Concerti Savona Giovedì 3 aprile 2008

Morgan: «io, la musica, la tv»

Genova - Marco Castoldi, in arte Morgan, ormai, non ha più un attimo libero. Specialmente da quando ha iniziato l'avventura televisiva al fianco di Simona Ventura e Francesco Facchinetti nel programma musicale di RaiDue X-Factor.
Lo chiamo e riesco a braccarlo telefonicamente per qualche minuto in uno dei rari momenti di pausa concessi dalla trasmissione. «Quest'esperienza televisiva è bellissima», mi dice subito, e dopo un attimo di pausa ripete quella parola: «bellissima». Poi però aggiunge anche che è molto estenuante: «mi prende tutto il giorno, tutti i giorni e tutte le notti. Spero di farcela ad arrivare alla fine».

Nonostante ciò, trova ancora qualche spazio per il suo più grande amore: la musica, quella suonata in prima persona. Venerdì 4 aprile 2008 sarà a Loano, per un'esibizione gratuita nell'ambito della rassegna Note in Libertà. La sede del concerto, che inizialmente doveva essere Palazzo Doria, è stata spostata per il timore di un'affluenza troppo elevata: l'evento si terrà quindi al Teatro Loanese (via Garibaldi 80, info 019 669961), con ingresso dalle 20.00 (fino ad esaurimento posti) ed inizio alle 21.00.

Gli chiedo che concerto sarà: «solo voce e pianoforte, per cui molto minimalista» mi risponde: «non mi piace programmare i concerti in anticipo, di solito tendo a farne uno diverso dall'altro: dipende dal pubblico che c'è, da come mi sento, che so, dalle condizioni meteorologiche. In linea di massima posso dire che proporrò pezzi del mio repertorio».
Ma ci sarà spazio anche per qualche omaggio ai cantautori liguri: Bindi, Tenco, De André (del cui album Non al denaro, non all'amore né al cielo, ispirato all'Antologia di Spoon River, nel 2005 ha fatto un remake integrale): «negli ultimi anni mi sono molto appassionato a quella che viene comunemente chiamata scuola genovese, sebbene non tutti i cantautori fossero realmente liguri, Tenco era di Alessandria, Endrigo addirittura friulano. Comunque è stato un periodo musicalmente molto florido, impossibile da riprodurre ai nostri giorni».

Parla veloce, Morgan, con qualche pausa ma nel complesso le parole corrono via rapide. Mi dice di avere ancora poco tempo a disposizione, e riesce a parlarmi di un ulteriore progetto. La notizia, inaspettata, degli ultimi tempi è la reunion dei Bluvertigo, dopo un silenzio che andava avanti dal 2001.
Morgan mi conferma che lunedì 7 aprile la band al completo sarà ospite degli studi di Mtv per la registrazione della trasmissione Storytellers e contemporaneamente di un nuovo disco dal vivo. Ma precisa: «Continuerò a viaggiare su due binari paralleli, senza confondere i Bluvertigo con i progetti da solista. Quando devo fare un disco con i Bluvertigo applico regole diverse rispetto a quando lavoro a qualcosa di mio, a partire dai testi meno intimi e maggiormente tesi all'analisi di dinamiche sociali».

Vorrei tornare a parlare di televisione, a farmi descrivere come è il mondo dall'altra parte della telecamera, a chiedergli se lunedì scorso è stato davvero lui a farsi scappare in diretta il coretto "Chi non salta Berlusconi è" in piena campagna elettorale. Ma sento qualche rumore mentre mi parla dei Bluvertigo, forse un'interferenza: «scusa devo proprio andare», dice invece.
La pausa è finita, X-Factor lo attende.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

The children act Il verdetto Di Richard Eyre Drammatico 2017 Giudice dell'Alta Corte britannica, Fiona Maye è specializzata in diritto di famiglia. Diligente e persuasa di fare sempre la cosa giusta, in tribunale come nella vita, deve decidere del destino di Adam Henry, un diciassettenne testimone di Geova... Guarda la scheda del film