Villa aperta: tre giorni tra musica elettronica, pop e arte - Roma

Villa aperta: tre giorni tra musica elettronica, pop e arte - Villa Medici - Roma

29/05/2019

Fino a sabato 15 giugno 2019

Ore 21:00

Juliette Armanet© Flavien Prioreau

TERMINATO

Roma - Villa aperta, Festival giunto alla sua nona edizione con grande successo di pubblico, mette in scena musica elettronica, rock, pop e arte e vede la partecipazione di gruppi internazionali che attraversano diversi generi e  presentano le tendenze più innovative della scena attuale. Nella suggestiva cornice di Villa Medici, da cui si gode la vista spettacolare di Roma, ecco la rassegna, curata da Cristiano Leone, che offre al pubblico tre giorni di grande interesse, ricco di appuntamenti. Qui si possono acquistare i biglietti per il festival Villa aperta a Villa Medici.

Roma - Si inizierà a partire da giovedì 13 giugno, sulla scia dei Giovedì della Villa, con un doppio concerto. Si esibiranno dapprima The Pirouettes (ore 21), duo giovanissimo e già idolatrato da critica e pubblico. Seguirà una delle giovani cantautrici più apprezzate della scena francese attuale, Juliette Armanet (ore 22.30), ospite d'onore di quest'edizione e vincitrice con il suo album Petite amie del prestigioso premio Album rivelazione dell'anno alle Victoires de la Musique nel 2018.

Roma - Come intermezzo tra questi due concerti, alle 22, sarà presentato un progetto inedito, appositamente concepito per il Festival, anch'esso all’insegna dell'incontro: quello tra lo scrittore Miguel Bonnefoypensionnaire di Villa Medici, e l'artista visivo Lorenzo Bruschini. Sarà un momento fortemente poetico, in cui la parola di Miguel Bonnefoy si fonderà con i disegni di Lorenzo Bruschini proiettati sulla facciata rinascimentale della Villa.

Venerdì 14 e sabato 15 giugno, gli incontri che si produrranno saranno quelli tra due generazioni – quella rappresentata da artisti giovani ma già molto affermati - come FishbachInuïtFakearThylacine e quella di alcuni artisti francesi che da decenni rivoluzionano la scena musicale, come Cut KillerDj Gregory e Dj Deep.

Durante la terza serata, sabato 15 giugno, si renderà omaggio a due personalità che hanno cambiato la storia della poesia e della drammaturgia: Alda Merini e Antonin Artaud, le cui vite sono state segnate dal genio, a volte sconfinante nella follia. Ricordare questi artisti straordinari in un contesto così particolare esalta la loro arte e poetica. Per questo omaggio è stato appositamente realizzato per il Festival un progetto multidisciplinare, intitolato proprio Strano luogo per degli incontri, che nasce dall'unione di musiche composte da uno dei pionieri della musica elettronica italiana, Martux, dai movimenti del danzatore e artista visivo Silvère Jarrosson, dalla visione cinematografica di Luca Iavarone e dalle voci di Paola SeveriniDonatella Finocchiaro e Pino Saulo.

Programma del festival Villa Aperta

Giovedì 13 giugno (ingresso gratuito)

  • Ore 21 The Pirouettes 
  • Ore 22 Miguel Bonnefoy & Lorenzo Bruschini 
  • Ore 22:30 Juliette Armanet

Venerdì 14 Giugno (15 Euro)

  • Ore 21 Fishbach 
  • Ore 22.15 Fakear 
  • Ore 23.30 Cut Killer
  • Ore 00.30 Thylacine

Sabato 15 Giugno (15 Euro)

  • 21 Inüit
  • 22:20 Kid Francescoli 
  • 23.30 Dj Gregory
  • 00.30 Dj Deep

Durante i cambi palco della serata del 15 giugno saranno proiettati i video del progetto di Martux & Silvère Jarrosson. Apertura porte alle 19. Abbonamento venerdì + sabato: 20 Euro. 

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 19/10/2019 alle ore 07:03.

Potrebbe interessarti anche: Le quattro stagioni di Antonio Vivaldi, fino al 26 novembre 2020 , Tiziano Ferro in concerto allo Stadio Olimpico con Tzn 2020, 15 luglio 2020 , Piero Pelù in concerto con Benvenuto al mondo tour, 13 novembre 2019 , The most beautiful opera arias, fino al 20 ottobre 2019

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.