Castelli Romani, cosa vedere: tour fra ville, vino dei Castelli e borghi

Castelli Romani, cosa vedere: tour fra ville, vino dei Castelli e borghi

Cultura Roma Venerdì 20 maggio 2022

Clicca per guardare la fotogallery
© facebook.com/comunedicastelgandolfo

Roma - A maggio inoltrato la primavera è arrivata al suo culmine. Le giornate si sono allungate e il clima ci immette prepotentemente verso l'estate. Ci sentiamo più leggeri e il desiderio di evadere nel verde e nei borghi che puntellano i territori vicino alle città ci porta a prendere l'auto, magari con le biciclette a bordo, per passare una giornata all'aria aperta tra natura, arte e buon cibo. A mezz'ora da Roma, nella zona sud est, troviamo un angolo unico ricco di storia, natura, arte e buon vino: i Castelli Romani.

I Castelli Romani sono luoghi resi indimenticabili da Papi e famiglie nobili romane, che qui costruirono le loro residenze estive. Una terra antica vulcanica, quella dei Castelli Romani, fatta di laghi, borghi, colline, coltivazioni che si intrecciano armoniosamente con la vegetazione circostante dove il clima anche durante l'estate è sempre addolcito dal tipico venticello che scuote dolcemente le cime degli alberi.

I Castelli Romani rimangono così una delle mete più ambite per una gita fuori porta. Andiamo a vedere alcuni borghi e località dei Castelli Romani da scoprire e riscoprire per una giornata o un weekend fuori porta: clicca sui link che trovi qui sotto per scoprire cosa fare.

Cosa vedere a Castel Gandolfo, uno dei borghi più belli d'Italia

Affacciato sul lago vulcanico più profondo d'Italia, il lago Albano, il borgo di Castel Gandolfo è stato eletto tra i borghi più belli d'Italia. E non poteva essere altrimenti: con il lago ai suoi piedi e il Palazzo Pontificio che lo sovrasta, lo scenario è senza dubbio mozzafiato. Ovviamente se si è arrivati fin qui e non si hanno i minuti contati una visita al Palazzo Pontificio è d'obbligo. Eretto a metà del Seicento per volere di Papa Urbano VII Barberini nel luogo in cui si ergeva il castello della famiglia nobile romana dei Savelli, è uno gioiello al cui progetto hanno collaborato artisti del calibro di Gian Lorenzo Bernini, Salvator RosaPier Leone Ghezzi solo per citarne alcuni. 

Non mancano i siti archeologici che delineano l'area extra-territoriale delle ville Pontifice ma anche le rive del lago Albano come il Ninfeo Dorico e i Bagni di Diana attrazione per tutti gli amanti dell'archeologia e non solo.

Però se semplicemente volete oziare sulla riva del lago all'ombra di qualche albero sarete accontentati dalle aree verdi che si inoltrano fino a fior d'acqua. Poi le specialità del territorio possono rendere più dolce il sonnellino pomeridiano, e se andate d'estate ricordatevi di assaggiare le gustosissime pesche, dette guance di canonico.

Cosa vedere ad Ariccia, tra porchetta e arte

A una manciata di chilometri da Castel Gandolfo sorge rigogliosa Ariccia, piccola e ridente cittadina famosa per la produzione della porchetta e per le tante fraschette che affollano il centro del paese. Quella della porchetta è una tradizione millenaria di Ariccia che vale un assaggio per gustare una tradizione arrivata a noi quasi intatta e se poi la porchetta gustata nel suo immancabile panino viene accompagnato da un buon bicchiere di vino dei Castelli allora tutte le papille gustative fanno festa.

A quel punto per digerire non si può non fare due passi e camminando ci si imbatterà in Palazzo Chigi noto come Palazzo Ducale di Ariccia, esempio di architettura barocca, dove anche qui ha lavorato lo stesso Lorenzo Bernini e il Fontana, egregiamente conservato è diventato un museo aperto al pubblico con mostre temporanee, concerti e spettacoli. Forse non tutti sanno che gli interni furono utilizzati per girare parte de Il Gattopardo di Luchino Visconti.

Il palazzo consta anche di un parco, Parco Chigi, appunto, immenso e bellissimo da visitare solo in alcune occasioni durante l'anno. Altro capolavoro  del Bernini è la chiesa di Santa Maria Assunta che domina la piazza centrale di Ariccia e qui entrare è veramente d'obbligo.

Cosa vedere a Rocca di Papa, il borgo medievale

Superata Ariccia, risalendo verso nord e lasciandosi alle spalle il Lago Albano si raggiunge il pittoresco borgo di Rocca di Papa, uno dei pochi centri dei Castelli Romani con una forte connotazione medievale. Ci si trova immersi in un paese arroccato su uno dei versanti del monte Cavo dominato dalla fortezza Pontificia da dove si diramano vicoli e vicoletti che scendono con garbo verso l'abitato della Rocca. Meritano più di uno scatto fotografico le monumentali fontane che caratterizzano il centro storico come la seicentesca Barcaccia situata in piazza Garibaldi, molto simile alla sua omonima situata in piazza di Spagna a Roma e attribuita a Gian Lorenzo Bernini.

Parco dei Castelli Romani: cosa vedere, tra passeggiate e percorsi in bicicletta

Se invece ci si vuole tuffare nella natura per un percorso a piedi o in bike allora il luogo ideale il Parco Naturale dei Castelli Romani.

Il Parco si estende in forma circolare a coprire l'area dell'antico apparato vulcanico dei Colli Albani, attivo fino a diecimila anni fa. Qui boschi, radure verdeggianti come i Pratoni del Vivaro e soprattutto i laghi che occupano il fondo dei crateri offrono paesaggi unici e anche occasioni di passeggiate alla portata di tutti nella natura. 

Nel periodo di maggio si possono ammirare le Orchidee spontanee sul cammino naturale di parchi, passeggiate facili da effettuare in compagnia dei guardiaparco. Sempre a maggio si possono scoprire le erbe spontanee sempre guidati dai guardiaparco in un percorso alla portata di tutti anche dei bambini. Da marzo a novembre, nei fine settimana e nei giorni festivi il battello Falco, riprende a percorrere il Sentiero dell’acqua, con visite guidate mirate a scoprire il Parco da un’altra prospettiva, sicuramente suggestiva e affascinante. Una gita per scoprire tante  curiosità dal punto di vista, geologico, naturalistico e storico-archeologico a un passo da Roma immersi in una natura ben protetta e rispettata.

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.