La fondazione a Roma: inaugurazione, mostre, cinema e musica

La fondazione a Roma: inaugurazione, mostre, cinema e musica - La Fondazione - Roma

20/09/2019

Fino a sabato 11 gennaio 2020

TERMINATO

Roma - Nel cuore di Roma in via Francesco Crispi 18, da venerdì 20 settembre si apre un nuovo spazio culturale: La fondazione.

Roma - Il nuovo centro per la creatività contemporanea La fondazione risiede in uno splendido edificio degli anni venti posto tra piazza di Spagna e via del Tritone. L'apertura degli spazi verrà inaugurata con una esposizione collettiva, a cura di Pier Paolo Pancotto, che riunisce le opere di Geta BrătescuAdrian Ghenie, Ciprian MureşanŞerban Savu.

Roma - Con il progetto La fondazione, Nicola Del Roscio, presidente della fondazione che porta il suo nome e della Cy twombly foundation di New York, ha voluto condividere con la città un nuovo spazio dove valorizzare e raccontare in modo innovativo la creatività contemporanea.

Il programma de La fondazione prevede la produzione di mostre originali di artisti di rilevanza internazionale, ma ancora poco conosciuti in Italia, insieme a un calendario di appuntamenti di approfondimento con preziose e inconsuete proposte cinematografiche, musicali e letterarie.

Particolare attenzione riceveranno i temi della scienza, dell'ambiente e della biodiversità, come è nella tradizione della Fondazione Nicola Del Roscio, da anni impegnata nella gestione dell'Orto botanico di Monte Orlando a Gaeta: interessante esperienza italiana di acclimatazione e tutela della flora subtropicale, in particolare delle palme, e di conservazione di specie botaniche in pericolo di estinzione nei loro luoghi d’origine.

A inaugurare gli spazi de La fondazione è la mostra collettiva che riunisce le opere di quattro autori dalla scena contemporanea: Geta Brătescu (Ploiesti, 1926 – Bucarest, 2018), Adrian Ghenie (Baia Mare, 1977), Ciprian Mureşan (Dej, 1977), Şerban Savu (Sighișoara, 1978).

L’esposizione sarà aperta al pubblico da venerdì 20 settembre 2019 a sabato 11 gennaio 2020 e visitabile dal martedì al sabato, dalle 11 alle 18, a ingresso libero. 

La fondazione intende rendere omaggio anche alla memoria e all’opera dell’artista americano Cy Twombly, ricordandone il profondo legame con Roma, città in cui aveva scelto di spendere buona parte del proprio tempo, considerandola una sorta di patria elettiva.
Attraverso un articolato programma di appuntamenti che spaziano tra linguaggi e proposte diverse, il pubblico potrà approfondire la conoscenza di questo artista fondamentale per la storia dell’arte globale del XX secolo. Una visione viva, partecipe della creatività, priva di barriere culturali e confini ideologici.

Nel mese di ottobre, è in programma la proiezione del film dedicato a Cy Twombly Cy Dear del 2018, scritto e diretto da Andrea Bettinelli.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 24/01/2020 alle ore 07:18.

Potrebbe interessarti anche: Circo Maximo experience: viaggio storico immersivo, fino al 31 maggio 2021 , La giungla urbana, il murale che purifica l'aria al quartiere Talenti, fino al 30 giugno 2020 , Capodanno cinese 2020, dal 25 gennaio al 8 febbraio 2020 , Industrie fluviali: il nuovo ecosistema culturale, fino al 20 ottobre 2020

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.