Da Savona al mondo con Puella

Attualità Savona Martedì 11 aprile 2006

Da Savona al mondo con Puella

Savona - Per chi odia lo shopping bulimico. Per chi ama sentirsi unico. Le creazioni di Barbara Barbantini nascono dall’amore per il passato: una sensazione, il ricordo di una persona cara o delle scarpe della mamma. Gli oggetti si possono recuperare e personalizzare. La moda vintage è proprio questo: e così, dal tessuto colorato di una sottoveste anni ’70, può nascere una spilla del tutto nuova e trendy.
Barbara ama l’arte sin dall'adolescenza, tanto che, dopo aver frequentato il liceo artistico, si è specializzata in storia dell’arte. Il suo amore per la fotografia, poi, l’ha trasformata in un’artista visiva: «sceglievo personalmente i set per le mie fotografie e i video, e realizzavo installazioni». Tra i suoi lavori, quelli dedicati alle starlette dei b-movie anni ’70: «un mondo di lolite che mi ha sempre affascinata», spiega Barbara, «oggi sono una designer, ma ho cominciato creando abiti ed oggetti per me, cucendo e personalizzando».

Ma “Cavalli e nastri”, importante negozio milanese, l’ha notata e ha voluto le sue creazioni: «da allora le cose sono cambiate. Anche i giornali più importanti del settore – da Elle a Cosmopolitan – hanno pubblicato le foto delle mie creazioni», afferma con soddisfazione Barbara, che per scelta continua a vivere nella sua Savona: «lì ho uno spazio tutto mio: Puella, un’atelier aperto tre ore al giorno e un laboratorio dove confeziono borse, bijoux e t-shirt che realizzo con la tecnica della sterigrafia, rigorosamente a mano. Tutti prodotti in serie limitate e, in alcuni casi, pezzi unici».
Nel suo atelier dal gusto francese e retrò Barbara sperimenta a 360 gradi. Gli oggetti più apprezzati dai clienti entrano a far parte delle mini collezioni (primavera-estate, autunno-inverno) che Barbara realizza ogni anno. La designer non rinuncia alle sue visite nei mercatini, dove spesso trova delle vere e proprie chicche, «dai vecchi manichini da esibire nell’atelier alle cartoline anni ’20».

Spesso gli oggetti creati da Barbara nascono dalle illustrazioni realizzate da suo fratello, che collabora con lei nella gestione dell’atelier: «disegni che diventano oggetti da indossare. Questo è il modo più divertente per raccontare il proprio mondo».
Anche uno showroom di Torino si è accorto di Barbara ed oggi espone i suoi lavori. Ma la designer ligure vorrebbe farsi conoscere anche a Genova: «sto cercando un negozio in cui io possa riconoscermi».
È da poco terminata a Novi Ligure Eva ultima, la mostra fotografica che Barbara ha realizzato pensando al libro I beati anni del castigo.
Sul sito www.puella.it potrete vedere ed acquistare gli oggetti realizzati da Barbara. In attesa della prossima collezione.

L'atelier 'Puella' è a Savona, in via Pia 50r.

Scopri cosa fare oggi a Savona consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Savona.