Attualità Savona Giovedì 5 maggio 2011

Renato Zero alla Festa dell'Inquietudine 2011: il programma completo

ATTENZIONE: la cerimonia di consegna del premio Inquieto dell'Anno a Renato Zero è stata anticipata dal 29 al 25 maggio. Clicca qui per tutte le info.

Genova - Da venerdì 27 a domenica 29 maggio si svolge la quarta edizione della Festa dell'Inquietudine, al Complesso Monumentale di Santa Caterina di Finalborgo.
Conferenze, incontri, mostre, spettacoli e proiezioni, tutti con il tema comune di Inquietudine e Futuro, con la partecipazione di personalità del mondo della cultura, della scienza e dell'economia.

All'interno di questa manifestazione si svolge anche la tredicesima edizione del premio Inquieto dell'anno 2010 che quest'anno vede come vincitore Renato Zero, con questa spiegazione: il cantante romano è inquietamente protagonista del panorama musicale italiano.
Nell'ambito di questa festa di tre giorni, si svolge anche il concorso fotografico gratuito e aperto a tutti che deve ispirarsi al tema di questa edizione. Al vincitore va un premio di 1000 Eu, consegnato alla sorte, simbolo primo della casualità per il determinarsi del futuro.

Ecco di seguito il programma completo della Festa dell'Inquietudine 2011:

Venerdì 27 maggio 2011

Mostre e Spettacoli
08.30 Secondo Chiostro
Mostra fotografica: Regaliamo la Piazza - Vittorio Emanuele II di Finale Ligure Marina - al Futuro Progetto dei ragazzi dell'Istituto Professionale per l'Industria e l'Artigianato.

Inquieta-Mente
Progetti delle Scuole di Finale Ligure
Ore 9.00 Primo Chiostro
Orizzonte 2020 - Progetto della III C del Liceo Scientifico ISSEL, introduzione Claudio G. Casati e Claudio Romeni.
Ore 09.15 Rilanciare le reti, studenti coordinati da Domingo Paola
Ore 09.45 Crisi agricolo-alimentari: affittare un paese, studenti coordinati da Daniele Pampararo
Ore 10.15 Amortalità, studenti coordinati da Carlo Avignolo
Ore 10.45 Conclusioni

Inquieta-Mente, Dibattiti & Incontri
Ore 11.00 Primo Chiostro
Il nostro futuro: un progetto e non un destino, inquietudine nel tempo di Facebook
Relatore: Maura Franchi docente di Sociologia dei consumi e Neuromarketing presso l'Università di Parma.
L'idea della scelta accompagna il processo di individualizzazione: l'individuo si libera dai vincoli ereditati e può fare di sé un progetto e non un destino. Nella società odierna, ogni cosa è ricondotta alla nostra responsabilità: la salute, l'alimentazione, il lavoro.

Inquieta-Mente, Mostre e Spettacoli
Ore 14.30 Primo Chiostro
Il Futuro è nostro, spettacolo degli allievi della Scuola Secondaria Aycardi-Ghiglieri, coordinati da Dario B. Caruso.

Mostre e Spettacoli
Ore 15.00 Sala degli Archi e delle Colonne
Sguardo a Tarots, mostra di nudi d'arte di Alessio Delfino

Dibattiti & Incontri
Ore 15.30 Sala delle Capriate
Il cerchio del tempo. Riflessioni su Tarocchi e Archetipi
Relatori: Massimo Angelini dottore di ricerca in Storia urbana e rurale; Valerio Meattini, Ordinario di Filosofia teoretica presso l'Università di Bari.
Ci risulta che l'essere umano sia dotato in grado sommo, tra i viventi, di una peculiarità che da un lato lo ha reso particolarmente adattabile alla realtà e d'altro lato lo ha fatto capace di speranza, ed esposto di conseguenza al dubbio, all'ansia e all'angoscia. Da sempre il controllo del tempo permette di coltivare la speranza e controllare l'angoscia. Vedremo alcune modalità di anticipazione del futuro a partire dall'antichità e successivamente ci soffermiamo sull'enigmatico mondo dei tarocchi e le potenzialità che ci offrono per la costruzione della personalità.

Dibattiti & Incontri
Ore 16.30 Sala della Piramide
Presentazione de La sala dell'Antico Futuro
A cura di S.P.I.A. Sentieri di Psicologia Integrata ed Applicata, un'associazione in cui confluiscono saperi e professionalità diverse. Con lievità, passione e ironia una psicologa, una filosofa, un medico e una scrittrice illustreranno al pubblico, in una sala dedicata, la pratica di antichi strumenti di divinazione, i King, i Tarocchi, l'Oroscopo Maya e di un metodo intuitivo di scrittura, la Parola dell'Anima. Con la loro guida chi vuole può incontrare gli elementi di futuro che ognuno custodisce dentro di sé.

Mostre e Spettacoli
Ore 17.00 Primo Chiostro
Lectio Magistralis di Alessandro Bergonzoni

Dibattiti & Incontri
Ore 17.50 Auditorium
Un nuovo modo di pensare il mondo
Colloquio con Ilaria Capua, virologa e Paolo Mieli, presidente RCS libri.

Dibattiti & Incontri
Ore 19.30 Giardini Gallesio
Il Futuro e il Tempo: la strana coppia
Aperitivo Psicologico con Nelly Mazzoni e Silvia Taliente
Passeggiando tra Le Lezioni Americane di Italo Calvino e la grammatica della lingua inglese, proveremo a illustrare quanto non sia il mero scorrere del tempo a farci accedere al futuro, ma la trasformazione che si dovrà compiere in quel tempo. Qual è la qualità del lavoro della mente che sottende questo processo di cambiamento?

Dibattiti & Incontri
Ore 19.30 Sala delle Capriate
Forum: Investire in un contesto complesso
Relatore: Livio Raimondi, Presidente di Ras Alternative Investments SGR S.p.A.me Consigliere di Darta Investment Fund Plc. A cura di Allianz Bank.

Dibattiti & Incontri
Ore 21.15 Auditorium
Che fine faranno i nostri risparmi?
Relatori: Ruggero Bertelli, docente di Diritto della Banca e del mercato Finanziario presso l'Università di Siena; Giacomo Campora, amministratore delegato di Allianz Bank; Myrta Merlino, giornalista economica; Luciano Pasquale, presidente Carisa, Sergio Sorgi, esperto di welfare.

Mostre e Spettacoli
Ore 22.30 Palazzo Ricci
Proiezione Concorso fotografico Frammenti di futuro
Concorso fotografico ispirato al tema della festa, gratuito e aperto a tutti, valutato sia da una giuria di esperti, sia dal pubblico dei partecipanti, che indicheranno i due finalisti.


Sabato 28 maggio 2011

Inquieta-Mente
Progetti delle Scuole di Finale Ligure
Ore 9.00 Primo Chiostro
Orizzonte 2020 Progetto della 3c del Liceo Scientifico ISSEL, introduzione Claudio G. Casati e Claudio Romeni
Ore 9.15 Africa: nuova frontiera, studenti coordinati da Gianluca Paciucci
Ore 9.45 BioBanca, studenti coordinati da Carla Minetti
Ore 10.15 Primo Chiostro
Panorama Alimentare 2020
Progetto dell'Istituto Alberghiero Migliorini
introduzione Claudio G. Casati ed Eliana Massone
Ore 10.30 Panorama Alimentare 2020 – Tensioni e Opportunità studenti coordinati da Eliana Massone

Inquieta-Mente, Dibattiti & Incontri
Ore 11.00 Primo Chiostro
Il Futuro in tavola: nutrigenomica e nutraceutica
Relatore: Doriana Rodino, biologa.
Tra i risultati del Progetto Genoma Umano, che ha portato al sequenziamento del DNA dell'uomo, sono possibili numerose applicazioni per la salute: possibilità di individuare diete personalizzate in base ai geni di ciascuno di noi, creare alimenti arricchiti ai fini della prevenzione delle più diffuse malattie (ipercolesterolemia e ipertensione per esempio) nel mondo occidentale.

Dibattiti & Incontri
Ore 12.30 Giardini Gallesio
Il Futuro è presente… o forse è già stato
Aperitivo Psicologico con Nelly Mazzoni e Silvia Taliente
Il passato può essere rimosso o dimenticato, il futuro è sconosciuto perché non si è ancora realizzato. Molto spesso è temuto proprio perché è sconosciuto, ma entrambi muovono emozioni e sentimenti che vivono nel presente. Accompagneremo il pubblico a districarsi in questo vissuto della mente dove è contenuto il passato con tutti i possibili futuri.

Dibattiti & Incontri
Ore 14.45 Primo Chiostro
Ipotesi sulla fine del mondo

Relatore: Massimo Polidoro, cofondatore del CICAP.
Il mondo sta per finire? Davvero una profezia Maya anticipa la fine della civiltà per il 2012? Ma secondo Nostradamus non doveva già finire tutto nel 1999? Da sempre le previsioni sulla fine del mondo fanno colpo su buona parte dell'umanità, salvo poi rivelarsi ogni volta del tutto infondate. Ma perché in tanti ci credono e ogni volta sono disposti a vendere tutto o, in alcuni casi, a togliersi la vita all'avvicinarsi della data fatidica? E perché, quando il giorno previsto passa senza che sia successo nulla, molti insistono nelle loro credenze? Sono alcuni degli interrogativi cui si cercherà di dare risposta durante l'incontro.

Dibattiti & Incontri
Ore 15.45 Sala Capriate
Siamo sicuri che dopo l'inverno gli alberi torneranno a coprirsi di foglie?
Relatore: Giuseppe Barbera, Ordinario di Colture Arboree presso Università di Palermo.
Gli uomini sono scesi dagli alberi milioni di anni fa. Da allora hanno passato gran parte del tempo ad abbatterli e bruciarli e, meno, a piantarne di nuovi. Ne avevano grande rispetto (sembravano toccare il cielo e ogni primavera risorgevano dalla morte invernale) ed erano tanti, mentre gli uomini pochi. Adesso che le montagne franano e le città soffocano e il pianeta si riscalda, ne dovremmo piantarne di nuovi. Dovremmo tornare ad affidarci a loro, abbracciandoli, difendendoli, sostenendoli nella crescita. Sono le colonne del cielo, diceva un proverbio indiano, senza di esse ci cadrebbe sulla testa.

Dibattiti & Incontri
Ore 16.45 Primo Chiostro
Teletrasporto, wormhole e altri mezzi di trasporto tra scienza e fantascienza
Relatore: Andrea Bernagozzi, coordinatore per le attività di didattica e divulgazione dell'Osservatorio Astrononomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta.
Smaterializzarsi per comparire subito dopo a destinazione, attraversare un portale spaziotemporale, alzarsi in volo con un'astronave... Chi non ha desiderato almeno una volta, bloccato nel traffico della tangenziale o durante la lunga attesa alla fermata di un bus, di poterlo fare per davvero! Purtroppo si tratta di modalità di trasporto che esistono solo in libri, film e telefilm di fantascienza. Perché non nella realtà? È solo questione di ricerca, progresso, tempo e... denaro e prima o poi ci si arriverà, oppure ci sono leggi fisiche che pongono un limite rigoroso alla fantasia?

Dibattiti & Incontri
Ore 17.45 Sala Capriate
Trasferimenti di nuclei, clonazione, cellule staminali, vita sintetica
Relatore: Carlo Alberto Redi, Accademico dei Lincei, Ordinario di Zoologia e Biologia dello Sviluppo presso l'Università di Pavia.
I grandi progressi fatti dalla biologia lasciano intravedere applicazioni in grado di trasformare la percezione di cosa sia oggi umano, con le contraddizioni tipiche dei passaggi rivoluzionari che hanno accompagnato l'evoluzione dell'uomo: inquietudini, paure e aspettative si mescolano. Il cittadino deve essere informato sui termini di tali cambiamenti per esprimersi in autonomia su ciò che si tradurrà in applicazione tecnologica. Trasferimenti di nuclei, clonazione, cellule staminali, vita sintetica: sono alcuni tra i temi del dibattito natura-cultura, oggi capace di segnare il significato stesso di concetti quali cittadinanza e democrazia.

Dibattiti & Incontri
Ore 18.45 Primo Chiostro
Inquietudine e robot umanoidi: un approccio umano-centrico allo studio dell'interazione fra esseri umani e artificiali
Relatore: Giulio Sandini, Ordinario di Bioingegneria presso l'Università di Genova.
Nel rapporto fra inquietudine e futuro il ruolo della scienza e della tecnologica è rappresentato sia dall'inquietudine creativa dello scienziato proiettata verso la creazione di dispositivi artificiali sempre più sofisticati sia dall'inquietudine degli utenti che nasce dalla percezione dell'inadeguatezza a tenere il passo dello sviluppo tecnologico. Nel corso dell'incontro verrà presentato, con l'aiuto di filmati e pezzi di robot, il progetto iCub sviluppato all'IIT seguendo un approccio umano-centrico alla robotica umanoide, e finalizzato a uno sviluppo tecnologico basato su modelli meno inquietanti di interazione con la tecnologia.

Mostre e Spettacoli
Ore 20.30 Palazzo Ricci
Proiezione Concorso fotografico Frammenti di futuro

Dibattiti & Incontri
Ore 21.00 Auditorium
Il sorpasso delle donne
Relatrici: Ilaria Capua, virologa; Emanuela Martini condirettore Torino Film Festival; Chiara Montanari, ingegnere responsabile missione italo-francese in Antartide; Valeria Palumbo, caporedattore de l'Europeo.
Il futuro è donna? Sicuramente il futuro della donna è da ricercare nella sua libertà di scegliere la strada a lei più congeniale, senza sentirsi inadeguata agli occhi della società. Senza sentirsi in difetto perché non aderisce a nuovi modelli che nascono già logori in quanto cercano di ingabbiarla, costringendola sovente alla marcia del granchio. Simone de Beauvoir affermava che donne non si nasce, si diventa e indicava la via da percorrere: demolire le categorie uomo-donna per accedere al neutro... Andiamo verso un futuro neutro, privo di steccati, ghetti e quote rosa e soprattutto libero?

Dibattiti & Incontri
Ore 22.30 Primo Chiostro
Relatori: Mariarosa Mancuso critico de Il Foglio e Maurizio Milani, scrittore e comico.
L'inquietudine raccontata da chi la racconta ogni giorno tramite libri, televisione, cinema e giornali. Mariarosa Mancuso, critica letteraria e cinematografica dialoga con Maurizio Milani, attore comico e scrittore tra i più interessanti, curiosi e inquieti della scena teatrale e televisiva italiana.


Domenica 29 maggio 2011

Dibattiti & Incontri

Ore 10.15 Sala delle Capriate
Lavori e Valori nella società di domani
Relatori: Armando Massarenti, filosofo ed epistemologo, responsabile delle pagine Scienza e Filosofia del supplemento culturale Domenica - Il Sole 24 Ore; Loredana Sciolla,
ordinario di Sociologia presso l'Università di Torino; Massimiliano Vaira, docente di Sociologia dei Processi Culturali presso l'Università di Pavia.

Mostre e Spettacoli
Ore 11.30 Auditorium
Proiezione: L'orchestra di Piazza Vittorio di Agostino Ferrente
A cura di Teo De Luigi
Il film-diario della genesi della ormai famosa Orchestra di Piazza Vittorio. Band nata da un'iniziativa di Mario Tronco, il tastierista degli Avion Travel e Agostino Ferrente che, nel quartiere di Roma dove gli italiani sono minoranza etnica, hanno riunito un gruppo di musicisti di strada (e non) che vengono da tutte le parti del mondo. È il racconto di una volontà di integrazione che passa attraverso la musica, superando difficoltà burocratiche, incomprensioni e rivalità. Il risultato non avrà niente a che fare con la musica etnica, ma sarà la nascita dell'idea: tutti insieme verso un'altra musica.
Ore 12.30 Presentazione del Progetto e Trailer Piaggio
Ore 12.45 aperitivo

Mostre e Spettacoli
Ore 15.00 Palazzo Ricci
Proiezione Concorso fotografico Frammenti di futuro
Relatore Gino Russo

Inquieto dell'Anno (EVENTO ANTICIPATO a mercoledì 25 maggio)
Ore 16.30 Auditorium
Concerto in onore dell'Inquieto dell'Anno
Ore 17.15
Premiazione Inquieto dell'Anno: Renato Zero

Ore 18.30 Piazza Santa Caterina
Spettacolo di saluto

Potrebbe interessarti anche: , Luna Park di Genova da record con oltre 200mila presenze , Solidarietà Ponte Morandi: il Comune raccoglie 1,3 milioni di euro , Genova conquista l'America con Pillo, il robot che si prende cura di te , Genova, ordinanza anti-alcol a Cornigliano e dintorni: vie e disposizioni , Centro storico di Genova: locali gratis a Prè per attirare imprese. Il bando

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Una notte di 12 anni Di Álvaro Brechner Drammatico Francia, Argentina, Spagna, 2018 1973. L’Uruguay è sotto il controllo di una dittatura militare. Una notte di autunno, tre prigionieri Tupamaro vengono portati via dalle loro celle nell’ambito di un’operazione militare segreta. L’ordine è chiaro: “Visto che non possiamo ammazzarli,... Guarda la scheda del film