Morta Lina Wertmuller: camera ardente in Campidoglio - Roma

Morta Lina Wertmuller: camera ardente in Campidoglio

Attualità Roma Giovedì 9 dicembre 2021

Clicca per guardare la fotogallery
Lina Wertmuller
© Augusto Aulenta - commons.wikimedia.org

Roma - È morta giovedì 9 docembre 2021 Lina Wertmuller. La grande regista romana aveva 93 anni.

Nella sua lunga e ricchissima carriera Lina Wertmuller era stata anche sceneggiatrice per Zeffirelli e Salerno, autrice teatrale, amica e collaboratrice di Fellini, Garinei e Giovannini. Tra i suoi film più noti, Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto, Pasqualino Settebellezze, per il quale Lina Wertmuller era stata candidata all’Oscar come migliore regista nel 1972 - era la prima volta che accadeva ad una regista donna -, Mimì Metallurgico, Io speriamo che me la cavo e  molti altri.

Scrive il sindaco di Roma Roberto Gualtieri sulla sua pagina Facebook per ricordare Lina Wertmuller: «Con Lina Wertmuller se ne va una leggenda del cinema italiano, una grande regista che ha realizzato film densi di ironia e intelligenza, la prima donna candidata all'Oscar per la miglior regia. Roma le darà l'ultimo saluto allestendo la camera ardente in Campidoglio».

La camera ardente di Lina Wertmuller sarà aperta in Campidoglio, presso la Sala della Protomoteca, venerdì 10 dicembre, dalle ore 10 alle ore 20. L’ingresso, dalla scalinata del Vignola, sarà consentito alle persone munite di certificazione verde Covid-19 e nel rispetto della vigente normativa sulle misure riguardanti il contrasto e il contenimento del diffondersi del Coronavirus.

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.