Food Savona Mercoledì 15 settembre 2010

Dolcissima Pietra 2010

© paPisc - flickr.com

Savona - Sabato 18 e domenica 19 settembre nel centro storico di Pietra Ligure arriva Dolcissima Pietra, la rassegna nazionale di prodotti dolciari, vini e liquori da dessert, giunta quest'anno alla sesta edizione.

Agli stand, allestiti nelle piazze San Nicolò, Fratelli Rosselli, Martiri della Libertà, La Pietra e Castellino e nelle vie Matteotti e Garibaldi, si possono assaggiare ed acquistare decine di specialità dolciarie provenienti da tutta Italia: dal cioccolato di Modica alla torta Sacher, dallo strudel della Val Venosta al pandolce genovese, dalle torte di nocciola del Piemonte alle cassate e ai cannoli siciliani, dalle sfogliatelle napoletane ai vini da dessert del nord, del centro e del sud Italia.

Non mancano specialità esotiche come la vaniglia bourbon e il cioccolato del Madagascar, che sono proposti dalla vincitrice del Premio per l’imprenditore immigrato dell’anno 2010, Edith Elise Jaomazava, presente a Pietra con uno stand.

Sabato 18, alle 10, è previsto il taglio del nastro in piazza San Nicolò alla presenza delle autorità. Alle 21, nello stesso luogo si svolge la cerimonia di consegna delle targhe fedeltà agli espositori che partecipano a Dolcissima Pietra fin dalla prima edizione. In programma anche proiezioni su maxischermo di immagini degli anni passati.

Domenica 19 alle 18, ancora in piazza San Nicolò, si tengono le premiazioni della gara di arte dolciaria Tappe golose e del concorso per le migliori vetrine a tema allestite dai commercianti. I premi della gara di arte dolciaria sono stabiliti dai visitatori, che possono ritirare presso l’infopoint di piazza San Nicolò la mappa del Percorso goloso e i moduli per esprimere le proprie preferenze.

L’edizione 2010 della rassegna non è dedicata soltanto ai dolci. La principale novità di quest’anno riguarda, infatti, il rapporto fra il cibo e il benessere, argomento su cui verte una tavola rotonda, intitolata Cioccolato. Benessere & salute, alla quale partecipano il medico omeopata Gianguglielmo Bergamaschi, il chirurgo plastico Patrizia Matano, l’osteopata Giuseppe Totaro e il produttore di cioccolato Luca Lavoratti, oltre agli assessori regionali allo sviluppo economico e al turismo, Renzo Guccinelli e Angelo Berlangieri, e al presidente della Provincia di Savona, Angelo Vaccarezza (sabato 18, ore 10.30). Moderatore dell’incontro è il caporedattore del Secolo XIX Roberto Onofrio.

Il tema del benessere è protagonista anche all’area wellness di piazza Castellino, con dimostrazioni di massaggi al cioccolato, massaggi con le pietre (stone massage) e massaggi shiatsu, e dimostrazioni di attività motorie come il Power Yoga e il Pilates.

I Meeting della dolcezza, laboratori di degustazione che quest’anno sono dedicati al Moscatello di Taggia, ai vini delle Langhe, del Monferrato e del Roero, al miele, al caffè e alle tradizioni enogastronomiche della Riviera di Ponente. In programma anche corsi di confezionamento per imparare ad addobbare l’albero di Natale e a realizzare bouquet di fiori con caramelle e cioccolatini, scatole con dolci e bijoux, cestini natalizi e pacchetti nei colori autunnali.

Al Largo degli Chef di piazza San Nicolò gli chef del Team Regione Liguria - Associazione Cuochi Liguri si alternano nell’arco delle due giornate presentando e realizzando piatti ispirati ai colori e ai sapori della manifestazione. In quest’area sono previste anche esibizioni di intaglio di frutta e verdura e un’esposizione permanente.

Anche quest’anno, infine, torna lo spazio Chokobimbo, in cui i piccoli visitatori vengono guidati nella creazione di una particolare ricetta attraverso attività di gioco e intrattenimento. Nove gli appuntamenti in cartellone in piazza Rosselli: sabato 18 alle 11.30, alle 15, alle 17, alle 19 e alle 21; domenica 19 alle 11.30, alle 15, alle 17 e alle 19.

Scopri cosa fare oggi a Savona consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Savona.