Weekend a Roma: cosa fare e dove andare, tra concerti, mostre e cinema

Weekend a Roma: cosa fare e dove andare, tra concerti, mostre e cinema

Mostre Roma Mercoledì 19 maggio 2021

© pixabay.com

Roma - Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend? Ecco qualche idea tra scienza, arte, cinema, musica, teatro e letteratura.

Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend? Eventi scientifici

Fino al 23 maggio è in programma la manifestazione SoftScience – 17 goal in 17 luoghi di Roma. Attraverso il format dei walkabout-esplorazioni partecipate nel territorio a cura dell’Associazione di Promozione Sociale Urban Experience, si declineranno i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile grazie al contributo dei protagonisti che stanno affrontando questa scommessa evolutiva sul campo. Con l’ausilio di smartphone e di cuffie collegate ad una radioricevente, i partecipanti ascolteranno direttamente le loro voci che li guideranno nella città, attraverso l’esplorazione di luoghi simbolo e percorsi urbani tematici.

Al via dal 20 al 31 maggio la seconda edizione del progetto Multiplo Sensibile a cura dell’associazione Officina delle Culture, che attraverso diverse attività gratuite in presenza ed online, intende promuovere l’approfondimento e lo sguardo su tematiche scientifiche e universali partendo dal territorio del quartiere Spinaceto. Giovedì 20 e venerdì 21 maggio presso Casa9 in via Carlo Avolio 60, dalle ore 18 alle 19.30 si terranno i Laboratori Video Volt’Arti per raccontare e condividere tramite immagini e video i volti e i luoghi ritratti durante i mesi del lockdown. Online su Zoom, invece, in programma: venerdì 21 maggio dalle 20.30 alle 22 il laboratorio Geografia Ambientale, per interagire con il fotografo Fabio Moscatelli; lunedì 24 maggio, alle ore 17, il laboratorio per ragazzi dai 14 ai 18 anni La Matematica ispira l’Arte condotto da Rosa Archer, docente di matematica dell’Università di Manchester; martedì 25 maggio alle ore 17 l’appassionante sfida a squadre per ragazzi dai 6 ai 14 anni Altri Mondi Quiz, con Valerio Gatto Bonanni e Guido Bertorelli. Per partecipare a tutte le attività è obbligatoria l’iscrizione via mail.

Andare alla scoperta dei luoghi della città legati alla ricerca e alla produzione scientifica: è quello che propone la manifestazione Genius Loci Festival – dove abita il genio a cura di Open City Roma che anche questa settimana proporrà, tra gli altri: venerdì 21 maggio, le visite all’Orto Botanico del Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (ore 16); sabato 22 maggio i tour Occhi di lince, all’Accademia dei Lincei e all’Accademia dell’Arcadia (ore 11), e RomaEnergica, nel quartiere Ostiense alla scoperta del Porto Fluviale, Gazometro, Centrale Montemartini e Mercati Generali (ore 18); domenica 23 maggio il tour I ragazzi di via Giulia, con le storie dei giovani fisici che durante la guerra salvarono le loro attrezzature nel Liceo Virigilio (ore 11). Infine alle ore 18 di domenica 23 maggio dal Ri-Hub Ex Cartiera di via Salaria 971, appuntamento con l’ironia de La scienza Coatta e il loro spettacolo Pianeta terra – La fine der monno, in collaborazione con Tavola Rotonda APS. Per tutti gli eventi la prenotazione è obbligatoria su Eventbrite.

Proseguono gli appuntamenti della manifestazione gratuita Il viandante sulle mappe. Scienza, arte e letteratura, a cura di Ti con Zero, dedicata alla divulgazione della conoscenza scientifica e dell’innovazione scientifico-tecnologica per uno sviluppo sostenibile. Attraverso un approccio multidisciplinare tra scienza e arte, con esperienze multisensoriali e socializzate la manifestazione tenta di integrare, in un’area che va da Cesano di Roma al Lago di Martignano, la protezione dell’ambiente con la crescita della società e del suo sviluppo economico. La nuova settimana di programmazione prevede, venerdì 21 maggio alle ore 20, dalla Chiesa San Giovanni Battista del Borgo di Cesano, il concerto di Rdhek Duo composto da Corrado Fantoni e David Monacchi; mentre domenica 23 maggio alle ore 9, la viandanza di Scienza in spalla lungo la via Francigena, dal Borgo di Cesano al Santuario del Sorbo (max 60 partecipanti). Per partecipare è necessaria la prenotazione al 349 8728813.

Dal 21 al 23 maggio si svolgerà l’evento Il sogno di Rita. Rita Levi-Montalcini racconta le Neuroscienze a cura della Fondazione Ebri “Rita Levi-Montalcini”, per avvicinare adulti e bambini alle Neuroscienze attraverso un viaggio multisensoriale nel cervello umano. In via Panfilo Castaldi, nel Municipio XII, il pubblico potrà visitare il Giardino del cervello realizzato con installazioni gonfiabili che riproducono le cellule del sistema nervoso (ingresso gratuito, vari turni, posti contingentati, prenotazione obbligatoria). Durante le tre giornate, oltre alla visita-viaggio nel cervello umano, il pubblico potrà partecipare ai laboratori artistici e scientifici sui temi piacere e dolore. Ogni giorno in programma: alle ore 11 laboratorio di Arte partecipativa Il filo conduttore tenuto dall'artista Cristina Ottonello e dalla ricercatrice Francesca Malerba, per bambini e adulti; alle ore 15 laboratori per bambini di 5-8 e 6-11 anni, a cura dell’Associazione Tavola Rotonda e Circolo Legambiente “Mondi Possibili”; alle ore 18 laboratorio di teatro-narrazione La valigia delle emozioni, a cura dell'artista Angela Sajeva e della ricercatrice Mara D’Onofrio, per adulti. Per visitare il Giardino del cervello e partecipare ai laboratori è obbligatoria la prenotazione, entro il 19 maggio, scrivendo una mail.

Nell’ambito di Tra terra e cielo – La montagna come frontiera a cura dell’Associazione Forum del libro, sabato 22 maggio alle ore 10 in programma la Passeggiata scientifico-letteraria sul tema della montagna nel quartiere Finocchio condotta dall’Associazione GoTellGo. L’evento è gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 339 3585839.

Per Science and the City. Esperienze green per il futuro, a cura di Myosotis soc. coop. sociale, ci saranno due giornate interamente dedicate ai Bioblitz, eventi in cui i partecipanti affiancati da scienziati ed esperti biologi e naturalisti saranno impegnati nella raccolta di informazioni su piante e animali presenti in specifiche aree naturali. Sabato 22 maggio dalle ore 10 alle 15, con escursioni ogni ora, si svolgerà il censimento all’interno del Parco Regionale Urbano di Aguzzano, mentre nello stesso orario di domenica 23 maggio, si trascorrerà la giornata all’interno del Parco Regionale Urbano Pineto, con partenza delle escursioni ogni ora. Tutte le attività sono gratuite con prenotazione obbligatoria allo 06 97840700 (max 15 partecipanti ogni escursione).

Due appuntamenti sono in programma in settimana al Teatro del Lido di Ostia nell’ambito della manifestazione dedicata all’ambiente QuinteScienza – Identità, Ambiente, Connessione a cura dell’ass. cult. Affabulazione: sabato 22 maggio alle ore 19 si terrà la conferenza-spettacolo Un Due Tre, Stella! Monologo per una matita, un pianoforte e un astronomo di e con Donatella Giovannangeli, Paolo Sentinelli, Fabrizio Vitali. Il racconto di un evento nello spazio interpretato secondo i linguaggi della scienza, dell’arte e della musica. Domenica 23 maggio, invece, alle ore 18, l’appuntamento sarà con Innumerabili soli, infinite terre, una conferenza a carattere divulgativo sull’astronomia in compagnia di Fabrizio Vitali e Luigi Pulone. Tutti gli eventi gratuiti sono a prenotazione obbligatoria tramite Eventbrite.

Proseguono presso lo spazio Largo Venue, nel Municipio V, gli appuntamenti gratuiti di Scienza, Sostantivo Femminile, progetto a cura di Prenestepop srl, che vuole rendere omaggio alle Donne che, nel corso dei secoli, hanno contribuito in maniera significativa allo sviluppo scientifico. In programma mercoledì 19 maggio alle 18.30 l’incontro con Giulia Blasi Raccontare il dialogo generazionale del femminismo, moderato dalla giornalista Emiliana Pinna. Venerdì 21 maggio alle 18.30 l’incontro Dalla Madre Terra ai nostri giorni: rilettura del femminile, uno sguardo filosofico-scientifico sulle donne di ieri e di oggi, a cura dell’Associazione Nuova Scuola Pitagorica; modera l'incontro la ricercatrice Rosa Brancatella. Sabato 22 maggio alle 18.30 si svolgeranno tre laboratori scientifici dedicati alla scoperta della clorofilla, al cavolo rosso e alla creazione dei profumi. I laboratori sono tenuti dalle ricercatrici dell’Università Roma Tre Silvia d’Orso, Valentina Brandi e Giovanna De Simone. Fino al 29 maggio, tutti i giorni dalle ore 15 alle 19, è fruibile la mostra dedicata alla tematica del progetto.

Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend? Mostre e musei

Dal 21 al 30 maggio al via 1M sotto la metro, manifestazione gratuita di arte digitale e installazioni interattive metropolitane, curata da Arianna Forte e organizzata da Fusolab 2.0 in collaborazione con Flyer e ATAC. Il progetto propone 2 momenti: una prima parte costituita da attività online e in presenza, e una seconda con installazioni artistiche in 5 stazioni della Metro C di Roma. Questa settimana, in programma lectures e workshop gratuiti: venerdi 21 maggio dalle ore 12 alle 13, online sulla pagina Facebook dell’evento, l’incontro Artisti e interazione: Un confronto tra i protagonisti internazionali di 1MSM; sabato 22 maggio presso Fusolab 2.0 due workshop: dalle ore 10 alle 12 quello per bambini Project your future a cura di Gianluca Del Gobbo e a seguire dalle ore 14 alle 18 Objects for disrupting digital technology a cura di Dasha Ilina. Infine domenica 23 maggio, sempre presso Fusolab 2.0, dalle ore 10 alle 18 il workshop Interactive Installation for dummies a cura di Tamara Ceddi. Per partecipare è necessaria la prenotazione (max 15 persone).

Sono molte e di argomenti eterogenei le mostre a cura della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali aperte al pubblico e visitabili nei Musei civici, tra le quali: I marmi Torlonia. Collezionare capolavori L'eredità di Cesare e la conquista del tempo ai Musei Capitolini, rispettivamente a Villa Caffarelli e a Palazzo dei Conservatori; Napoleone e il mito di Roma ai Mercati di Traiano – Musei dei Fori imperiali; Colori dei romani. I mosaici dalle collezioni capitoline alla Centrale Montemartini; Roma. Nascita di una capitale 1870 -1915 al Museo di Roma; Koudelka. Radici al Museo dell'ara Pacis; Back To Nature a Villa Borghese; Chiamala Roma - Fotografie di Sandro Becchetti 1968- 2013 al Museo di Roma in Trastevere; Napoleone. Ultimo atto al Museo Napoleonico. Inoltre, al Casino dei Principi di Villa Torlonia è in corso l’esposizione Katy Castellucci. La Scuola romana e oltre che presenta l’intero percorso creativo dell’artista lombarda, tra gli interpreti più sensibili della Scuola romana. E ancora, alla Galleria d’Arte Moderna, l’inedito concept espositivo La rivoluzione degli eucalipti ideato dall’artista Nina Maroccolo con la curatela di Plinio Perilli che ripensa il mondo della Natura attraverso opere fotografiche e piccole installazioni artistiche. Per informazioni sugli ingressi e acquisto biglietti dare un'occhiata al sito dei Musei in Comune di Roma. L’acquisto online è obbligatorio per l’accesso di sabato, domenica e festivi entro il giorno prima. Per gli altri giorni è fortemente consigliato.

Al Palazzo delle Esposizioni prosegue fino al 18 luglio la Quadriennale d’Arte 2020 FUORI, a cura di Sarah Cosulich e Stefano Collicelli Cagol. L’esposizione, promossa e organizzata dalla Fondazione La Quadriennale di Roma e dall’Azienda Speciale Palaexpo, presenta più di 300 opere di 43 artisti, esposte attraverso sale monografiche e nuovi lavori che tracciano un percorso alternativo nella lettura dell’arte italiana dagli anni Sessanta a oggi. Nella sala Fontana, termina domenica 23 maggio Domani Qui Oggi, a cura di Ilaria Gianni e promossa dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiC. In mostra il lavoro dei dieci artisti emergenti dalle Accademie di Belle Arti selezionati nell’ambito del Premio AccadeMibact. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito del Palazzo delle Esposizioni. Fino al 30 maggio, nella Libreria di Palazzo delle Esposizioni è visitabile la mostra dedicata al libro I Racconti del Tavolo, Vànvere edizioni, con le tavole illustrate da Simone Rea e i testi di Chiara Carminati.

Da questa settimana è inoltre possibile partecipare al bando per la selezione dei progetti espositivi da ospitare nella Sala Santa Rita che dal 1° luglio riaprirà al pubblico dopo 20 mesi dall’ultima esposizione. Artisti, critici d’arte, curatori, galleristi, comunità creative, associazioni, operatori culturali, istituzioni e, più in generale, tutti coloro che sono in grado di presentare un progetto espositivo di arte contemporanea potranno inviare la propria proposta via mail, entro le ore 13:00 dell’11 giugno 2021. I dodici progetti selezionati saranno esposti per quindici giorni ciascuno, nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2021.

Da mercoledì 19 maggio alle ore 18, sarà inoltre online sui canali social del museo un video di presentazione della mostra Io poeto tu, dedicata a Simone Carella all'interno della sezione Polifonia. Venerdì 21 maggio alle ore 18, in diretta streaming sul canale YouTube e sulla pagina Facebook del museo, un nuovo appuntamento di Un’opera - il formato di AGORÀ condotto dal musicologo, storico dell'arte e collezionista Giuseppe Garrera, dedicato a Yves Klein.

Fino al 23 maggio, nella galleria commerciale della Stazione Tiburtina, si svolge #InTransito - Esperienze creative dedicate a Roma a cura dell’ass. cult. Music Theatre International - M.Th.I. Un progetto interattivo e partecipativo, con l’uso di diversi linguaggi creativi, sull’esperienza del viaggio, inteso come ricerca della diversità e conoscenza di se stessi e degli altri. Lo spazio della stazione, che diventa luogo di sperimentazione, incontro, creazione e condivisione, sarà aperto al pubblico ad ingresso contingentato fino ad esaurimento posti tutti i giorni ore 13-19, sabato ore 10-16. Tutti i giorni, ad accogliere il pubblico, ci saranno il Signor Tempo e la Signora Spazio. Tra le diverse attività gratuite: una proiezione olografica interattiva, in cui una viaggiatrice “virtuale” si relazionerà con gli utenti in transito nella stazione; una capsula del tempo, postazione digitale i cui contenuti (foto, video, messaggi audio) verranno realizzati con il coinvolgimento del pubblico. Previsti alcune Performance live di arte e movimento e 3 laboratori per bambini di 7-12 anni (ven ore 17; sab ore 10; dom ore 15.30; pren. obbligatoria tel e whatsapp 350 0119692, mail).

Cosa vedere al cinema a Roma nel weekend

Tre sono i film in programmazione questa settimana al Nuovo Cinema Aquila. Ai film già in sala Corpus Christi di Jan Komasa e Stitches – Un legame privato di Miroslav Terzic (entrambi fino al 26 maggio), si aggiungerà da giovedì 20 maggio, con spettacoli giornalieri alle ore 16.30, alle 17 e alle 19, l’italiano Il buco in testa, diretto da Antonio Capuano.  Sarà lo stesso regista insieme alla protagonista Teresa Saponangelo a presentare il film al termine della proiezione speciale delle 19 giovedì 20 maggio. L’evento verrà presentata dal direttore artistico del Nuovo Cinema Aquila, Mimmo Calopresti, mentre l’incontro con il pubblico verrà moderato dal giornalista Michele Mezza. Tutti i film sono in lingua originale sottotitolati in italiano.

Alla Casa del Cinema di Roma continua fino al 6 giugno la mostra fotografica ad ingresso gratuito Magnifici quegli anni. Fotografie sul cinema di Rodrigo Pais dal 1958 al 1970 con 56 scatti realizzati dal fotografo romano nel decennio d’oro del nostro cinema: gli anni ’60. Nei giorni 18, 19 e 20 maggio si terrà l’evento speciale Cecilia Mangini la rivoluzionaria, omaggio alla documentarista italiana, durante il quale si discuterà con amici, studiosi e colleghi, del suo cinema e dei temi più importanti da lei toccati, del suo sguardo profondo e politico. Cinque gli incontri disseminati nei tre giorni – ogni giorno dalle 15 - con proiezioni continue di corti e documentari della regista e non solo. Per la rassegna Perduti nel buio, sul cinema italiano anni ’30 e ’40 sono in programma La cena delle beffe di Alessandro Blasetti (21 maggio ore 18) e Odessa in fiamme di Carmine Gallone (22 maggio ore 18), mentre per Alida Valli 100, lunedì 24 maggio, si succederanno Il grido di Michelangelo Antonioni (ore 16) e La strategia del ragno di Bernardo Bertolucci (ore 18).

Nella Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni, alla rassegna A Qualcuno piace Classico che martedì 25 maggio proporrà alle ore 19 il film di John Woo The killer, si affiancherà da questa settimana il ciclo di film La città negli occhi, un viaggio con i grandi maestri del cinema italiano e il loro sguardo sulla città, non più luogo o sfondo per le vicende raccontate ma elemento portante della narrazione. Si comincia giovedì 20 maggio alle ore 19 con la proiezione del film di Michelangelo Antonioni La notte. Seguiranno nei giorni successivi, allo stesso orario, Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini (21 maggio), Il posto di Ermanno Olmi (22 maggio) e Mimì metallurgico ferito nell’onore (23 maggio). L’ingresso alle proiezioni è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili con prenotazione obbligatoria online sul sito del Palazzo delle Esposizioni.

Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend? Concerti e musica

Entrano nel vivo i Concerti di Primavera dell’Accademia Nazionale Santa Cecilia che, anche questa settimana, torna protagonista in Sala Santa Cecilia con due concerti aperti al pubblico del Coro dell’Accademia diretto da Piero Monti. Si terranno sabato 22 maggio in due fasce orarie: il primo, alle ore 17, Un italiano a Parigi – Rossini & C. impagina musiche di Rossini, Meyerbeer e Gounod eseguite al pianoforte da Mirco Roverelli; il secondo appuntamento, alle ore 19.30, dal titolo Vienna VS Budapest – J. Brahms, Valzer e Czarde presenterà invece musiche di Brahms, eseguite al piano da Mirco Roverelli e Monaldo Braconi.

Nell’ambito della programmazione della Fondazione Musica per Roma, sabato 22 maggio alle ore 19, Micol Arpa Rock salirà sul palco della Sala Sinopoli accompagnata da Luca Amendola al basso e Manuel Moscaritolo alla batteria per una tappa del suo Street Music Tour. Oltre a brani di Led Zeppelin, Nirvana, Genesis, David Bowie, Pink Floyd, Bruce Springsteen, Micol Arpa Rock presenterà anche Play, album che la vede per la prima volta in veste di compositrice.

Un nuovo concerto sinfonico attende il pubblico del Teatro dell’Opera di Roma: sabato 22 maggio alle ore 20, sul podio del Costanzi, debutterà Oksana Lyniv, la direttrice ucraina al suo secondo concerto in Italia. Sotto la sua direzione l’Orchestra dell’Opera di Roma eseguirà Idillio di Sigfrido di Richard Wagner e la Sinfonia n. 1 in sol minore di Pëtr Il’ič Čajkovskij. 

In Villa Torlonia, per la rassegna gratuita Musica al Parco, a cura del Teatro Torlonia in collaborazione con la Scuola di Musica Popolare di Testaccio, domenica 23 maggio dalle ore 11 alle 12.30 la musica al pianoforte del giovane Matteo Di Salvo accoglierà i visitatori della villa.

Al via dal 24 al 27 maggio Su:ggestiva. Musica pura per luoghi straordinari, rassegna tra musica classica ed elettronica, canzone e sperimentazioni sonore, ideata e diretta da Giuseppe Casa in collaborazione con Lune Magrini e a cura di ARTmosfera, che propone un’esperienza ad alto impatto emozionale, assistendo in streaming a concerti e performance musicali in location bellissime, suggestive, uniche ed insolite. Per questa edizione è stato scelto il Parco archeologico dell’Appia Antica. Si parte lunedì 24 maggio alle ore 18 con il concerto di Wrongonyou che si esibirà dalla splendida Villa dei Quintili. Seguiranno, alle ore 21 dalla Chiesa di San Nicola Capo di Bove, le composizioni per pianoforte, per sintetizzatori e per ensemble di Fisheye&Corasan, nuovo progetto di Andrea Pesce e Alessio Corasaniti. Martedì 25 maggio alle ore 18 dalla Chiesa di San Nicola Capo di Bove, si esibirà Ainé (alias Arnaldo Santoro), punto di riferimento della nuova scena r’n’b italiana, il cui stile abbraccia sonorità nu-soul e hip hop. A seguire, alle ore 21 dal Mausoleo di Cecilia Metella concerto dei Mòn, band romana la cui musica incrocia electro folk, indie pop e rintocchi ambient. Tutti gli appuntamenti sono trasmessi in streaming gratuito sul canale MarteChannel.it e sulla pagina Facebook di Su:ggestiva.

Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend? Teatro e spettacoli

Continua la programmazione del Teatro di Roma. Al Teatro Argentina fino al 30 maggio, da martedì a sabato alle ore 19 e domenica alle ore 17, lo straordinario narratore Massimo Popolizio porta in scena il capolavoro della narrativa americana del 1939, Furore di John Steinbeck su drammaturgia di Emanuele Trevi.

Al Teatro India dal 20 al 29 maggio (ore 19, domenica ore 17) Mario Martone invita il pubblico ad entrare nel mondo di Goliarda Sapienza con Il filo di mezzogiorno, un corpo a corpo nei ricordi e nel percorso psicanalitico della scrittrice de L’arte della gioia. Nella sala Oceano Indiano dello stesso teatro dal 19 al 30 maggio (ore 18; la prima e la domenica ore 19) in scena Questo è il tempo in cui attendo la grazia, biografia onirica e poetica dedicata a Pier Paolo Pasolini pensata dal regista Fabio Condemi, assieme all’interprete Gabriele Portoghese.

Al Teatro Torlonia prosegue il ciclo di teatro comico del collettivo dell’underground romano Sgombro con il doppio appuntamento di venerdì 21 maggio alle ore 19 con Gioia Salvatori che in Cuoro riflette e ritratta su miti e disastri del sentimento d’amore; mentre Luisa Merloni incontra Aristotele in metropolitana per discutere della donna contemporanea in Aristotele’s Bermuda. Prosegue anche il progetto per le nuove generazioni a cura di Fabrizio Pallara Fiabe altrove, quattro fiabe in voce accompagnate da musica dal vivo nel verde della Villa: appuntamento con La bella addormentata nel bosco sabato 22 maggio alle ore 18.

Fino al 20 giugno al Teatro Valle è in corso la mostra Ronconi e Roma, un omaggio del Teatro di Roma al geniale innovatore della scena Luca Ronconi.

Infine, per la prima edizione di IPER – Festival delle Periferie, il Teatro di Roma proporrà, alle ore 11 di sabato 22 maggio, due appuntamenti online sulla piattaforma interattiva iperfestival.it: Pillole di città, una raccolta dei momenti più significativi dei cinque incontri con scrittrici e scrittori, storici/che, giornalisti/e e artisti/e condotti da Graziano Graziani nell’ambito del laboratorio partecipativo e artistico sulla toponomastica “Immagini di città”; e il video di Roberto Gandini e Gianluca Rame dedicato al Laboratorio teatrale integrato Piero Gabrielli, il progetto di sperimentazione e diffusione del teatro che da oltre venticinque anni realizza laboratori nelle scuole, spettacoli e altre attività formative per persone con e senza disabilità.

Sempre nell’ambito del Festival, si terranno online sulla pagina Facebook e sul sito iperfestival.it anche le quattro iniziative proposte dal Teatro Biblioteca Quarticciolovenerdì 21 maggio alle ore 17 la presentazione di TBQvoices n. 3_Manifesto, quadrimestrale del TBQ per la prima volta in versione cartacea, con ospiti Pietro Vicario e Laura Mentini, Porpora Marcasciano, Maria Rossi e la conduzione di Valentina Valentini con il fotografo Paolo Cenciarelli; sabato 22 maggio alle ore 18 l’incontro sul progetto TBQgopro_percorsi metropolitani in fruizione nostop, “viaggio” in soggettiva nell’Urbe per raccontare la città attraverso connessioni culturali, umane, urbanistiche, documentarie, visionarie a cura di artiste e artisti, operatrici e operatori, critici e una spettatrice; domenica 23 maggio alle ore 11 per #TBQLetteraturaePeriferia progetto in collaborazione con Biblioteche di Roma, Francesco Pacifico incontrerà Alessio Forgione, autore del romanzo Giovanissimi (NN Editore), che racconta la storia di Marocco, quattordicenne che vive con il padre a Soccavo (quartiere di Napoli) e della sua ferita aperta: l’abbandono della madre; ancora domenica, nel pomeriggio alle ore 15.30, verrà presentata la web serie per bambine e bambini e tout public in dieci puntate IN CARROZZA! Teatro, storie e musica per viaggiare con la fantasia, ideata da Federica Migliotti (che ne firma anche la regia) con Chiara De Bonis, introdotta da un incontro con le tutte le compagnie protagoniste.

Al Teatro Villa Pamphilj, sabato 22 maggio alle ore 11 continuano gli appuntamenti con Sing-a-long, il laboratorio musicale in inglese rivolto a bambini di 0-48 mesi - accompagnati dai genitori - per avvicinarli alla lingua straniera già da piccolissimi. Attraverso il repertorio anglosassone di canzoni, filastrocche, bans e semplici danze, grandi e piccoli familiarizzeranno con la lingua inglese, imparando a conoscerne i suoni, la pronuncia, la musicalità (info costi e prenotazioni: tel. 06 5814176).  Domenica 23 maggio alle ore 11, 14 e 16, nel grande giardino del Teatro Villa Pamphilj, varietà e follia con Emanuele Avallone e Daniele Spadaro della Compagnia Chien Barbu Mal Rasè e lo spettacolo Trio Churro inserito nella rassegna Storie e Racconti a Villa Pamphilj organizzata dal Teatro Verde di Roma. Per assistere alle tre repliche è necessaria la prenotazione allo 06 5814176.

Cosa fare e dove andare a Roma nel weekend? Letteratura

Venerdì 21 maggio, alle ore 10.30, per la rassegna 1871-2021: 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale. Storia, memoria, territori, in diretta sulle pagine Facebook di Biblioteche di Roma, di Roma Multietnica, della Biblioteca Franco Basaglia e di CNR ISmed, si terrà l’incontro Il quartiere di Primavalle e i suoi dintorni visti attraverso le immigrazioni che lo hanno caratterizzato. Intervengono: Luciano Villani, Sapienza Università di Roma e la scrittrice Ingy Mubyai. Modera Stefano Gallo.

Nell’ambito della programmazione di IPER – Festival delle Periferie, Biblioteche di Roma propone inoltre venerdì 21 maggio alle ore 11, alla Biblioteca Aldo Fabrizi la presentazione del thriller psicologico libro Questo giorno che incombe di Antonella Lattanzi (Harpercollins 2021) e sabato 22 maggio, alle ore 17, alla Biblioteca Goffredo Mameli, la presentazione del volume Perché ti ho perduto di Vincenza Alfano (Giulio Perrone editore, 2021). La riscrittura libera e dolce di alcuni momenti della vita di Alda Merini. Interviene l'autrice con Romana Petri. I due eventi sono disponibili in diretta streaming sulla pagina Facebook e il canale Youtube di Biblioteche di Roma.

Domenica 23 maggio alle ore 12, per il ciclo di appuntamenti Intorno a Dante. I circoli di lettura leggono la Commedia, sulla pagina Facebook di Biblioteche di Roma, il celebre accademico e italianista Giulio Ferroni presenterà il XVII Canto del Paradiso, commentando la profezia di Cacciaguida sull’esilio di Dante. A cura del circolo di lettura della Biblioteca Villa Leopardi.

Due saranno gli appuntamenti della speciale edizione online di Letture d’Estate organizzata dalla Federazione Italiana Invito alla Lettura. In diretta streaming gratuita sulla pagina Facebook e sul canale YouTube della manifestazione si terranno: giovedì 20 maggio alle ore 19 l’incontro con Chiara Valerio che, in occasione della nuova edizione de Nessuna scuola mi consola (Einaudi) corredata da postfazione dell’autrice, racconterà al pubblico come “Professore è chi ci riesce”, un viaggio nel caotico mondo della scuola visto attraverso gli occhi di un’insegnante precaria. Venerdì 21 maggio, sempre alle 19, sarà ospite invece la cantautrice e paroliera Giulia Ananìa che presenterà il suo libro di poesie L’amore è un accollo (Bizzarro Book).

Scopri cosa fare oggi a Roma consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Roma.