Gelaterie artigianali e Grattachecca da non perdere a Roma: dove andare per sfuggire al caldo

Gelaterie artigianali e Grattachecca da non perdere a Roma: dove andare per sfuggire al caldo

Food Roma Venerdì 29 luglio 2022

Clicca per guardare la fotogallery
© pixabay.com

Roma - In questa torrida estate 2022 la morsa del caldo non sembra allentare la sua presa, e Roma è sempre più infuocata. Nelle ore più calde si cammina a fatica, solo i negozi sembrano concedere un po' di refrigerio grazie all'aria condizionata, ma per rinfrescare almeno il palato a Roma ci si può fermare nelle piccole gelaterie artigianali e nei chioschetti delle mitiche grattachecche, da non confondere con le granite! Andiamo a scoprire 7 indirizzi da non perdere per gustare un ottimo gelato o una buona grattachecca. Clicca sui link che trovi qui sotto.

Gelati artigianali e grattachecche a Roma: gelateria dell'Angeletto

Se siete vicino al Colosseo nei paraggi di Monti, non lasciatevi scappare la piccola Gelateria dell'Angeletto, in via dell'Angeletto 15.  La gelateria nasce nel 2014 da un'idea di  Stefano Segnalini, che impara il mestiere e l’arte del gelato dalla grande scuola ed esperienza dei Gracchi, nota gelateria di Roma di Antonio Manassei.  Una gelateria nuova, ma straboccante di tradizione e di amore per i prodotti dop certificati quali le fragole di Terracina, il pistacchio di Bronte, i limoni di Sicilia e le nocciole del Viterbese. Qui si possono trovare i gusti classici e quelli più sperimentali come  il limone e basilico, freschissimo e il rosmarino al miele. Ci sono gusti senza uova e senza latte e naturalmente senza glutine. Coni gelato da gustare mentre ci si inoltra per i vicoli del pittoresco rione Monti.

Gelati artigianali e grattachecche a Roma: Gelateria FataMorgana

Un’altra gelateria artigianale da tenere in mente in questi giorni torridi è FataMorgana con i suoi cinque laboratori a Roma (Nemorense, Trastevere, Monti, Re di Roma) e uno a Monterotondo, rimane sempre un punto di riferimento per gustare un gelato di qualità con prodotti basati esclusivamente su pochi e semplici ingredienti. Ricordiamo i gustosissimi sorbetti da accompagnare con le cialde fatte in casa.

Gelati artigianali e grattachecche a Roma: Gelateria Gracchi

Tra le gelaterie non si può non citare la Gelateria Gracchi, a via dei Gracchi 272 (con altre due sedi in via Ripetta e in via Regina Margherita) del maestro Alberto Manassei, dal 1999 è un altro indirizzo di qualità e bontà dove il gelato artigianale è fatto esclusivamente con prodotti naturali, senza conservanti, coloranti e grassi idrogenati. Il gusto da non perdere è il pistacchio fatto solo utilizzando il vero pistacchio di Bronte.

Gelati artigianali e grattachecche a Roma: Gelateria San Lorenzo

Se vi trovate a San Lorenzo o nei paraggi, prendete via Tiburtina e al civico 6  fermatevi, qui non passa inosservata la Gelateria San Lorenzo, dove emulsionanti, monodigliceridi, gelificanti, coloranti, aromi, grassi vegetali idrogenati e raffinati sono letteralmente banditi. Solo latte di alta qualità, zucchero, uova biologiche, frutta fresca di stagione, proteine e fibre vegetali sono alla base delle ricette dello chef gelatiere Stefano Ferrara. Per gli amanti delle creme è obbligatorio assaggiare lo zabaione con Marsala Florio.

Gelati artigianali e grattachecche a Roma: La Sora Maria. La Grattachecca dal 1933

Con la grattachecca entriamo a tutti gli effetti nel cuore dell'Estate Romana, un bicchiere pieno di ghiaccio grattato a mano con l'apposito  attrezzo chiamato piallino e condito con cascate di sciroppo e spesso abbellito con pezzi di cocco o frutta varia. Dove trovarla? Uno degli indirizzi è quello di via Trionfale 37, dove dal 1933 c'è il chioschetto de La Sora Maria, la cui gestione ora è in mano ai pronipoti che hanno ereditato la sapiente formula di una grattachecca impeccabile. I gusti non sono molti, dato che sono quelli che si tramandano dal 1933: pochi, ma buoni.

Gelati artigianali e grattachecche a Roma: Sora Mirella. La Grattachecca dal 1915

Su Lungotevere degli Anguillara, angolo Ponte Cestio, da più di un secolo c'è un chioschetto che ogni estate rinfresca romani e turisti con le sue mitiche grattachecche, quello de Sora Mirella, che con la sua tipica risata scanzonata delle romane di un tempo rinfrescava le serate estive. Ora lei non c'è più, ma la tradizione è custodita e portata avanti dai figli e dai nipoti che con cura anche loro grattano a mano il ghiaccio con il piallino. Se state nei paraggi, una tappa è obbligatoria per una grattachecca piena di frutti, sciroppi e colori estivi.

Gelati artigianali e grattachecche a Roma: Grattachecche da Er Chioschetto

A San Giovanni in Via Magna Grecia angolo Via Corfinio l'estate diventa ghiacciata grazie a Er Chioschetto dove da più di venticinque anni Felice e sua moglie grattano instancabili le loro grattachecche. Er Chioschetto di San Giovanni non ha alle spalle la lunga storia che caratterizza altri chioschi romani, ma qui le grattachecche sono altrettanto buone con i pezzoni di frutta che decorano i bicchieri pieni di ghiaccio con sciroppi di ogni genere.

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.