Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend: dal 12 al 14 novembre 2021 concerti, mostre e dove portare i bambini

Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend: dal 12 al 14 novembre 2021 concerti, mostre e dove portare i bambini

Weekend Roma Venerdì 12 novembre 2021

Roma
© pixabay.com

Roma - Al via un nuovo weekend di eventi a Roma tra concerti, mostre e laboratori dedicati ai bambini. Ecco qualche idea per decidere cosa fare e dove andare a Roma nel weekend. Clicca sui link qui sotto per scoprire come trascorrere un weekend divertente e rilassante.

Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend: concerti e musica

La Casa del Jazz propone i concerti di Federico Calcagno (venerdì 12 novembre), Danilo Blaiotta (sabato 13 novembre) e, domenica 14 novembre, l’incontro con Marcello Piras e le sue lezioni dedicate alle 8 Bugie sul Jazz. Infine, lunedì 15 novembre la masterclass del pianista di fama mondiale Gonzalo Rubalcaba.

Entra nel vivo Incontri Festival – Orizzonte Multiplo, a cura di MRF 5. Il senso e il significato del festival, che si svolge in diverse sedi del Municipio I, sono racchiusi nella parola incontri: la commistione di culture, etnie, paesi del mondo, ma anche di generi e stili artistici, dalla musica alla poesia. In programma concerti, incontri, performance e il Roma poetry film festival. Appuntamento venerdì 12 novembre alle ore 20.30 con l’incontro online Al cuore della canzone dove Jonathan Giustini incontra Alessia Tondo, una delle più importanti nuove voci della scena musicale pugliese che presenterà il suo disco d’esordio, Sita.

Al Teatro del Lido di Ostia, domenica 14 novembre alle ore 17.30 sarà protagonista la giovane ed eclettica arpista Micol Arpa Rock in un concerto in cui, accanto ai brani classici del rock, presenterà al pubblico Play, album che la vede, per la prima volta, anche in veste di compositrice.

Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend: spettacoli a teatro

Tanti gli appuntamenti del Romaeuropa Festival che in settimana animeranno gli spazi della capitale. All’Auditorium Parco della Musica, la coreografia di Dada Masilo che in The Sacrifice reinterpreta La Sagra della Primavera di Igor Stravinsky (venerdì 12 e sabato 13 novembre); La nuova Abitudine coreografia di Claudia Castellucci per danzatori e cantori (sabato 13 e domenica 14 novembre). E ancora: la prima nazionale, al Teatro India, di Inferno del danzatore Roberto Castello (12 -14 novembre).

Questa settimana si arriva fino in Polonia con il viaggio intrapreso da Inside Out Contemporary Dance, la manifestazione a cura del Balletto di Roma che promuove la danza contemporanea. Domenica 14 novembre alle ore 17, si terrà un seminario a cura del Polish Dance Theatre durante il quale verranno proiettati i due documentari TA MARA e Boria, sulla vita delle due pittrici polacche. Accesso gratuito riservato a operatori di settore (studenti e docenti di danza, coreografi, operatori culturali) con prenotazione obbligatoria.

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo venerdì 12 e sabato 13 novembre (ore 21) e domenica 14 novembre (ore 17) va in scena Woyzeck! una riscrittura di Büchner ad opera della drammaturga Letizia Russo, con Marco Quaglia e la regia di Carmelo Alù, una coproduzione 369gradi e Compagnia dell’Accademia.

Al Teatro India sabato 13 e domenica 14 novembre arriva L’Onde, ultimo lavoro della coreografa franco-algerina Nacera Belaza, nato dalla fascinazione per i riti e le danze tradizionali algerine, dal desiderio di aggiornare quella tradizione sfuggendo però alla pura imitazione. In questa coreografia sofisticata quasi anti-spettacolare, Belaza restituisce la dimensione spirituale del rito attraverso una colonna sonora di voci femminili, percussioni, respiri, intessuta ai gesti assolutamente essenziali ma di una fisicità intensa, che lasciano emergere le sagome dei cinque interpreti.

Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend: cosa vedere al cinema

Per 48 Hour Film Project, a cura dell’Associazione culturale Le Bestevem, sono in corso le masterclass online dedicate all’apprendimento delle tecniche di sceneggiatura, regia, produzione e montaggio. Prossimi appuntamenti il 13 e 14 novembre, dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 17 sulla pagina Facebook di Le Bestevem o sul sito cinema48.it.

Fino al 14 novembre avrà luogo parte della programmazione del Korea Week Cinema 2021, la settimana dedicata alla cultura e al cinema coreano. Nell’arco di 4 giorni verranno proiettati film che rappresentano varie sfaccettature dell’identità, non solo cinematografica, del Paese. Tra questi si segnalano Fighter di Yun Jero (12 novembre, ore 21), l’esordio della regista Lim Sun-ae con An Old Lady (13 novembre, ore 21), Homeless di Lim Seung-hyeun (14 novembre, ore 21). In programma anche importanti documentari come My Love don’t cross that river di Jin Mo-young (13 novembre, ore 18.30) e Army di Kelvin Park Kyung-kun (14 novembre, ore 18.30).

Sempre domenica 14 novembre, alle ore 17.30, evento editoriale con la presentazione del volume Alfred Hitchcock. Ritratti di signore. A parlarne con l’autore Rosario Tronnolone sarà Evelina Nazzari. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Nella Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni al via dal 12 al 14 novembre la rassegna Fantafestival 1981-2021. Tributo a Michele De Angelis, nel 40mo anniversario dalla prima edizione. Realizzata da Magnifica Ossessione e CSC - Cineteca Nazionale, la rassegna spazia fra gli anni ‘40 e gli anni ’80, mettendo in evidenza la trasversalità dell'immaginario fantastico anche all'interno della cosiddetta produzione “d'autore”. Si comincia venerdì 12 novembre con Malombra di Mario Soldati (ore 17), Cinema a pezzi di Michele De Angelis e Mariano Baino (ore 20) e a seguire La corona di ferro di Alessandro Blasetti. Si prosegue sabato 13 novembre con La paura di Roberto Rossellini (ore 17), L'uomo nella macchina da presa di Michele De Angelis (ore 20) e a seguire Un tranquillo posto di campagna di Elio Petri. Infine, domenica 14 novembre, Tre passi nel delirio di Roger Vadim, Louis Malle e Federico Fellini (ore 17), Doors di Michele De Angelis (ore 20) e a seguire Invito al viaggio di Peter Del Monte.

Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend: mostre e musei

Presso la Biblioteca Villino Corsini prosegue fino al 13 novembre la mostra Dante a Villa Pamphilj, suggestivo viaggio nell'opera dantesca, articolata in due sezioni: VE-DA. Il vero Dante – La realtà del viaggio ultraterreno del poema dantesco e Suggestioni ispirate alla vita e alle opere di Dante. Gli artisti esprimono, attraverso varie forme d’arte, i loro sentimenti suscitati dalla vita e dalle opere di Dante. Ingresso libero, dal martedì a sabato, negli orari di apertura della Biblioteca.

Per Scegli il Contemporaneo - Ti racconto Roma, a cura di Senza titolo – Progetti aperti alla Cultura, sabato 13 novembre alle ore 16 l’illustratore Simone Rea condurrà i bambini (max 20 partecipanti) nell’esplorazione degli spazi del Mattatoio, attraverso una narrazione dove i protagonisti sono le architetture suggestive di questo importante esempio di archeologia industriale di Roma e gli animali che diventeranno soggetti fantastici di nuovi bestiari contemporanei. Domenica 14 novembre, alle ore 15.45, sarà invece la scrittrice, poetessa e traduttrice americana Allison Grimaldi Donahue con Elena Lydia Scipioni a condurre il pubblico adulto (max 20 partecipanti) in una visita speciale alla mostra in corso al Mattatoio Conosco un labirinto che è una linea retta dell’artista spagnola Dora García, che indaga l’impatto della lingua, della letteratura, della traduzione e dell’inconscio nelle costruzioni sociali e nelle identità.

All’Auditorium Parco della Musica, nel Sound Corner, fino al 19 novembre a cura di URTeatro in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma e Romaeuropa Festival, è ospitata la videoinstallazione The Joyful Human del regista e performer Riccardo Festa con le musiche originali di Daniele Roccato. Si tratta di un dispositivo filosofico-performativo di critica materiale della gioia ispirato all’opera The Perfect Human di Jorgen Leth. Ingresso libero.

Nel foyer del Teatro del Lido fino al 28 novembre, è ospitata la mostra a ingresso gratuito CartAE – cartografia estetica, a cura di Luisella Zambon, Giancarlo Chirico e Gianluca Marasca. Esposte le opere di tredici degli artisti che hanno partecipato alla realizzazione del progetto Cartae: 40 carte d’artista, di stili tutti diversi, per giocare con le immagini, creare connessioni, raccontare storie. Orario: da venerdì a domenica ore 17-20 e un’ora prima dell’inizio degli spettacoli.

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, prosegue anche a novembre e dicembre Circo Maximo Experience, l’emozionante visita immersiva in realtà aumentata e virtuale del più grande edificio per lo spettacolo dell’antichità. Fino al 30 dicembre, le visite si svolgeranno sabato e domenica dalle ore 11.05 alle 15.20 (ultimo ingresso), max 10 persone ogni 15 minuti. Info e acquisto biglietti online su circomaximoexperience.it e al call center 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00).

Dal 14 novembre al Museo delle Mura sarà possibile visitare Talent Prize 2021, una mostra dedicata al vincitore (l’artista Lucia Cantò), ai finalisti e ai premi speciali della 14ma edizione del premio internazionale di arti visive. Dal 12 al 14 novembre, inoltre, alla Galleria d’Arte Moderna di via Crispi per il finissage della mostra «Ciao Maschio» Volto potere e identità dell’uomo contemporaneo verrà offerto ai visitatori un week end di storytelling, laboratori e visite intorno ai temi, le parole e i concetti della mostra.

Per il ciclo aMICi venerdì 12 novembre alle ore 16.30 in programma l’incontro in presenza e online Quarant’anni di Casal de’ Pazzi: in viaggio con i Neanderthal tra passato e futuro, a cura di Gian Luca ZanziLetizia Silvestri e Patrizia Gioia. Per gli incontri, le conferenze e le visite guidate, prenotazione obbligatoria allo 06 0608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).

Al Palazzo delle Esposizioni, nell’ambito del programma di eventi che accompagna la mostra in corso Tre stazioni per Arte-Scienza dedicata all’incontro fra arte, scienza e società (visitabile fino al 27 febbraio 2022), giovedì 11 novembre alle 18.30 si terrà l’incontro Decidere in un mondo incerto con Armando Massarenti, filosofo ed epistemologo, e Mauro Dorato, filosofo della scienzaLa mostra Tre stazioni per Arte-Scienza si sviluppa in tre sezioni: La scienza di Roma. Passato, presente e futuro di una città, a cura di Fabrizio Rufo e Stefano Papi, che racconta la storia delle idee scientifiche e il loro impatto nella società attraverso i grandi scienziati che a Roma hanno lavorato e le grandi scoperte che sono state fatte nella capitale; Ti con zero, a cura di Paola BonaniFrancesca Rachele Oppedisano e Laura Perrone, che analizza l’aspetto artistico della relazione interpretata da trenta artisti, italiani e internazionali, coinvolti nella mostra; Incertezza. Interpretare il presente, prevedere il futuro, a cura di INFN Istituto Nazionale di Fisica NucleareVincenzo BaroneFernando FerroniVincenzo NapolanoAntonella Varaschin, che illustra alcune delle molteplici sfaccettature dell’idea di incertezza, concetto scientifico e aspetto centrale dell'esistenza umana, e i modi in cui la scienza fa i conti con essa. Orari di tutte le mostre: dalla domenica a giovedì ore 10-20, venerdì e sabato ore 10-22.30, chiuso lunedì. Biglietti online su ecm.coopculture.it.

Al Mattatoio, fino al 9 gennaio 2022 è allestito il progetto espositivo Conosco un labirinto che è una linea retta, sviluppato dall’artista Dora García e curato da Angel Moya Garcia. I due padiglioni 9A e 9B si specchiano, sdoppiandosi attraverso la psicoanalisi e la narrativa labirintica, e si articolano in un allestimento binario – da un lato una proiezione, dall’altro una serie di performance – come due sentieri che si biforcano e si congiungono solo attraverso un’osservazione attiva che invita il visitatore a non considerare l’indifferenza come un’opzione praticabile e a decidere coscientemente se entrare in una situazione o sottrarsi ad essa. Ingresso libero, da martedì a domenica ore 11-20.

Al MACRO, proseguono le mostre del programma autunnale di Museo per l'Immaginazione PreventivaWin A New Car che racconta lo studio VIER5 fondato a Parigi dai designer Marco Fiedler e Achim ReichertAutoritratto come Salvo che presenta la complessità della figura di Salvo e del suo percorso artistico; il progetto espositivo Fore-edge Painting con opere di Tauba AuerbachKerstin BrätschCansu ÇakarEnzo CucchiCamille HenrotVictor ManAndrea Salvino e Andro Wekua; la mostra You can have my brain, nata dalla prima collaborazione tra le artiste Anna-Sophie Berger e Teak Ramos; The Extra Geography che offre l'ascolto della produzione dell'etichetta indipendente Sublime Frequencies. Ingresso gratuito. Orari: martedì, mercoledì, giovedì e domenica ore 12-20; venerdì e sabato ore 12-22; lunedì chiuso.

Dove portare i bambini a Roma nel weekend

Presso la Biblioteca Fabrizio Giovenale, fino al 20 novembre, ogni martedì, giovedì e sabato si terranno laboratori a contenuto naturalistico e scientifico pensati per bambini dai 4 ai 12 anni. Info e prenotazioni: 06 45460751.

Per la rassegna REf Kids & Family il Romaeuropa Festival propone diversi spettacoli: venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 novembre, al Teatro Vittoria andrà in scena The Box Brothers della compagnia Oorkaan con il gruppo di musicisti Percossa, mentre al Mattatoio sabato 13 e domenica 14 novembre Locomoctavia Audiolibri presenta Le avventure di Augusta Snorifass e nelle stesse date la Compagnia TeatroViola sarà in scena con Alice delle Meraviglie.

Al Teatro Torlonia, per i bambini dai 6 anni in su, da venerdì 12 a domenica 14 novembre il programma per le nuove generazioni presenta lo spettacolo Mondo della compagnia Anfiteatro, con Marco Continanza e diretto da Giuseppe Di Bello. Mondo è il diminutivo di Raimondo, un ragazzino tenero, semplice di spirito, puro, appassionato di ornitologia, emarginato e deriso dai compagni per i suoi interessi e per la sua visione delle cose che passa parecchio tempo da solo, a cavalcioni di un ramo di un grande tiglio che custodisce un segreto commovente.

Al Teatro Tor Bella Monaca, dal 12 al 14 novembre in Sala Grande il Teatro del Loto porta in scena Peergyntrip da Ibsen. Una favola dove tempi, spazi e luoghi si sovrappongono e la storia del simpatico perdigiorno diventa metafora del cammino della vita. Con Eva SabelliGianantonio MartinoniBianca MastromonacoMatteo PalazzoFabrizio Russo. La programmazione prosegue dal 16 al 18 novembre con Il segreto del bosco vecchio uno spettacolo poetico ed emozionante per tutta la famiglia tratto dall’opera di Dino BuzzatiCon Luca MarchioroAlberto FornasatiMassimiliano Kodric.

Al Teatro del Lido di Ostia venerdì 12 e sabato 13 novembre alle ore 21 si terrà Circo Kafka, con Roberto Abbiati e la partecipazione di Johannes Schlosser, per la regia di Claudio Morganti; uno spettacolo prodotto dal Teatro Metastasio di Prato e da TPE Teatro Piemonte Europa, che ambienta Il processo di Kafka in un surrogato di circo abitato da marionette, musicisti e ciarlatani.

Al Teatro Tor Bella Monaca per la rassegna Teatro in Famiglia dedicata ai più piccini, domenica 14 novembre alle ore 17 si terrà Facciamo a pezzi la Disney! un collage delle scene più belle e avvincenti dei classici Disney, cantato rigorosamente dal vivo. Musica, magia, risate ed emozioni assicurate.

Domenica 14 novembre alle ore 11, il laboratorio d’arte del Palazzo delle Esposizioni propone Fenomenale! un percorso animato alla mostra La Scienza di Roma rivolto a ragazze e ragazzi dai 7 agli 11 anni.  Tutto ciò che è raccontato nel percorso espositivo permette di riflettere sul progresso scientifico, la sua storia, i protagonisti e il ruolo di Roma come luogo di ricerca e scoperta, dove da sempre le grandi menti s’incontrano e scambiano idee scientifiche. Prenotazione obbligatoria e acquisto biglietto su palazzoesposizioni.it.

La ludoteca viaggiante di URBAN LUDmobile, a cura di Ruotalibera Cooperativa Sociale Onlus, domenica 14 novembre alle ore 10 arriva a La Rustica nel V Municipio, con il suo ricco repertorio gratuito di giochi, laboratori, piccole performance di circo e letture. Dalle ore 10 alle 13, presso il Complesso ATER (Via Pescomaggiore / Via Delia) si alterneranno diverse attività per bambini e famiglie: dai laboratori di recupero artistico di carta e cartone, al giardinaggio con l’impiego di contenitori ottenuti da materiali di riciclo, dalla creazione di un vero e proprio giardino zen da tavolo, alle esplorazioni per scoprire l’ambiente circostante.

Nell’ambito della manifestazione Alla fine della città, a cura dell’Associazione Ti con Zero, domenica 14 novembre alle ore 11, presso Cobragor (via Giuseppe Barellai, 60) nel Municipio XIV, laboratorio di costruzione di Aquiloni a cura di Marina Gigli, per bambini dai 6 anni in su. Come costruire e decorare un aquilone tipo Sled, in carta, con struttura in legno. Alla fine del corso prove di volo: gestire il proprio aquilone nelle fasi di decollo, volo e atterraggio e con piccoli accorgimenti tecnici si insegna a districarsi dall'intreccio dei cavi con altri aquiloni. Prenotazione obbligatoria: 349 8728813.

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.