Ve lo faccio vedere io ora il teatro: visite guidate al Teatro Argentina - Roma

Ve lo faccio vedere io ora il teatro: visite guidate al Teatro Argentina

09/01/2020

Da sabato 28 marzo a sabato 23 maggio 2020

Ore 11:00

© teatrodiroma.net

Acquista biglietti

Roma - Ve lo faccio vedere io ora il teatro!: visite guidate al Teatro Argentina di Roma.

Roma - Il teatro è ben più di un contenitore, di un'interfaccia tra il pubblico e lo spettacolo: il teatro è lo spazio parlante che li ospita e li fa incontrare. Il teatro è la soglia della città all'alloggio dell'arte. Da quando ha ospitato la sua prima rappresentazione nel 1732, il Teatro Argentina è diventato organo indispensabile del corpo della città di Roma, nonché un esempio di teatro all'italiana più significativi al mondo. Con le sue forme, i suoi pieni e i suoi vuoti, i colori e le materie di cui si compone, l'edificio è a sua volta storia – o meglio, storie – da raccontare.

Roma - Quando entriamo al Teatro Argentina, attraversando la sua architettura, avvertiamo tutta la densità del suo passato, ma la nostra attenzione viene poi presto inghiottita dalla rappresentazione in corso. Si ha poco tempo di soffermarsi sulla facciata neoclassica di Pietro Holl, ispirata al Valadier, o sulla sistemazione del foyer pensata da Marcello Piacentini nel 1926. Si ha poco tempo per consumare i dettagli della sala, del soffitto e dei suoi palchetti, che Marcel Proust aveva definito “piccoli salotti sospesi”.

Il Teatro di Roma restituisce al suo pubblico e alla città la possibilità e il tempo di osservare il complesso e conoscere la sua lunga storia, attraverso visite guidate performative condotte da attori nei luoghi più significativi del Teatro Argentina. Percorsi nel Teatro e di teatro tra storie e memorie: il museo, il foyer, il palcoscenico, la sala sino a concludersi nel refettorio del convento dei benedettini dell'Abbazia di Farfa, nell'area archeologica fra il Teatro e la Curia di Pompeo, luogo dell'uccisione di Giulio Cesare. Oltre a far parlare il teatro, gli attori daranno nuova voce alle opere che risuonano dal suo palco, tra cui Gabriele D'Annunzio, Luigi Pirandello, Sem Benelli, le cronache dei viaggiatori stranieri di passaggio a Roma dai taccuini di Goethe e di Stendhal, i sonetti del Belli e l'orazione funebre di Antonio nel Giulio Cesare di William Shakespeare.

Potrebbe interessarti anche: La Traviata, dal 25 febbraio al 22 dicembre 2020 , Felicità tour, fino al 1 marzo 2020 , The three tenors, dal 26 febbraio al 27 giugno 2020 , Enrico Brignano con Un'ora sola vi vorrei, lo spettacolo, fino al 1 marzo 2020

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.