OneStage!festival: Lured, bullismo e discriminazione di genere dalle cronache ai social

16/10/2018

Da venerdì 25 gennaio a sabato 26 gennaio 2019

© pixabay.com

Roma - Venerdì 25 gennaio e sabato 26 gennaio 2019, presso Off Off Theatre, c'è lo spettacolo Lured, bullismo e discriminazione di genere dalle cronache ai social di Frank J. Avella. Lo spettacolo fa parte di OneStage!festival l'America è di scena. Regia di Frank J. Avella e Carlotta Brentan. Con Brendan Daugherty, John DiMino, Cali Gilman, Kalen J. Hall, Marc Lombardo, David Joseph Volino e Carlotta Brentan. Traduzione Michela Compagnoni.

Roma - A partire dall’esperienza maturata nei cinque anni di In Scena! il festival di teatro italiano a New York, approda in Italia, in esclusiva per la Città di Roma OnStage!festival,un’iniziativa promossa da KIT Italia (Roma), The International Theatre (Roma) e Kairos Italy Theater (New York), in collaborazione con MTHI. OneStage ! è una rassegna in lingua originale, nata con lo scopo di veicolare la cultura americana, attraverso l’incontro personale con il teatro, e di costruire un dialogo permanente fra i due paesi, attraverso un network professionale dedicato.

Roma - Il festival è in programma per un’intera settimana, dal 21 al 27 gennaio 2019, e prevede 6 performance in arrivo direttamente dagli Stati Uniti. Sono in programma quattro spettacoli di compagnie Off Off selezionate tramite bando in America e uno spettacolo di danza, che raccoglie la sintesi di tre lavori di una compagnia di danza emergente. Gli spettacoli prescelti affrontano temi di grande attualità in USA e nel mondo occidentale, utilizzando linguaggi teatrali diversi. Gli spettacoli saranno presentati all’Off Off Theatre in lingua originale con sopratitoli in italiano, dalle traduzioni realizzate in collaborazione con il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Roma Tre. Ogni show sarà seguito da un incontro con le compagnie, per dar modo al pubblico di confrontarsi con artisti. Tra gli argomenti prescelti la diffusione incontrollata delle armi, l’integrazione culturale, il bullismo e la discriminazione di genere.

Gli spettacoli saranno accompagnati da alcune letture volte a far conoscere diversi progetti per lo sviluppo della drammaturgia tra cui Cherry Lane Mentor Project, progetto di sostegno alla nuova drammaturgia statunitense di Obie Award e American Playwrights Project, progetto per la diffusione della drammaturgia contemporanea statunitense di Valeria Orani. OnStage! vuole essere un’opportunità di confronto interculturale, concepita per trasmettere e far conoscere il Teatro contemporaneo americano  – dalla drammaturgia alla performance, in lingua originale – e permettere ad un pubblico multi generazionale e non solo professionale, una vivace interazione con le compagnie contemporanee.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia ed in partnership con: Università degli Studi Roma 3 (Dipartimento Lingue Letterature e Dipartimento Filosofia Comunicazione Spettacolo), Fondazione Roma Tre Teatro Palladium, Teatro di Roma, DAMS - Discipline Arti Musica e Spettacolo, Accademia di Teatro e Arti performative Stap Brancaccio, Teatro Azione, Cherry Lane Thatre Mentor Project, American Playwrights Project. 

Potrebbe interessarti anche: Rugantino a Natale e Capodanno 2019, con Enrico Montesano, fino al 27 gennaio 2019 , Teatro Trastevere dei Piccoli, stagione 2018/2019: programma, fino al 6 aprile 2019 , Cenerentola on ice al Teatro Brancaccio, fino al 20 gennaio 2019 , Capodanno 2019 a teatro: Pigiama party, fino al 27 gennaio 2019

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.

Oggi al cinema a Roma

Bohemian rhapsody Di Bryan Singer Biografico, Drammatico, Musicale U.S.A., Regno Unito, 2018 Un racconto realisto ed elettrizzante degli anni precedenti alla leggendaria apparizione dei Queen al concerto Live Aid nel luglio del 1985. Guarda la scheda del film