Pasqua, Pasquetta e 25 aprile 2022 Roma, musei aperti: le aperture straordinarie alla Galleria Nazionale

Pasqua, Pasquetta e 25 aprile 2022 Roma, musei aperti: le aperture straordinarie alla Galleria Nazionale

Mostre Roma Venerdì 15 aprile 2022

Clicca per guardare la fotogallery
Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

Roma - In questo mese di aprile, in concomitanza delle prossime festività, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea offre nuove opportunità di visita. Il giorno di Pasquadomenica 17 aprile, il museo è regolarmente aperto, e così anche nelle giornate di Pasquetta, lunedì 18, e della Festa della Liberazione, lunedì 25 aprile, dalle 9 alle 19.

Nelle giornate di lunedì 18 e lunedì 25 aprile è richiesta la prenotazione obbligatoria del biglietto di ingresso al museo, possibile visitando la sezione biglietti per visitare la Galleria Nazionale d'Arte Moderna.

Oltre alla collezione permanente della Galleria Nazionale esposta nella mostra Time is Out of Joint, è possibile visitare anche le mostre in corso:

  • INTERTWINGLED.The Role of the Rug in Arts, Crafts and Design
    a cura di Martí Guixé e Inga Knölke
    La mostra costituisce un unicum sorprendente e propone per la prima volta una lettura affascinante, aperta e dirompente del mondo interconnesso in cui viviamo. Attraverso l’esposizione di oltre 80 opere di pittura, fotografia, design e artigianato, il progetto espositivo di Guixé e Knolke, concepito come un’unica installazione, presenta le sperimentazioni tessili di numerosi artisti, mentre esplora il tappeto e l’arazzo in campi differenti e lo proietta in ambiti più concettuali, stabilendo nuove relazioni che dialogano con idee come il nomadismo, il real estate, le reti visibili e invisibili, i network digitali, l’ipertesto, la decentralizzazione del potere, la narrazione non lineare e il potere insito nel concetto di unione.
  • VASCO BENDINI. OMBRE PRIME
    a cura di Bruno Corà
    Nell’anno in cui ricorre il centenario dalla nascita di Vasco Bendini, questa mostra offre al pubblico l’occasione di riscoprire la multiforme produzione dell’artista, infaticabile nell’alimentare una ricerca poliedrica che vede l’uso di tecniche e materiali differenti: carta di giornale, tela, lana di vetro, cartoni, gommapiuma, resine, candele consumate, neon e plastiche.
    Vasco Bendini è un protagonista dell’Informale, abbracciando per un periodo della sua attività il clima culturale e le modalità distintive dell’Arte Povera, pur non avendone mai fatto parte. La mostra espone una selezione di opere che vanno dagli anni Cinquanta agli anni Duemila, testimoniando quanto intensa sia stata l’attività del pittore anche negli ultimi anni della sua lunga vita.
  • PRIMUM VIVERE
    Ritratti poetici di Enzo Eric Toccaceli
    Il progetto espositivo di Enzo Eric Toccaceli è dedicato ai ritratti fotografici di numerosissimi volti di poeti e poetesse, italiani e stranieri, realizzati nel corso di una lunga carriera costellata da incontri casuali e amicizie intrecciate con personalità della letteratura e della poesia.
    La mostra si snoda attraverso un percorso che interessa i luoghi di passaggio e di scambio all’interno del museo, con l’esposizione di circa 150 fotografie lungo i corridoi del bookshop della Galleria fino a un focus dedicato interamente ad Alda Merini, per proseguire nel corridoio che unisce i principali settori espositivi.

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.