Antonio Fraddosio. Le tute e l'acciaio: installazione dedicata agli operai dell'Ilva di Taranto - Roma

Antonio Fraddosio. Le tute e l'acciaio: installazione dedicata agli operai dell'Ilva di Taranto - Galleria d'Arte Moderna - Roma

26/03/2019

Fino a domenica 5 maggio 2019

Ore 10:00

© galleriaartemodernaroma.it

CalendarioDate, orari e biglietti

Roma - Fino al 5 maggio, presso la Galleria d'Arte moderna è visitabile Antonio Fraddosio. Le tute e l'acciaioun'installazione etica, un monumento antiretorico dedicato agli operai dell'Ilva e alla città di Taranto.

Roma - Con il nuovo site specific dello scultore Antonio Fraddosio, l'arte affronta la realtà e in particolare la vicenda drammatica dell'Ilva di Taranto; una denuncia universale contro tutte le situazioni in cui il diritto al lavoro si guadagna dando in cambio la propria salute, la propria vita.

Roma - Confrontandosi con i particolari spazi del chiostro-giardino della Galleria d'Arte Moderna, Antonio Fraddosio espone dieci grandi lamiere lacerate e contorte, potenti e misteriose, che richiamano le tute che dovrebbero proteggere gli operai dell'Ilva dai tumori, depositate, al termine del turno di lavoro e prima di andare alle docce, in una specie di camera di compensazione.

La netta presa di posizione di Fraddosio è anche quella di un uomo del sud, per di più pugliese di nascita, che ha visto con i propri occhi, tante volte nel corso degli anni, l'impressionante trasformazione di Taranto causata dall'impianto siderurgico dell'Ilva, il più grande d’Europa.

In catalogo, in questi sudari di ferro resta l'impronta di corpi umani sofferenti; c'è il senso della morte e della distruzione, ma sopravvive una sorta di speranza affidata all'arte, alle sue possibilità catartiche. Nelle lamiere, ciascuna diversa dall'altra, affiorano spesso i colori velenosi e mortali ispirati al manto di ruggine, alla polvere pesante, rossastra, dalle sfumature marroni e nere, che avvolge e soffoca la città colpendo soprattutto il rione Tamburi, a ridosso dell'Ilva.

La mostra è visitabile da martedì a domenica, fino alle 18.30, con ingresso è consentito fino a mezz'ora prima della chiusura.
Costo: intero: 7,50 Euro, ridotto 6,50 Euro.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 06/06/2020 alle ore 03:46.

Potrebbe interessarti anche: Colori degli Etruschi. Tesori di terracotta: la mostra, fino al 1 novembre 2020 , Mostra di Leonardo da Vinci. Il genio e le macchine, fino al 31 dicembre 2020 , Il Centenario. Alberto Sordi 1920-2020: la mostra, 29 giugno 2020 , Napoleone e l'archeologia: la mostra, dal 1 ottobre 2020 al 10 marzo 2021

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.