Weekend a Roma: cosa fare e dove andare sabato 11 e domenica 12 dicembre 2021

Weekend a Roma: cosa fare e dove andare sabato 11 e domenica 12 dicembre 2021

Weekend Roma Venerdì 10 dicembre 2021

Clicca per guardare la fotogallery
Roma
© Mariano Mantel - Flickr.com

Roma - Cosa fare e dove andare nel weekend dell'11 e 12 dicembre a Roma? Tra gli acquisti dei regali di Natale c'è sempre tempo per un po' di relax e divertimento, da soli o in famiglia. Clicca sui link che trovi qui sotto per scoprire cosa fare e dove andare nel weekend a Roma.

Cosa fare nel weekend a Roma: concerti e musica

Al Parco della Musica è aria di festa con la rassegna Natale all’Auditorium della Fondazione Musica per Roma, un ricco calendario di grandi concerti e spettacoli che scalderà l’atmosfera fino al 6 gennaio. Per gli appassionati di musica in arrivo il sound internazionale dei Mòn (11 dicembre) e la tradizione siciliana di Eleonora Bordonaro (12 dicembre). Inizio concerti ore 21.

Per la nuova stagione del Teatro dell’Opera, domenica 12 dicembre (ore 16.30), al Teatro Costanzi ultime due repliche di Tosca, melodramma in tre atti su musica di Giacomo Puccini. Dirige l’Orchestra e il Coro del Teatro dell’Opera di Roma il maestro Paolo Arrivabeni. Regia di Alessandro Talevi, costumi di Adolf Hohenstein ricostruiti da Anna Biagiotti.

Alla Casa del Jazz in programma il concerto di Beatrice Gatto (11 dicembre). Inizio concerti ore 21. Domenica 12 dicembre alle ore 11 The Female Side of Jazz: l’altra metà del Jazz, secondo appuntamento del nuovo ciclo di incontri La storia del Jazz con Luigi Onori.

Fino al 18 dicembre è in corso la XIV edizione del Roma Festival Barocco, rassegna di concerti gratuiti dal vivo a cura dell’associazione musicale Festina Lente eseguiti in spazi storici della Roma barocca quali chiese, oratori, palazzi nobiliari e biblioteche storiche. Domenica 12 dicembre nella Chiesa di Santo Stefano del Cacco l’ensamble L’arte dell’Arco con Federico Guglielmo (violino barocco) e Roberto Loreggian (clavicembalo) proporrà Le Sonate per violino di A. Vivaldi per il Card. Ottoboni. Infine martedì 14 dicembre presso la Chiesa di Santo Stefano del Cacco, Gabriele Pro (violino barocco), Giulia Gillo Giannetta (violoncello) e Nicola Procaccini (clavicembalo) eseguiranno Le Sonate per violino di Antonio Montanari e Giovanni Mossi. Inizio concerti ore 21. Prenotazione obbligatoria su romafestivalbarocco.it a partire da tre giorni prima la data di ciascun concerto. La rassegna è fruibile anche in diretta streaming sul canale YouTube del festival e sulla piattaforma Twitch.

Nell’ambito del 58° Festival di Nuova Consonanza, a cura dell’associazione Nuova Consonanza, tra gli appuntamenti in programma presso La Pelanda del Mattatoio, sabato 11 dicembre l’esibizione del BRuCH ensemble che eseguirà musiche di Davide Remigio, Dariya Maminova, Julien Jamet, Feliz Macahis e Matthias Krüger. Domenica 12 dicembre lo spettacolo musicale La storia del ragazzo, con i Solisti di Roma 3 Orchestra, da un libero adattamento di Giovanni Maria Briganti del libretto L’Histoire du soldat di Stravinskij e Ramuz. Inizio concerti ore 21.

Al Teatro Torlonia sabato 11 dicembre alle ore 20 è di scena La musica è una cosa meravigliosa: Richard Wagner, omaggio al compositore tedesco della Roma Tre Orchestra diretta da Valerio Vicari, sul palco nelle vesti del narratore. Al pianoforte Camiel Boomsma.

Cosa fare nel weekend a Roma: spettacoli a teatro

Dopo l’Amleto di Giorgio Barberio Corsetti, in scena fino al 9 dicembre, torna al Teatro Argentina un altro maestro del teatro, il grande attore fiorentino Carlo Cecchi in scena dal 10 dicembre con Dolore sotto chiave e Sik-Sik, l’artefice magico due atti unici di Eduardo De Filippo, con Angelica IppolitoVincenzo FerreraDario IubattiRemo Stella Marco Trotta.

Si conclude L’impresa fantastica dell’attore Colangeli, la Divina Commedia recitata a memoria, con gli appuntamenti dedicati alle ultime cantiche del Paradiso domenica 12 (ore 21) e lunedì 13 (ore 19).

Al Teatro India repliche fino a domenica 12 dicembre del Vaudeville! di Roberto Rustioni, tre atti unici da Eugène Labiche, che rimandano al volto ridicolo e assurdo della condizione umana. Con Francesca Astrei, Luca Carbone, Loris Fabiani, Paolo Faroni, Laura Pozone.

Ancora al Teatro India, dal 10 al 12 dicembre, l’associazione Tuttoteatro.com presenta i Premi Tuttoteatro.com 2021: tre giornate a ingresso libero per guardare alla scena contemporanea dell’oggi e del domani. In scena gli otto spettacoli finalisti del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti:Call, storie di chi attende e di chi chiama di Cantina Buoninsegna, Mani di sarta di Andrea Di Palma (sabato 11 dicembre dalle ore 14.45); Contr_ora del Kollettivo Kontrora, 420 OSA di Le Scimmie, Uccelli di passo del Collettivo BEstand (domenica 12 dicembre dalle ore 14.45). Sabato 11 dicembre alle ore 21 verranno presentati invece i tre finalisti del Premio Tuttoteatro.com Miglior TeaserKiss! (Loving Kills) di Camilla Parini/Collettivo Treppenwitz, Attenti al LooP- Anatomia di una fiaba della Compagnia Sclapaduris, Duemillimetri di Vinti<>Muratore. Alle 21.30 verrà anche assegnato il Premio Tuttoteatro.com Renato Nicolini a Ermanna Montanari e Marco Martinelli. Domenica 12 dicembre alle ore 20 debutterà in prima nazionale Diario di Pinocchio 20202065 di Roberto Corradino, vincitore del “Cappelletti” 2020. Per gli spettacoli: ingresso libero con prenotazione consigliata via mail o al numero 342 5883298. Tutti gli spettacoli sono fruibili per le persone sorde e ipoudenti con sottotitoli, mentre gli incontri avranno la traduzione LIS.

Fino al 19 dicembre, in corso Oscillazioni Teatri di vetro, sezione conclusiva della XV edizione di Teatri di Vetro, festival delle arti sceniche contemporanee, a cura dell’associazione culturale Il Triangolo scaleno. In calendario un articolato programma di performance, spettacoli, dispositivi teatrali e coreografici, incontri per avvicinare gli spettatori al processo creativo. Tra i primi appuntamenti, sabato 11 dicembre alle ore 18, al Teatro del Lido di Ostia, in scena lo spettacolo di teatro/danza IN.COL.TO. Pratiche di biodiversità a cura di Lucia Guarino: una ricerca focalizzata sulla complessità di come i corpi si pongono in relazione al concetto di vuoto. Tutti gli spettacoli sono su prenotazione via mail. Acquisto biglietti presso il teatro il giorno dello spettacolo.

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo, sabato 11 (ore 21) e domenica 12 dicembre (ore 17) va in scena Del Minotauro e di altre Bestie di e con Lavinia AnselmiMarco De BellaSebastian Marzak Francesca Zerilli che ne cura anche la regia. Un percorso sull’identità, la sua parte più istintiva e quella più razionale.

Al Teatro Tor Bella Monaca, in Sala Grande fino al 9 dicembre prosegue Come pietra paziente, un viaggio negli abusi culturali che privano la donna della sua dignità e della libertà di scelta. Domenica 12 dicembre Altra Scena presenta La Bohème un capolavoro senza età, capace di emozionare e commuovere da sempre.

Nell’ambito del programma gratuito di spettacoli e laboratori online proposti dal progetto Piattaforma digitale I-Drama: innovazione e creatività, a cura dell’Associazione Culturale I-Drama Aps, sabato 11 dicembre dalle ore 21, dal Teatro Fara Nume di Ostia verrà trasmesso in streaming sulla piattaforma idrama.it, lo spettacolo Courteline, per la regia di Andrea Serafini. Tre atti unici ispirati alla magistrale satira ed ironia del grande poeta e drammaturgo francese Georges Courteline.

Nell’ambito di Inside Out Contemporary Dance, a cura del Balletto di Roma, dal 13 al 18 dicembre, ogni giorno dalle ore 10 alle ore 13, sul sito della manifestazione si potranno seguire online le prove aperte dello spettacolo Astor, un secolo di Tango che vede le musiche di Piazzolla arrangiate per l’occasione da Luca Salvadori ed eseguite al bandoneon da Mario Stefano Pietrodarchi, le coreografie di Valerio Longo e la regia di Carlos Branca. Registrazione gratuita sul sito del ballettodiroma.it.

Cosa fare nel weekend a Roma: mostre e musei

La Fondazione Musica per Roma propone due mostre. Per il secondo anno e in collaborazione con Fondazione Modena Arti Visive, dall’8 dicembre al 9 gennaio un’installazione di fotografia contemporanea in forma di slideshow, dal titolo Human Scape viene proiettata dal tramonto all’alba sulla cupola della Sala Sinopoli: una foto al giorno per 33 giorni. Le immagini, realizzate da fotografi italiani e internazionali in diverse parti del mondo e in diversi periodi storici, dal dopoguerra ad oggi, presentano ritratti di persone, volti di donne e uomini che raccontano la vita, le speranze, le sofferenze, le lotte dell’umanità. È un modo per unire simbolicamente le generazioni e le culture, legati come siamo a un destino comune.

Fino al 6 marzo, invece, nell’Auditorium Garage è allestita An Unguarded Moment, la mostra antologica dell’artista Adrian Tranquilli, a cura di Antonello Tolve, che presenta oltre cinquanta opere in un percorso inedito, fatto di installazioni ambientali dal forte impatto visivo, appositamente realizzate. Orari: da lunedì a venerdì ore 14.30-20.30; sabato, domenica e 8 dicembre ore 11-21; chiusa martedì. Visite guidate alla mostra: ogni sabato alle ore 12 e alle 15.

Ancora presso il Parco della Musica, nello spazio Auditorium Arte, dall’11 dicembre al 9 gennaio l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia presenta Paolo Ketoff. Il liutaio elettronico, mostra retrospettiva dedicata al progettista del suono di origini russe, ma nato a Roma nel 1921, impegnato prevalentemente nel cinema, figura poliedrica e centrale dell’avanguardia musicale degli anni Sessanta e Settanta, noto soprattutto per aver inventato uno dei primi sintetizzatori, e che definiva se stesso un liutaio al servizio del musicista. Orario: lunedì-venerdì ore 17-21; sabato, domenica e festivi ore 11-21. Ingresso libero.

Al via la seconda edizione di 1M sotto la Metro, a cura di Fusolab APS e ASD, un progetto site e time specific che intende coinvolgere il pubblico in un’esperienza innovativa che, attraverso l’arte contemporanea e le nuove tecnologie, permetta una differente interpretazione degli spazi diffusi della città, nello specifico le fermate della linea C della metropolitana romana. Dal 10 al 12 dicembre, dalle ore 15 alle 21 presso l’atrio di cinque stazioni (Mirti, Gardenie, Pigneto, Teano e S. Giovanni) sono esposte e fruibili ad ingresso libero sette installazioni interattive e di new media art: Mixed-Feelings dell’artista concettuale Filipe Vilas-Boas (stazione Mirti); All Hail the Deepfake del giovanissimo ricercatore in Tecnologie e Arti Shaune Oosthuizen (stazione Gardenie); Chat with a stranger del sound artist pugliese Pier Alfeo (stazione Pigneto). Nella stazione Teano sono esposte tre opere: OMMMM dell’artista e ricercatrice in Arti Digitali Patricia J. Reis; Sensible del media artist olandese Bram Snijders (collettivo DEFRAME); Quick Fix dell'artista e speaker Dries Depoorter. Infine, nella stazione S. Giovanni è presente l’installazione Do ut das - Distributore Automatico Storie pensata e realizzata ad hoc per Atac dal collettivo Tamara Ceddi che, in collaborazione con I Poeti der Trullo e il loro Metroromanticismo, stampa una poesia in cambio di ogni BIT usato che viene inserito in quella che sembra una particolarissima “macchinetta” per i biglietti.

Al via dal 10 al 20 dicembre il secondo ciclo del progetto triennale Garbatella Images, a cura di 10b Photography. Protagonista sarà sempre Garbatella e il suo territorio, raccontati questa volta attraverso uno storytelling più intimista dei suoi protagonisti, secondo la tematica del Corpo. Il corpo inteso come contenitore, Interiore ed Esteriore, rapporto col sé e con gli altri; il corpo come unicum collettivo rappresentato dall’intera comunità; e infine il corpo come casa, luogo intimo ma anche di incontro. Presso la galleria 10b photography (via San Lorenzo da Brindisi, 10b) e nei lotti 28, 29, 38 saranno in mostra, a cura di Francesco Zizola e Sara Alberani, le opere fotografiche inedite di Olivia BrighiChiara ErnandesLorena FlorioPriscilla Pallante, che presenteranno un racconto del quartiere secondo le personali visioni e inclinazioni artistiche. Ingresso contingentato presso 10b Photography; ingresso libero nei lotti di Garbatella (Lotto 28: via Giovanni de Marignolli e da via Guglielmo Massaia; Lotto 29: via Francesca Saveria Cabrini 5 / via Antonio Rubino 13; Lotto 38: via Giovanni da Capistrano / via Roberto De’ Nobili). In programma su prenotazione (max 20 persone), visite guidate in galleria e ai lotti nei giorni sabato 11 (ore 11) e sabato 18  dicembre (ore 11 e 16). Visite in galleria, su prenotazione: dal lunedì al venerdì ore 18-20; sabato ore 11-18; domenica ore 15-18.

Per Scegli il Contemporaneo - Ti racconto Roma, a cura di Senza titolo – Progetti aperti alla Cultura, sabato 11 dicembre alle ore 11, in un video racconto dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, trasmesso sui canali social dell’associazione, l’artista e scrittore Fausto Gilberti, racconterà come nascono le sue “vite d’artista” a partire dai libri che ha dedicato, tra gli altri, a Yves Klein, Lucio Fontana, Jackson Pollock e Marcel Duchamp, approfondendo il rapporto tra la scrittura e la rappresentazione per immagini.

La Sala Santa Rita fino al 14 dicembre ospita Biblioteca di Marzio Zorio, a cura di Ilaria Peretti, un’opera sonora che indaga il rapporto dell’essere umano con l’invenzione della scrittura. Consiste in una serie di barre di legno dotate di quattro nastri magnetici per ogni lato inseriti in una fenditura all’interno del supporto ligneo, e accompagnate da uno “stilo” per la lettura e un sistema di amplificazione per ogni barra. Le barre possono essere “lette” contemporaneamente da più persone: il gesto interpretativo dell'individuo si fonde con quello collettivo, creando un coro di voci e consonanze sonore, trasformando il luogo circostante in una contemporanea torre di Babele caduta. Molteplici sono le tracce incise, due i sensi di lettura, infinite le possibilità di interpretazione. I suoni mutano e riproducono il testo inciso sul nastro seguendo l’andatura, il senso e la velocità del fruitore, che si vedrà costretto a ricercare il contenuto attraverso il suo gesto, rendendo l’idea della lettura come un’azione totalmente attiva. Ingresso libero da martedì a domenica ore 18-21.

Nel foyer del Teatro del Lido di Ostia, fino al 19 dicembre è allestita la mostra fotografica (IN)VISIBILI – racconti dalla strada che rivela il lavoro di Medici Senza Fissa Dimora e le storie dei loro ‘pazienti’, uomini e donne, spesso ‘invisibili’, che hanno un volto, un vissuto personale, una storia da raccontare. Ingresso libero.

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali si segnala che dopo un lungo lavoro di restauro dall’8 dicembre apre per la prima volta al pubblico il complesso della Serra Moresca a Villa Torlonia. Sarà possibile visitarla con un percorso che dalla Serra – padiglione da giardino con struttura in peperino, ghisa e vetrate policrome – conduce alla Grotta artificiale con i suoi resti splendidamente illuminati. Da martedì a domenica ore 10-16. I biglietti sono acquistabili sul posto alla biglietteria della Serra Moresca o a quella del Casino Nobile, oppure pre-acquistati online su museivillatorlonia.it e museiincomuneroma.it, o ancora chiamando il call center 06 0608. Ingresso gratuito con la MIC card.

Hanno inoltre appena aperto al pubblico la mostra IMAGINE incisione e stampa d’arte, al Museo delle Mura di Porta San Sebastiano (in corso fino al 20 febbraio 2022), frutto del confronto creativo delle artiste Virginia Carbonelli e Gianna Marianetti sulla stampa d’arte, l’incisione e le espressioni sperimentali; l’esposizione SEGNI, nelle sale al piano terra del Museo di Roma a Palazzo Braschi (fino al 13 marzo 2022) che attraverso immagini di ricerca personale e testimonianze, racconta le storie, gli sguardi, i gesti e gli spazi di donne che hanno vissuto e subito esperienze di violenza domestica. Aprirà al pubblico sabato 11 dicembre al Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese la mostra gratuita Carta Coreana – Hanji (fino al 27 febbraio 2022), nata dalla collaborazione tra l’Accademia di Belle Arti di Roma e l'Istituto di Cultura Coreano di Roma e dedicata all'utilizzo della tradizionale carta coreana Hanji.

Molte le iniziative didattiche gratuite della settimana proposte da aMICi, tra cui, giovedì 9 dicembre alle ore 16 la visita guidata Oggi visitiamo il Giardino delle Milizie, a cura di Maria Paola del Moro, per conoscere le trasformazioni che si sono succedute nel tempo nei Mercati di Traiano, dall’Insula della Cisterna al Castello delle Milizie, sino al convento di S. Caterina (max 15 partecipanti). Si continua venerdì 10 dicembre alle ore 17 con la visita guidata alla mostra Calogero Cascio Picture Stories, 1956-1971, in corso al Museo di Roma in Trastevere, a cura di Diego Cascio e Natalia Cascio con Roberta Perfetti e Silvia Telmon.

Visite per tutti alla Casa Museo Alberto Moravia sabato 11 dicembre alle ore 10 e alle 11 per scoprire il lato pubblico e privato di uno dei personaggi centrali della cultura italiana del ’900.

Infine, nell’ambito delle iniziative che celebrano i 150 anni dalla proclamazione di Roma Capitale lunedì 13 dicembre alle ore 17.30 su Google suite, conferenza Un nuovo scenario: Roma 1915 – 1918 di Nicoletta Cardano. Per partecipare agli incontri e alle visite guidate, prenotazione obbligatoria allo 06 0608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).

Al Mattatoio, prosegue fino al 9 gennaio 2022 il progetto espositivo Conosco un labirinto che è una linea retta, sviluppato dall’artista Dora García e curato da Angel Moya Garcia. Nel Padiglione 9A nell’ambito del public program che con performance e incontri approfondisce i temi della mostra, giovedì 9 dicembre alle ore 19, si terrà l’incontro La voce nell’atto performativo con la studiosa Piersandra Di Matteo e il performer Michelangelo Miccolis. Per visitare la mostra: ingresso libero da martedì a domenica ore 11-20.

Al MACRO proseguono le mostre Fore-edge Painting, con Tauba Auerbach, Kerstin Brätsch, Cansu Çakar, Enzo Cucchi, Camille Henrot, Victor Man, Andrea Salvino e Andro WekuaYou can have my brain di Anna-Sophie Berger Teak RamosThe Extra Geography di Sublime FrequenciesAutoritratto come Salvo, che include anche opere di Jonathan MonkNicolas PartyNicola Pecoraro e Ramona PonziniWin A New Car di VIER5Chi ha paura di Patrizia Vicinelli, dedicata alla poetessa bolognese Patrizia Vicinelli. Ingresso gratuito. Orari: martedì, mercoledì, giovedì e domenica ore 12-20; venerdì e sabato ore 12-22.

Cosa fare nel weekend a Roma: dove portare i bambini

Al Parco della Musica, fino al 6 gennaio, bambini, adulti e famiglie possono vivere le calde e diverse atmosfere natalizie del mondo visitando il Christmas World, un grande villaggio di Natale allestito nell’area pedonale e sui giardini pensili dell’Auditorium, mentre nella Cavea è in funzione la pista di pattinaggio sul ghiaccio per il divertimento di grandi e piccoli. Biglietti sul posto all’ingresso del villaggio.

Per tutto il mese di dicembre, in occasione delle festività natalizie, Biblioteche di Roma dedica ai piccoli utenti Natale in Biblioteca, attività a tema nel segno della creatività, della lettura e del divertimento. Per partecipare gratuitamente basta prenotare.

Al Palazzo delle Esposizioni, sabato 11 dicembre alle ore 16, nelle sale espositive della mostra Ti con Zero si terrà la presentazione del libro di Rose Blake e Doro Globus Facciamo una mostra fantastica! per bambini dai 5 anni in su, in collaborazione con Corraini Edizioni, per scoprire come lavorano le artiste e gli artisti e come fanno le opere ad arrivare nei musei. Prenotazione consigliata via mail.

Presso il Museo dell’Ara Pacis domenica 12 dicembre alle ore 11 appuntamento con l’artista Alberto Biasi, esponente autorevole dell’arte cinetica o optical art, che accompagnerà bambini (dai 7 anni in su) e famiglie alla scoperta del proprio percorso creativo, in occasione della sua esposizione Alberto Biasi. Tuffo nell’arcobaleno, in corso al Museo dell’Ara Pacis. La visita guidata e il laboratorio, condotti con il supporto degli operatori, saranno l’occasione per interagire con le sue opere e con le installazioni in mostra. Prenotazione obbligatoria allo 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).

Al Teatro Tor Bella Monaca per la rassegna Teatro in Famiglia dedicata ai più piccoli, domenica 12 dicembre alle ore 16 e 17.30 in programma A spasso col mostro uno spettacolo con rime, canzoni e animali parlanti che tra lo scherzo e l’intrattenimento fa riflettere su tutto quello che è diverso da noi.

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.