Marco Manzo in mostra al Vittoriano - Roma

Marco Manzo in mostra al Vittoriano - Complesso del Vittoriano - Roma

06/12/2018

Fino a domenica 16 dicembre 2018

TERMINATO

Roma - Dal 6 dicembre, nell'ala Brasini del complesso del Vittoriano di Roma, apre la mostra Marco Manzo. Il tatuatore, visual artist, scultore, incisore e designer di fama internazionale espone al Vittoriano la sua intera produzione artistica, che, in concomitanza con le mostre dedicate a Andy Warhol e Jackson Pollock, resterà aperta al pubblico fino al 16 dicembre.

Roma - La mostra di Marco Manzo a Roma celebra il tatuaggio, che l'artista non limita al disegno sulla pelle, declinandolo anche in pittura e scultura, video, fotografie, installazioni e performance.
In un complesso di 100 opere, l'arte di Manzo - che normalmente vive sul corpo, soprattutto quello femminile - sarà ammirabile nelle forme più disparate.

Roma - Proprio a Marco Manzo si deve l'ingresso del tatuaggio nei musei d'arte contemporanea e nelle loro collezioni permanenti, segnando un'ulteriore tappa nel percorso della storia dell'arte.

Le sculture in bronzo, alluminio, ceramica e marmo sono tutte tatuate e, grazie ai materiali di supporto, il tatuaggio è tangibile.
Quello che solitamente avviene sul corpo, inteso come scultura in movimento, diviene eterno. È il caso dell'opera al centro del percorso espositivo, Francesca, un'incisione indiretta su alluminio che rappresenta una sirena circondata da teste di marinai tatuate. Nei quadri animati di Manzo la bellezza femminile senza tatuaggi viene messa a confronto con quella ricoperta di tatuaggi dallo stilema ornamentale, elemento che ha reso celebre Manzo nel mondo.

Altro elemento peculiare dell'esposizione di Marco Manzo al Vittoriano di Roma è una mostra vivente, con live performance, opere e installazioni concesse al complesso del Vittoriale da musei di tutti Italia, tra cui il Limen di Vibo Valentia, la fondazione Logudoro Meilogu, il Museo d'arte contemporanea Flm di Banari, e il Samac, museo d'arte contemporanea dedicato alle streghe di Benevento, oltre a lavori esposti alla sedicesima esposizione internazionale di architettura della Biennale di Venezia, a cui l’artista ha partecipato.

La mostra Marco Manzo, patrocinata da Regione Lazio e da Roma Capitale - Assessorato alla Crescita Culturale, conferma dunque il tatuaggio come arte contemporanea del XXI Secolo.

L'ingresso alla mostra è libero.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 17/11/2019 alle ore 04:22.

Potrebbe interessarti anche: Frida Kahlo, il caos dentro: la mostra, fino al 29 marzo 2020 , Impressionisti segreti: la mostra, fino al 8 marzo 2020 , Canova. Eterna bellezza: la mostra, fino al 15 marzo 2020 , Leonardo a Roma. Influenze ed eredità: la mostra, fino al 12 gennaio 2020

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.