PFF, trisonata per corpo femminile e pianoforte - Teatro Cometa Off - Roma

24/12/2018

Fino a domenica 20 gennaio 2019

Ore 20:30, 18:00

TERMINATO

Roma - Da martedì 15 gennaio, sbarca al Teatro cometa off di Roma lo spettacolo PFF -Trisonata per corpo femminile e pianoforte, scritto e diretto da Valentino Infuso, con Valentina Cidda, interprete e compositrice delle musiche originali. Per info, contattare il numero 328 1483528.

Roma - PFF - Trisonata per corpo femminile e pianoforte, è un'opera teatrale perfettamente compiuta che ferisce e accarezza, fondendo ed equilibrando vena drammatica e comica, in un turbinio di emozioni impreziosite da momenti di grande virtuosismo interpretativo e brillantezza musicale.

Roma - PFF va pronunciato onomatopeicamente con la f  prolungata, come un lungo sospiro che contiene ogni sfumatura emotiva, dal pianto al sollievo, dalla fatica alla resa, dalla disperazione alla speranza, dall'illusione al disincanto, dalla dolcezza al dolore, dall'inizio alla fine, dalla fine ad un nuovo inizio. È il racconto di una donna, la storia di una vita narrata per narrare tante vite e per parlare a tutti, donne e uomini.

PFF - Trisonata per corpo femminile e pianoforte è un'opera alchemica composta drammaturgicamente da tre sonate, che insieme incarnano una sinfonia complessa, in tre parti che simboleggiano tre fasi dell'esistenza.

Nella prima sonata, Origini, si narra la nascita, l'inizio del viaggio di una piccola donna che comincia a poco a poco ad essere piegata e logorata dalle bugie del mondo degli adulti: le aspettative, il giudizio, l'inganno, la prima violenza, la vergogna, la fuga da sé stessa, lo smarrimento, la paura, il senso di colpa, la ricerca disperata di un amore autentico che le manca da sempre.

La seconda sonata, Inferno, si apre con l'avvio verso la vita da signorina e percorre, attraverso i passaggi del diventare donna, quegli schemi che dal primo germe di dolore vanno a ripetersi, come sciami di demoni evocati e nutriti costantemente, in una tendenza inarrestabile all'autodistruzione.

La terza sonata, è intitolata Guarigione e racconta la dissoluzione dell'ego, la fine di ogni pretesa, la consapevolezza incarnata, la responsabilità riconosciuta, la resa, in un monologo muto, dove il vuoto purifica la parola e la restituisce scarnificata e leggera, libera e solenne nella sua inafferrabilità.

Il pianoforte si fa essere in carne ed ossa, fedele compagno di scena, vissuto e suonato con le mani, i piedi, il corpo e l'anima.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 15/06/2019 alle ore 23:17.

Potrebbe interessarti anche: Gigi Proietti: Cavalli di battaglia, lo spettacolo - Roma Summer Fest 2019, fino al 18 luglio 2019 , La Traviata, fino al 17 dicembre 2019 , I pomeriggi d'opera, fino al 15 giugno 2019 , Coppia aperta, quasi spalancata: commedia di Dario Fo e Franca Rame, fino al 16 giugno 2019

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.