e due figli che non hanno più bisogno di lei. Dinamica e indipendente, canta in auto a squarciagola e si stordisce di cocktail e di danza nei dancing di Los Angeles. Una notte a bordo pista incrocia... Guarda la scheda del film